PAOLA CARUSO, TEST DNA: IMMA È LA MAMMA/ “Chi è mio padre? Presto novità…”

- Stella Dibenedetto

Paola Caruso svela le emozioni provate con il test del DNA: “un miracolo, ma mia madre è chi mi ha cresciuto. Non riesco a chiamare la signora Imma…”.

paola caruso imma 2
Paola Caruso e la madre biologica Imma a Live - non è la d'Urso
Pubblicità

Presto avremo notizie anche sul padre di Paola Caruso. Chi pensava che la telenovela della famiglia naturale della bella showgirl calabrese fosse finita la scorsa settimana con la rivelazione del risultato del DNA in diretta a Live Non è la D’Urso e l’abbraccio con la signora Imma, si sbagliava e di grosso. Ad alzare il velo sulle prossime novità che riguardano la vita personale di Paola Caruso è la stessa calabrese che ha rivelato di conoscere l’identità del padre e non solo. La stessa Imma aveva parlato di lui in trasmissione riferendosi ad un calciatore famose del Catanzaro Calcio, come se questo non bastasse, Paola Caruso rilancia non solo svelando di conoscere il suo nome ma anche di sapere che lui non ha un’altra famiglia e non ha figli sognando ancora un lieto fine per lei. Naturalmente questo non ha fatto che spingere i curiosi ad andare a caccia di un calciatore “famoso” in quegli anni, che ha lasciato il Catanzaro calcio e che non ha altri figli. Gli indizi adesso sono tanti ma lei conferma: “E’ giusto che lo dica in una delle trasmissioni di Barbara d’Urso dopo quello che ha fatto per me”. La telenovela continua…. (Hedda Hopper)

Pubblicità

UNA MADRE NATURALE E…

Quella appena trascorsa, per Paola Caruso, è stata una Pasqua speciale. L’ex Bonas di Avanti un altro, non solo è diventata mamma del piccolo Michele che, oggi, è la persona più importanti della sua vita, ma a 34 anni, ha trovato anche la madre biologica. Dopo essere stata adottata da piccolissima ricevendo amore da quella che è sempre stata la sua famiglia, Paola Caruso, grazie a Barbara D’Urso e alla redazione delle sue trasmissioni, ha conosciuto e abbracciato la signora Imma, la madre naturale che, dopo averla messa al mondo, era stata costretta a rinunciare a lei. Dopo aver partorito, infatti, Imma pensava di aver messo al mondo una bambina morta poco dopo come le aveva detto la madre. La verità, però, è venuta a galla dopo diversi anni e, quando un anno fa ha ascoltato la storia di Paola Caruso, guardandola in tv, ha capito che quella ragazza, in realtà, era la bambina che aveva partorito diversi anni prima. Da lì al primo incontro fino al test del DNA è passato un anno. Oggi, Paola e la signora Imma si sono ritrovate e la Caruso racconta le sue emozioni al Corriere della Sera.

Pubblicità

PAOLA CARUSO: “UN MIRACOLO AVER RITROVATO LA MIA MAMMA BIOLOGICA”

Paola Caruso ha scoperto di essere stata adottata quando aveva 14 anni. Quella dell’ex Bonas, però, è stata una vita felice e serena grazie ai suoi genitori adottivi anche se oggi, è contenta di aver ritrovato anche le sue origini. «Devo tutto a Barbara e Ivan Roncalli (autore e braccio destro della conduttrice), senza di loro non l’avrei trovata. Ora mi ritrovo con due mamme, un fratello e una sorella: è sconvolgente» – ha raccontato al Corriere la Caruso che non ha assolutamente nessun rancore nei confronti della madre naturale – «La mia vera madre aveva partorito con il cesareo, quando si risvegliò dall’anestesia le dissero che la figlia era morta. Sua madre — mia nonna — aveva paura delle voci di paese, io ero il frutto scandaloso della relazione tra mia mamma e un calciatore famoso in prestito al Catanzaro, negli anni in cui la squadra era anche in serie A. In Calabria i genitori comandano sui figli: mia nonna decise così, mia mamma era ignara anche se in cuor suo sapeva che non ero morta».

PAOLA CARUSO: “NON RIESCO A CHIAMARE LA SIGNORA IMMA MAMMA”

Quando davanti alle telecamere di Live, Non è la D’Urso ha scoperto che la signora Imma è la sua vera mamma, Paola Caruso ha pianto dalla gioia non trattenendo la sua felicità. Al Corriere, però, la Bonas racconta di non riuscire a chiamare mamma la donna che l’ha messa al mondo che, per lei, per il momento, è ancora la signora Imma. «Non ci riesco a chiamarla mamma. Mia mamma è quella che mi ha cresciuto e ha fatto tanti sacrifici per crescermi», ha spiegato Paola che, presto, svelerà anche l’identità del padre naturale. La Caruso è il frutto di una storia d’amore tra la signora Imma e un calciatore che, all’epoca, giocava in Calabria. Oggi, la sua identità è ancora misteriosa, ma la Bonas ha spiegato che svelerà presto la verità «So che non ha figli, quando sarà il momento dirò chi è. Dopo tutto quello che ha fatto Barbara D’Urso per me mi sembra giusto dirlo in una delle sue trasmissioni» – ha spiegato Paola che ha poi concluso così – «C’era una possibilità su 7 miliardi, ma è andata proprio così».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità