ASCOLTI TV 16 DICEMBRE 2010/ Annozero supera negli ascolti tv Don Matteo 7 e la Mediafriends Cup con il concorrete del Grande Fratello 11

- La Redazione

I dati di share e audience del prime time di ieri sera

annozero_santoroR400
Immagine d'archivio

Ascolti tv – Annozero si è imposto negli ascolti tv di ieri sera, 16 dicembre 2010, superando il resto dei programmi del prime time, specie la Mediafriends Cup, dove giocava anche il concorrente del Grande Fratello 11 Pietro Titone. Risultato ottimo per Annozero, che ha visto esplodere l’ira del Ministro Ignazio La Russa in seguito alla polemica legata agli scontri a Roma nei giorni scorsi. Si difende egregiamente Don Matteo 7, considerando che si tratta della messa in onda di episodi in replica. Il trofeo calcistico delle celebrità , invece, non ha avuto un enorme successo di pubblico. Ma diamo un osguardo ai dati di share e audience grazie a quanto riportato da Tvblog.it.

Su Rai 3 il film Mona Lisa Smile con Julia Roberts ha appassionato 1.922.000 telespettatori, share 7,40% mentre su Rete 4 il film C’era un cinese in coma con Carlo Verdone e Beppe Fiorello ha fatto ridere 1.821.000 spettatori, 7,33% di share. Focus Uno, il nuovo programma di Italia 1 condotto da Giulio Golia ha portato a casa, nella prima puntata, 1.897.000 spettatori, 8,10% di share. Su La7 il film Turbulence ha ottenuto 628.000 telespettatori, 2,42%.

Annozero, il talk show politico in onda su Rai Due ha fatto registrare 5.764.000 telespettatori, share 23,57%. Don Matteo 7 in replica, nel primo episodio si è portata a casa 5.559.000 spettatori, 20,44% e nel secondo 4.760.000, 21,22%. La Mediafriends Cup su Canale 5, vinta dalla Nazionale Cantanti, ha raccolto 2.450.000 telespettatori, share 10,39%.

 

Access prime time – Striscia la Notizia con 5.791.000 telespettatori e il 21,37% di share ha superato Soliti Ignoti, che ha ottenuto 5.692.000 spettatori, 21,01% di share. Trasformat ha divertito 2.146.000 telespettatori, share 8,05% mentre Un posto al sole ha appassionato 2.156.000 spettatori 8,07% e Otto e Mezzo, 1.279.000 4,76%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori