Pamela Prati “minacciata con l’acido”/ Bruzzone “molte perplessità, procura indaghi!”

- Emanuela Longo

Pamela Prati e le dichiarazioni sulle presunte minacce con l’acido: Roberta Bruzzone incredula “mai viste simili modalità, procura indaghi!”

Caso Pamela Prati a Storie Italiane
Caso Pamela Prati a Storie Italiane

Il caso di Pamela Prati, il matrimonio con Mark Caltagirone saltato e soprattutto le presunte minacce con l’acido subite dalla showgirl ed ex diva del Bagaglino sono state affrontate oggi dalla trasmissione Storie Italiane, con il contributo di numerosi ospiti in studio e in collegamento. In merito alle recenti dichiarazioni choc rilasciate alla trasmissione Verissimo nell’ultima puntata, rispetto alla presunta aggressione con l’acido gettata contro la sua abitazione, è intervenuta la criminologa Roberta Bruzzone, piuttosto incredula rispetto alla vicenda: “è la prima volta che sento parlare di una presunta minaccia con l’acido recapitata con queste modalità”, ha commentato. “Ricordo che esiste anche il reato di simulazione di reato, a me suscita delle perplessità, mi auguro che la procura indaghi su questo aspetto, perchè se dovesse emergere che non è mai avvenuto la vicenda potrebbe prendere una piega diversa rispetto a quella mediatica, non si gioca con questa roba!”, ha tuonato. Quindi ha ribadito: “vista l’epoca in cui viviamo e le vittime, vi prego, che la procura di Milano indaghi!”. La Bruzzone si è espressa anche sul paragone avanzato dalla Prati con Gigi Sabani: “paragone mi sembra azzardato, chiamato in causa in modo improprio. Suggerisco alla signora Prati di fare chiarezza perchè la situazione può facilmente degenerare in qualcosa che forse non ha considerato anche sotto il profilo penale”. Ed ancora, sul presunto Mark Caltagirone: “siamo nel 2019, Google traccia la vita di tutti noi!”.

PAMELA PRATI, IL COMMENTO DELL’EX MAX BERTOLANI

Anche la padrona di casa Eleonora Daniele si è detta concorde con Roberta Bruzzone rispetto alla possibile gravità delle dichiarazioni emerse: “questa situazione se non vera va denunciata e non dichiarata sui giornali!”, ha aggiunto. In collegamento, l’ex di Pamela Prati, Max Bertolani, il quale ha commentato le ultime vicissitudini: “Io non posso che condividere il pensiero della signora Bruzzone. Il discorso è semplice: se uno desidera sposarsi e creare una famiglia, ed è un personaggio pubblico e lo vuole condividere con il pubblico deve mostrare dei fatti e delle cose reali, qui ci sono troppi misteri, è come una telenovelas. Se uno non vuole rendere pubblica la propria vita privata può farlo ma se lo vuoi promuovere tramite i media devi dare del materiale. Se uno si vuole sposare è una gioia, una festa, perchè creare questi misteri che ogni giorno si arricchiscono di elementi negativi? Ma quest’uomo perchè non si è fatto avanti in difesa della propria compagna? A questo punto è indifendibile”, ha chiosato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA