Morgan/ Lontano dal gossip ritrova il primo amore (The Voice Of Italy 2019)

- Valentina Gambino

Marco Castoldi in arte Morgan, torna a occuparsi di musica. Sarà infatti uno dei quattro giudici della nuova edizione di The Voice Of Italy in onda stasera su Rai 2

Morgan TheVoice CS1280
Morgan, giudice a The Voice of Italy 2019

Marco Castoldi, in arte Morgan, torna a occuparsi di qualcosa di cui è particolarmente competente: la musica. Sarà infatti uno dei quattro giudici della nuova edizione di The Voice Of Italy, in partenza stasera su Rai 2. Al suo fianco anche Guè Pequeno, Elettra Lamborghini e Gigi D’Alessio. Il cantante di Monza è stato recentemente al centro delle polemiche, tra la sua ex Jessica Mazzoli dentro la Casa del Grande Fratello, e gli interventi televisivi di Asia Argento. Intervistato da Io Donna un paio di settimane fa, Morgan ha spiegato il suo cambiamento di rotta in favore del talent show. Lui, infatti, aveva criticato programmi di questo tipo, specie dopo la sua esperienza con X Factor, sempre nelle vesti di giudice. “Ho spirito critico. Ma ripeto: la mia linea procede in avanti”. Nonostante una carriera da musicista di tutto rispetto (prima con i Bluvertigo e poi da solista), Castoldi non si dedica esclusivamente alla musica anche se i nuovi progetti sono dietro l’angolo e presto verranno tutti pubblicati: “A breve uscirà tutto, incluso un inedito, Cantautore, su una mia piattaforma cui basterà abbonarsi per avere un brano al giorno per tre anni. E a questo si affiancheranno un audiolibro per le Edizioni Emons e un libro per La Nave di Teseo, La canzone perfetta. Stavo aspettando il momento”.

Morgan a The Voice Of Italy 2019: ho bisogno di lavorare

Marco Castoldi in arte Morgan non nasconde di avere accettato The Voice Of Italy 2019 anche per una questione puramente economica: “Ho anche bisogno di lavorare, sono stato rovinato dai commercialisti, la mia casa è stata venduta all’asta, ho le tasse da pagare”. Anche se: “Non me ne frega nulla di fare i soldi, voglio dare alla gente dei contenuti perché sono un divulgatore. Mia mamma era maestra elementare, il mio imprinting è quello, amo spiegare cose complesse in modo semplice”. E sulle possibilità che avrà facendo il giudice di The Voice ha le idee molto chiare: “È più interessante coltivare un talento in modo da farlo crescere nel tempo. Oggi purtroppo c’è un’idea della cultura musicale scadente e di superficie, invece ai giovani cantanti dobbiamo fornire gli strumenti per permettergli di essere autonomi e di crescere musicalmente”. Stasera, sulla seconda rete di Casa Rai, avremo modo di rivedere nuovamente Morgan all’opera, lontano dal gossip degli ultimi tempi e vicinissimo al suo vero grande amore: la musica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA