PAOLA CORTELLESI/ “Nell’ambiente mi chiamano la signorina Rottenmeier” (EPCC)

- Emanuele Ambrosio

Paola Cortellesi sbanca il botteghino e torna in tv come ospite della nuova puntata di EPCC, il talk show condotto da Alessandro Cattelan

Paola Cortellesi
Paola Cortellesi (Web, 2018)
Pubblicità

Paola Cortellesi è ospite della nuova puntata di “EPCC“, il talk show di successo condotto da Alessandro Cattelan il giovedì sera in prima serata su Sky Uno. L’attrice italiana, reduce dal record nelle sale cinematografiche con l’ultimo film “Ma cosa ci dice il cervello”, è pronta a raccontarsi al tavolo di Cattelan e non solo. La Cortellesi, infatti, si conferma una delle regine del cinema italiano: la sua ultima pellicola è la più vista al cinema nel weekend di Pasqua incassando ben  1.775.852 euro. Si tratta di un vero e proprio record per il cinema italiano, un risultato di questo tipo non si registrava nel weekend di Pasqua dal 2010. Un nuovo successo della coppia Cortellesi – Milani che, oltre alla vita privata, riesce alla grande anche nella vita lavorativa.

Pubblicità

Paola Cortellesi: “mi sono allenata come Tom Cruise”

Per l’ultimo film “Ma cosa ci dice il cervello”, Paola Cortellesi ha smesso i vestiti della Befana e si è trasformata in un agente speciale: “Tom Cruise la prenderà malissimo perché salto come lui. Per due mesi mi sono allenata fisicamente con uno stunt coordinator. Mi sono impegnata molto a correre sui tetti di Marrakech”. Parlando del suo personaggio, la Cortellesi ha paragonato Giovanna ad una giovane supereroina, ma dal carattere divertente: “E’ un po’ come super- Pippo”. Il film è l’ennesimo successo al botteghino della coppia Cortellesi – Milani, che ha partecipato anche questa volta in parte alla sceneggiatura: “anche in questo film partecipo alla scrittura della sceneggiatura: siamo in poche donne. E come in Scusate se esisto spesso noi donne non siamo ritenute pronte per i ruoli importanti. E veniamo pagate meno degli uomini. Qualcosa forse sta cambiando, ma per accorgertene devi essere molto… attento”.

Pubblicità

“Nell’ambiente mi chiamano la signorina Rottenmeier”

Paola Cortellesi non è solo un’attrice di successo, ma un’artista poliedrica. Conduttrice, cantante, comica, imitatrice: la Cortellesi è senza alcun dubbio tra i talenti migliori dello spettacolo italiano. In questi giorni per la promozione del nuovo film, l’attrice si è recata anche dall’amica Mara Venier dove ha raccontato alcuni retroscena sulla sua vita professionale e privata. Sentimentalmente legata da sedici anni al regista Riccardo Milani, l’attrice ha rivelato: “Sul set lui è molto quadrato, serio e rigoroso. Ma pure io sono così, nell’ambiente mi chiamano la signorina Rottermeir. La disciplina in questo lavoro è normale e necessaria. Io e Riccardo siamo contenti di fare squadra anche se i litigi non mancano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità