ASCOLTI TV/ Boom per Juventus-Milan quarti di finale Tim Cup. Bene Chi l’ha visto? 9 gennaio 2013

- La Redazione

Grande seguito per il quarto di finale dell’edizione 2012/13 della Coppa Italia di calcio. La diretta della gara dello Juventus Stadium tra la Juve e il Milan conquista i maggiori ascolti

Fotolia_telecomando_R439
Fotolia

Grande seguito per il quarto di finale dell’edizione 2012/13 della Coppa Italia di calcio. La diretta della gara dello Juventus Stadium tra la Juve di Antonio Conte e il Milan di Massimiliano Allegri, commentata dal giornalista Gianni Cerquetti e proposta dalla prima rete Rai, stravince la battaglia di audience relativa alla prima serata di mercoledì 9 gennaio 2013 ottenendo ascolti che sfiorano gli otto milioni e mezzo. Molto bene anche Rai Tre che proponeva la prima puntata del 2013 della trasmissione di utilità sociale “Chi l’ha visto?”, condotta da Federica Sciarelli, durante la quale è stata trattata soprattutto la misteriosa scomparsa del piccolo aeroplano che stava riportando dalle isole Los Roques alla città di Caracas quattro cittadini italiani tra cui il noto imprenditore del settore della moda, Vittorio Missoni insieme alla propria moglie. Canale Cinque proponeva invece il film di genere romantico “Due settimane per innamorarsi” con Hugh Grant e Sandra Bullock, capace di conquistare il terzo posto del podio. Vediamo dunque quali sono i risultati ottenuti in questa fascia televisiva dalle varie trasmissioni andate in onda: come detto, il primato è andato alla diretta dei quarti di finale di Coppa Italia trasmessa su Rai Uno tra Juventus e Milan, seguita da 8 milioni e 469 mila appassionati per una percentuale di ascolti pari al 29,46%. Posto d’onore per il programma di Rai Tre, “Chi l’ha visto?” che in fase di presentazione si è fermata a 2 milioni e 750 mila telespettatori per uno share dell’8,99% ma che nel corso della puntata è salito fino al 12,58% per un platea di pubblico televisivo di 3 milioni e 539 mila unità. Terza piazza e dunque medaglia di bronzo per Canale Cinque che proponeva Hugh Grant e Sandra Bullock nella commedia romantica “Due settimane per innamorarsi”, diretta dal regista statunitense Marc Lawrence e seguita da 3 milioni e 455 mila italiani pari al 13.53%di share sul target commerciale. Ai piedi del podio ecco l’avvenente Jennifer Lopez che insieme a Richard Gere e Susan Sarandon è stata protagonista della prima serata di Rai Due con la commedia “Shall we dance?” di Peter Chelsom con 2 milioni e 215 mila teleutenti collegati per uno share del 7,48%. Su Rete Quattro uno dei film più classici del cinema britannico “Il piccolo lord” con Ricky Schroeder e Alec Guinness, ha ottenuto un riscontro medio di 1 milione e 891 mila telespettatori per una percentuale di ascolto pari al 6,87%. Non troppo positivo l’esordio di questo nuovo anno da parte della trasmissione di Italia Uno “Mistero” che tratta alcuni argomenti tra i più mistici e misteriosi, riuscendo ad appassionare 1.733.000 telespettatori totali per il 9.04% di share sul target commerciale. Su La7 Mario Tozzi e Greta Mauro, con una nuova puntata della trasmissione scientifico naturale “Atlantide”, si fermano a uno share del 2,22% e circa 595mila italiani collegati.

Access prime time – Vita facile per il tg di Canale Cinque “Striscia la notizia” ideato da Antonio Ricci che, sfruttando l’assenza di “Affari tuoi” causa la diretta di Juventus-Milan, ottiene una vittoria netta e incontrastata. Il programma viene seguito da 5 milioni e 658 mila telespettatori, share del 20.41%sul pubblico attivo. Seconda piazza per “Un posto al sole” proposto come di consuetudine da Rai Tre, che ha visto un coinvolgimento di pubblico pari a 2 milioni e 698 mila unità corrispondente a una percentuale del 9,13% di share. Su Italia Uno la replica dell’episodio di “CSI: scena del Crimine” riesce a raggranellare un media di ascolti pari a 1 milione e 705 mila italiani e uno share del 5,87%, mentre il talk show di La7, “Otto e mezzo” condotto da Lilli Gruber in questa puntata si ferma ad un audience di 1 milione e 692 mila spettatori pari al 5,70% di share. Infine, 1 milione e 589 mila italiani si sono appassionati seguendo le avventure di Chuck Norris, protagonista su Rete Quattro della serie “Walker Texas Rangers”, per uno share del 5,31%. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori