ASCOLTI TV/ La finale di fioretto alle Olimpiadi meglio di Hajduk Spalato-Inter e Superquark. 2 agosto 2012

- La Redazione

Anche gli ascolti tv fatti registrare ieri sera, giovedì 2 agosto, hanno dimostrato, come era prevedibile, che le Olimpiadi di Londra 2012 la fanno da padrona. All’interno tutti i dettagli 

Olimpiadi_TelecameraR439
Infophoto

Anche gli ascolti tv fatti registrare ieri sera, giovedì 2 agosto, hanno dimostrato, come era prevedibile, che le Olimpiadi di Londra 2012 la fanno da padrona in questa stagione estiva. Per quanto riguarda la prima serata televisiva, infatti, le discipline olimpioniche si guadagnano la prima posizione: le finali di nuoto, la partita di beach volley e la partita di pallavolo maschile tra Italia e Gran Bretagna, andate tutte in onda su Rai Due, hanno totalizzato quasi quattro milioni di telespettatori (con un picco di 5,8 nella finale di Fioretto femminile a squadre vinta dall’Itali), pari a uno share poco al di sotto del 20%. Distaccato il tradizionale appuntamento con i documentari di “Superquark”, condotto dall’intramontabile Piero Angela e andato in onda su Rai Uno, seguito da quasi due milioni e mezzo di telespettatori, riconducibili a uno share del 13,5%. Al terzo posto in questa speciale classifica il film commedia andato in onda su Canale Cinque “Blonde Ambition – Una bionda a New York”, che ha invece totalizzato 1,7 milioni di telespettatori, con uno share sul target commerciale pari al 10%. Seguono la serie televisiva andata in onda su Rai Tre “Law and Order”, che con gli episodi “Giustizia di contea”, “Sweetie” e “Una decisione difficile” totalizza un milione di telespettatori, con uno share poco al di sotto del 6%. Più o meno sulle stesse cifre la partita Hajduck Spalato-Inter valida per i preliminari di Europa League, in onda su La7. La serie televisiva “Due imbroglioni e mezzo”, con l’episodio “Il riscatto degli imbroglioni”, andata in onda su Rete Quattro guadagna poco più un milione di telespettatori, pari a uno share del quasi 5%. Infine, su Italia Uno, la serie televisiva “Human Target”, con gli episodi “Il match finale”, “L’isola di Tanarak” e “Intrighi di corte” ottiene ottocentomila telespettatori, con uno share pari al 4%.

Anche la fascia Access Prime Time ha visto sugli scudi i Giochi Olimpici di Londra 2012, con la finale all round femminile di ginnastica artistica e le finali per il primo, secondo e terzo posto del fioretto a squadra femminile, che andate in onda su Rai Due, a partire dalle ore 18, ha fatto ottenere alla rete televisiva ben due milioni di telespettatori, con uno share pari al 20%. Medaglia d’argento per il varietà “Techetechetè”, che andato in onda su Rai Uno, ha guadagnato quasi due milioni di telespettatori, con uno share equivalente al 16%, seguiti dal programma di varietà condotto da Ezio Greggio “Veline”, il quale, andato in onda su Canale Cinque, ha totalizzato 2,3 milioni di telespettatori, equivalente a uno share sul target commerciale superiore all’11%. Seguono poi la soap opera “Un posto al sole”, in onda su Rai Tre, che ha ottenuto novecentomila telespettatori, pari a uno share del 7%, seguito dalla serie televisiva in onda su Italia Uno “CSI New York”, che con gli episodi “Un matrimonio e un funerale” e “A proposito degli eroi”, ha guadagnato seicentomila telespettatori, con uno share del 5%, mentre su Rete Quattro, la serie televisiva poliziesca “Siska”, con l’episodio “L’ultimo concerto”, ha guadagnato quasi seicentomila telespettatori, con uno share del quasi 5%.

Infine, il programma di attualità “In onda”, trasmesso su LA7, ha totalizzato poco meno di cinquecentomila telespettatori, con uno share poco sotto il 4%.

Chiudiamo con i dati relativi alla seconda serata. Di nuovo le Olimpiadi in testa davanti a tutti con il programma che riassume la giornata olimpionica “Buonanotte Londra”, che ha guadagnato un milione di telespettatori, con uno share del 13%. Seguono il film documentario su Rai Uno “L’incredibile viaggio della tartaruga”,  il film commedia su Canale Cinque “Mind in the Men – nella mente degli uomini”, il film drammatico su Rai Tre “L’evaso”, il cult di Carlo Verdone “Un sacco bello”, (poco più di cinquecentomila telespettatori con uno share del 5.8 percento) e il film horror su Italia Uno “The Uninvited”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori