ASCOLTI TV/ Boom per Italia-Danimarca che supera Ballarò. Esordio in sordina per Dallas. 16 ottobre 2012

- La Redazione

I dati Auditel relativi alla prima serata di ieri, martedì 16 ottobre 2012, vedono trionfare con largo distacco rispetto agli altri programmi la partita di calcio della Nazionale italiana

Italia_Danimarca_lancio
Italia in campo contro la Danimarca per le qualificazioni a Brasile 2014 (INFOPHOTO)

I dati Auditel relativi alla prima serata di ieri, martedì 16 ottobre 2012, vedono trionfare con largo distacco rispetto agli altri programmi la partita di calcio valevole per la qualificazione ai Campionati Mondiali 2014 che ha visto contrapposte la Nazionale italiana e la Danimarca: la vittoria per 3 a 1 degli Azzurri di Cesare Prandelli è stata seguita da ben 10.494.000 spettatori, ottenendo il 35.53% di share. Staccato di parecchio, ma comunque facendo registrare ottimi ascolti, c’è invece Ballarò, la trasmissione di approfondimento politico-economico condotta da Giovanni Floris su Rai Tre: l’appuntamento di ieri sera ha incollato al teleschermo ben 3.682.000 spettatori, per uno share del 13.95%. Su Canale Cinque, invece, non va benissimo l’esordio della serie in prima visione “Dallas”, seguita da 2.564.000 spettatori nel primo episodio e da 2.024.000 telespettatori nel secondo (share medio dell’8,27%). Su Rai Due sono invece andati in onda gli episodi di Criminal Minds: il primo ha ottenuto 2.426.000 ascoltatori (share del 7.96%), il secondo arriva a 2.672.000 spettatori (share del 9.19%), mentre il terzo si ferma a quota 2.312.000 spettatori (share del 10.21%) nel terzo. Su Retequattro, abbastanza bene l’appuntamento con la rassegna a cura di Tatti Sanguineti, “C’era una volta Don Camillo”: il film “Don Camillo e l’onorevole Peppone” ha raccolto infatti 1.892.000 telespettatori totali, per uno share del 7.34% di share, mentre su Italia Uno il film d’animazione Madagascar 2 ha ottenuto 1.877.000 spettatori e uno share del 6.54%. Infine su La7, il programma SOS Tata ha fatto registrare 529.000 spettatori (share dell’1.75%) nel primo episodio, 656.000 e il 2.55% di share nel secondo  e infine 535.000 spettatori (share del 2.92%) nel terzo appuntamento.  

Access Prime Time – Su Canale 5, “Striscia la notizia” arriva a 4.455.000 telespettatori totali (15.84% di share sul target 15-64 anni) ma questa volta deve vedersela con l’agguerrita concorrenza di Rai Uno con il prepartita di Italia-Danimarca: l’appuntamento sportivo ottiene infatti il 22.89% di share grazie a 6.202.000 di spettatori all’ascolto. 

Su Rai Tre “Le comiche all’italiana” registrano il 6,27% di share e 1.662.000 spettatori. A seguire, invece, la soap “Un posto al sole” arriva a quota 2.491.000 spettatori e uno share dell’8.53%. Su Rete 4 il telefilm “Walker Texas Ranger” con Chuck Norris viene seguito da 1.400.000 spettatori per il 4.71% di share. Su Italia 1 il telefilm “C.S.I.” è seguito da 1.853.000 spettatori, pari a uno share del 6,49%, mentre su La 7 il programma condotto da Lilli Gruber, “Otto e mezzo” , viene seguito da 1.174.000 spettatori per uno share pari al 4,01%. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori