Pamela Perricciolo/ Eliana Michelazzo: “L’ho denunciata, lei ha creato tutto questo”

- Raffaele Graziano Flore

Pamela Perricciolo è stata denunciata ieri da Eliana Michelazzo: tutta la verità a Live – Non è la D’Urso

pamela perricciolo eliana michelazzo live d urso
Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo (Live -Non è la D'Urso)

“Ho denunciato Pamela Perricciolo”. Eliana Michelazzo vuota il sacco a Live – Non è la D’Urso e parla per la prima volta del suo rapporto con la sua storica socia. “Mia sorella, ovviamente, dieci anni della mia vita accanto a lei, l’ho denunciata perché tutto questo purtroppo l’ha creato lei con qualcun altro”, conferma Eliana Michelazzo, che tuttavia crede che la sua ex migliore amica non abbia fatto tutto da sola. “Non do (a Pamela Perricciolo, ndr) tutta la colpa, però c’è qualcuno dietro di lei e ci deve dire chi è, perché non è possibile”. Ma come ha fatto a lasciarsi abbindolare per tutto questo tempo? “Il problema è che ha tentato più di una volta di prendersi gocce – spiega l’agente di Pamela Prati – non è mai successo niente, però mi spaventava su questo”. Pamela Perricciolo, secondo il racconto di Eliana Michelazzo, l’avrebbe infatti chiamata diverse volte dopo aver assunto “delle gocce di quelle calmanti, per dormire” e dicendole “se muoio pensa alla mia famiglia”. Da qui i suoi sensi di colpa: “Stavo male, piangevo e non capivo. Ho sempre creduto in lei, era un pezzo della mai famiglia”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“PAMELA MI DICEVA: STAI TRANQUILLA”

“Si è inventata tutto”. Le accuse, pesantissime, per Pamela Perricciolo arrivano dalla sua ormai ex collega Eliana Michelazzo. Da Simone Coppi a Mark Caltagirone, tutto sarebbe stata un’invenzione della Perricciolo che, intanto, preferisce non rispondere e non mostrarsi. Eliana Michelazzo è sola contro tutti ma in molti si chiedono se ciò che dice sia vero e perchè Pamela preferisce non rispondere. Eliana la accusa di averla convinta dell’esistenza di Simone Coppi, uomo fantasma, che avrebbe poi sposato. A Live non è la d’Urso dichiara: “Pamela mi diceva stai tranquilla, io lo conosco, lui ti ama. – e aggiunge – Io mi sono fidata di lei, la consideravo come una sorella però poi ho capito che c’era qualcosa che non andava” (Aggiornamento di Anna Montesano)

“PAMELA PERRICCIOLO HA INVENTATO TUTTO”

Un macigno di accuse quello caduto sul capo di Pamela Perricciolo che continua a non mostrarsi più in tv. Dopo le prime apparizioni a Live non è la d’Urso, volte a difendere Pamela Prati e l’esistenza di Mark Caltagirone, ha preferito allontanarsi dal piccolo schermo, lasciando Eliana da sola. Ma è stata proprio la Michelazzo ad accusarla di aver mentito su tutto, anche sull’aggressione con l’acido sotto al portone. Ecco, infatti, le sue dichiarazioni al settimanale Oggi: “Si è inventata tutto, questo ora l’ho capito. – ha ammesso Eliana, per poi aggiungere – Ha detto alla mia assistente che io l’avevo medicata e che le avevo fatto una fasciatura, quando io non ho mai fatto nulla del genere: il giorno dopo aveva una benda, mentre gli inquirenti hanno dimostrato che non era acido”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHI È LA VERA VITTIMA?

Chi è la vittima in questa storia? Non lo sappiamo ancora ma mentre Eliana Michelazzo si prepara a vuotare il sacco come se fosse innocente e Pamela Prati potrebbe giocarsi la carta della plagiata, rimane sullo sfondo Pamela Perricciolo. E’ davvero lei la carnefice in questa storia? I dubbi rimangono e sono in molti a pensarla così ma è vero anche che proprio oggi, a Mattino 5,  Federica Benincà ha preso la parola per rivelare che proprio Pamela Perriccolo l’ha chiamata dopo il suo addio all’agenzia per parlare con lei e chiarire alcune cose. L’ex corteggiatrice ha rivelato che ci sono alcune fatture che la Aicos non ha pagato, né a lei e né ad altre sue colleghe, e proprio in risposta a questo Pamela Perricciolo avrebbe confidato: “Eliana Michelazzo mi ha lasciato con 36 euro sul conto. Ho scoperto anche che c’erano due Aicos e io non conoscevo l’esistenza di una di esse…”. Forse è davvero Pamela la vittima di tutto? La verità potrebbe venire a galla questa sera dopo la lunga ammissione di Eliana Michelazzo. (Hedda Hopper)

QUAL E’ IL RUOLO DI PAMELA PERRICCIOLO?

Pamela Perricciolo a Live Non è la D’Urso: nella puntata di questa sera del programma condotto da Barbara D’Urso si tornerà inevitabilmente a parlare dell’affaire legato alle presunte nozze tra Pamela Prati e l’imprenditore misterioso Mark Caltagirone, diventate oramai una sorta di spy story che ha finito per coinvolgere pure le due storiche agenti della ex starlette del Bagaglino, vale a dire la stessa Perricciolo e pure Eliana Michelazzo. A scoprire il Vaso di Pandora è stata proprio quest’ultima con le recente dichiarazioni secondo cui Caltagirone non esisterebbe e dunque si tratterebbe di un fidanzato-fantasma: non solo dato che l’agente dei VIP ha pure spiegato di non averlo mai visto se non per alcuni secondi nell’auto proprio della sua socia in affari che tuttavia sulla vicenda continua a tenere il punto e non ha mai messo in dubbio la veridicità non solo del matrimonio più volte annunciato dalla stessa Prati ma pure dell’esistenza di Caltagirone, di cui il pubblico di Canale 5 attende da tempo l’agnizione.

L’ACCUSA DELLA ARCURI, “HA PRESO IN GIRO ANCHE ME…”

Ma come mai il nome di Pamela Perricciolo negli ultimi giorni è sulla bocca di tutti? Come è noto ad uscire allo scoperto di recente è stata un’altra showgirl, Manuela Arcuri, che durante una ospitata a Storie Italiane ha tirato in mezzo proprio l’agente di Pamela Prati, denunciando un raggiro simile attuato nei suoi confronti. Nel salotto televisivo di Eleonora Daniele, la Arcuri ha parlato infatti di un “gioco malato e perverso” che la Michelazzo e la Perricciolo, entrambe manager della Aicos, avrebbero attuato con lo stesso modus operandi del Caltagirone-gate. “Il copione era già scritto: io sono stata presa in giro per dieci anni da loro due anche se non conoscevo Eliana ma Pamela sì ed è stata lei a raggirarmi facendo leva sulla mia fragilità”. In quella circostanza pare infatti che la Perricciolo le abbia mostrato le foto di un ragazzo che le avrebbe poi presentato, tale Simone Coppi (ovvero lo stesso protagonista delle finte nozze della Michelazzo), che però non ha avuto mai modo di incontrare davvero nonostante telefonate ed sms. “Era tutta una bolla di sapone, hanno giocato con me” ha concluso la Arcuri, rilevando le analogie tra quella vicenda e quella odierna della Prati.

LE STRADE DELLE DUE “SOCIE” SI DIVIDONO?

E proprio a proposito di Pamela Perricciolo, in attesa di sentire la sua versione dei fatti come nel caso della Michelazzo, a smentirla è arrivato anche il noto fotografo Maurizio Sorge che ha raccontato un curioso aneddoto che va, come un pezzo, a completare un puzzle che sta diventando chiaro a tutti: il diretto interessato, intervistato a Mattino Cinque, ha rivelato che la Perricciolo gli avrebbe mostrato una carta di identità di Mark Caltagirone, ma di non crederci dal momento che le agenzie che nel mondo combinano finti matrimoni sono molte e il caso della coppia Perricciolo-Michelazzo non sarebbe affatto isolato. Tuttavia, se la seconda ha già scaricato le sue responsabilità, tanto da confessare di avere avuto pure lei il “suo” Mark Caltagirone (il già citato Simone Coppi) e di essere stata vittima di quello che definisce un vero e proprio sistema, la sua socia che nel mondo dello spettacolo è conosciuta come “Donna Pamela” sembra aver scelto una strada diversa, e non a caso le vicende professionali delle due donne, anche e soprattutto dopo la vicenda che ha visto protagonista Pamela Prati, sembrano destinate a dividersi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA