PIO E AMEDEO/ Video contro Feltri: “Libero va bene per metterci le uova” (Amici 2019)

- Francesco Agostini

Pio e Amedeo, durante il serale di Amici 2019, rispondono per le rime a Vittorio Feltri che aveva criticato il premier Conte ‘perché di Foggia’.

Pio e Amedeo
Pio e Amedeo, nel cast di Amici 18
Pubblicità

Nell’ultima puntata di Amici 2019 i comici Pio e Amedeo non ci sono andati tanto per il sottile con Vittorio Feltri, storico giornalista e direttore di Libero. I due comici pugliesi hanno fatto da sempre della loro schiettezza un punto di forza che, unita all’irresistibile dialetto, li sta rendendo una delle coppie comiche più richieste qui in Italia. E non c’è alcun dubbio che questa stima e questa popolarità sia assolutamente meritata. Tra una risata e l’altra, però, Pio e Amedeo hanno anche dato una sonora stoccata a chi, secondo loro, aveva avuto il torto di criticare la loro città natale, Foggia, anche se indirettamente. Vittorio Feltri, infatti, parlando del premier Conte aveva detto, senza mezzi termini che ‘andava bene, anche se foggiano.” Una frase che è in pieno stile Feltri, sempre tagliente e pronto a sollevare polemiche, come è nel suo stile. Il grande allievo di Indro Montanelli (assieme a Marco Travaglio) ha costruito il suo personaggio proprio su questo, ma a Pio e Amedeo la battuta sulla loro Foggia proprio non è andata giù. E hanno risposto per le rime.

Pubblicità

PIO E AMEDEO, L’ATTACCO A LIBERO

Da Maria De Filippi, ad Amici 18, Pio e Amedeo si sono messi in tuta da ginnastica, quella che per loro è la vera e propria ‘divisa da Pasquetta’, quando si sta assieme con gli amici, si griglia e ci si diverte, sempre che non piova. E così, quasi inoffensivi, all’apparenza, i due comici foggiani hanno deciso di aprire una bella parentesi sulle dichiarazioni di Vittorio Feltri per rispondere pan per focaccia. Pio e Amedeo, infatti, dopo averlo definito il ‘direttore con i pantaloni a dolcevita’ hanno detto: “A Foggia gli edicolanti si sono offesi per le dichiarazioni di Feltri e hanno bloccato completamente l’uscita di Libero. Giornale, importante, utile… soprattutto per incartare le uova.” Battuta al vetriolo, dunque, quella dei due comici, che non le hanno di certo mandate a dire al discepolo di Montanelli, che siamo certi non si sarà arrabbiato. Il botta e risposta, in questi frangenti, è sempre salutare, un po’ perché smuove le coscienze e un po’ perché fa alzare inevitabilmente il livello di share dei programmi televisivi. Con grande gioia di Maria De Filippi.

Pubblicità

‘FRUTTI DI MARE’ LA CANZONE DI PIO E AMEDEO

Comunque sia ad Amici 18 lo spazio per le polemiche di Pio e Amedeo è stato, ovviamente, breve. La loro comicità è fondata da sempre sul surreale, sulla leggerezza e non tanto sulla satira, in questo caso politica. E quindi, dopo l’attacco a Feltri il duo foggiano si è lasciato andare ad una irresistibile canzone di Pasquetta, intitolata ‘Frutti di mare’, da loro poi riproposta puntualmente su Instagram. La canzone, con la loro solita ironia, prende di mira chi in queste festività decide di non mangiare determinati cibi, soprattutto la carne. In poche parole, l’oggetto della comicità sono in larga parte i vegani. La canzone, infatti, si intitola ‘Frutti di mare’ e Pio e Amedeo si sfogano nell’asserire che almeno quelli, i frutti di mare, glieli devono lasciar mangiare. “Rischiamo la vita – dicono i comici pugliesi – con i frutti di mare, streptococco ed epatite B, ma vogliamo il cibo sullo stomaco che ci rimane qui“, il tutto accompagnato dal classico gesto con la mano sulla bocca della pancia. Insomma, una canzone esilarante e leggera, proprio nel loro stile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità