ASCOLTI TV/ Berlusconi a Servizio Pubblico fa il record per La7. Tiene Don Matteo 8. Male La Sesion Cubana. 10 gennaio 2013

- La Redazione

Silvio Berlusconi a Servizio Pubblico vince la gara degli ascolti. Forse non tutti si aspettavano una vittoria così netta, che fa segnare a La7 il record assoluto all’auditel

berlusconi_servizio_pubblico
Silvio Berlusconi nello studio di Servizio Pubblico (Infophoto)

Silvio Berlusconi a “Servizio Pubblico”, com’era prevedibile, vince la gara degli ascolti. Forse non tutti si aspettavano una vittoria così netta, che fa segnare a La7 il record assoluto all’auditel. L’ex Premier “assediato” da Michele Santoro, Marco Travaglio, Luisella Costamagna, Giulia Innocenzi e Gianni Dragoni è stato infatti seguito da oltre 8,6 milioni di telespettatori, con uno share superiore al 33,5%. Nonostante il grande evento, resiste sopra i 5 milioni Terence Hill con una replica di “Don Matteo 8”. Il simpatico e astuto sacerdote con la passione per i crimini ha conquistato il secondo posto. Gli episodi, dal titolo “Il giorno più bello”, dove si indaga sul tentato omicidio di una modella e si fanno i preparativi per il matrimonio tra Giulio e Patrizia; e “La bambina del miracolo” in cui Laura ripensa alla decisione di dare la sua bambina in affidamento, hanno superato Canale 5. La rete ammiraglia Mediaset ha trasmesso la commedia “Matrimonio alle Bahamas” con Massimo Boldi e Anna Maria Barbera, impegnati in un divertente viaggio in America per assistere al matrimonio della figlia con un ricco ragazzo statunitense. A seguirla c’erano circa 3,6 milioni di telespettatori con uno share del 13,8% sul target commerciale). Non ha conquistato il quarto posto (con circa 1,6 milioni di telespettatori), invece, il concerto che Zucchero ha tenuto a dicembre a Cuba: “La Sesión Cubana”, trasmesso da Rai Due. Un evento esclusivo della Rai che, però, è stato superato da Italia 1 che ha mandato in onda “Scontro tra Titani”, pellicola epica e fantastica che ha raccontato il mondo degli Dei dell’antica Grecia, con uno occhio al nostro però (seguito da circa 2,2 milioni di telespettatori e uno share del 9,34% sul pubblico attivo), e dal primo episodio della serie “The Closer VI” su Rete 4 (che ha sfiorato gli 1,6 milioni), dal titolo “Vecchie banconote”. Al penultimo posto, invece, l’altro episodio di “The Closer”, intitolato “Alti crimini”. Fanalino di coda Rai Tre che ha proposto in prima visione assoluta il film per la televisione francese diretto da Giacomo Battiato, “L’infiltrato”, che non ha raccolto nemmeno 700.000 telespettatori. Lo scrittore, regista e sceneggiatore italiano ha raccontato, appoggiandosi a fonti e testimoni diretti, una storia di spionaggio e di manipolazione: gli accordi che i servizi segreti francesi hanno fato alla fine degli anni ‘80 con il terrorista palestinese Abu Nidal per evitare che colpisse anche il loro Paese.

I telespettatori dei programmi successivi al prime time, invece, hanno premiato la trasmissione di Bruno Vespa, “Porta a Porta”, su Rai Uno, che ha ospitato il leader del Partito Democratico Pierluigi Bersani. Anche nella seconda serata, quindi, la politica ha avuto più pubblico, superando pure due belli del cinema italiano, Sabrina Ferilli e Gabriel Garko, protagonisti della replica della fiction “Caldo criminale” su Canale 5. Medaglia di bronzo, poi, per Italia 1 che ha puntato ancora sull’epica fantastica con la pellicola “Outlander – L’ultimo vichingo”. Su Rai Due, invece, il divertimento tutto meridionale di “Made in Sud”, lo show comico con Elisabetta Gregoraci, ha battuto “Omnibus Notte”, l’approfondimento di La7. Per la fascia dell’access prime time non ci sono grandi cambiamenti. Le prime due posizioni restano invariate. Così, con il ritorno della coppia storica, formata da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, a condurre “Striscia la Notizia”, Canale 5 ha superato, anche se di una manciata di telespettatori, la versione aggiornata di “Affari Tuoi” condotta da Max Giusti su Rai Uno. L’approfondimento politico e giornalistico di “Otto e mezzo”, condotto da Lilli Gruber su La7 ha avuto la meglio sulla soap “Un posto al sole” in onda su Rai Tre. A chiudere, anche qui con una minima differenza, le repliche dei telefilm “CSI: Scena del crimine” di Italia 1 e “Walker Texas Ranger” di Rete 4. Vediamo il riepilogo degli ascolti di ieri sera, giovedì 10 gennaio 2013. Continua alla pagina successiva.

Ascolti tv prima serata

Rai Uno, due episodi in replica della fiction “Don Matteo 8”, rispettivamente 5.162.000 spettatori e 16,6% di share nel primo episodio e da 4.809.000 spettatori e 17,6% di share nel secondo episodio.

Rai Due, “Zucchero in La Sesiòn Cubana”, 1.632.000 spettatori e 5,4% di share.

Rai Tre, “L’infiltrato”, 675.000 spettatori e 2,2% di share.

Canale 5, “Matrimonio alle Bahamas”, 3.671.000 spettatori e 12,1% di share.

Italia 1, “Scontro tra Titani”, 2.265.000 spettatori e 7,5% di share.

Rete 4, due episodi inediti della serie “The Closer VI”, rispettivamente 1.684.000 spettatori e 5,4% di share nel primo episodio; 1.521.000 spettatori e 5,3% di share nel secondo episodio.
La 7, “Servizio pubblico”, 8.670.000 spettatori e 33.58 % di share. 

 

Ascolti tv, seconda serata

Rai Uno, “Porta a Porta”, 2.054.000 spettatori e 16,2% di share.

Rai Due, “Made in sud”, 732.000 spettatori e 4,8% di share.

Canale 5, “Caldo criminale”, 1.106.000 spettatori e 6,7% di share. 

Italia 1, “Outlander – L’ultimo vichingo”, 948.000 spettatori e 6,5% di share.

La 7, “Omnibus Notte”, 542.000 spettatori e 6,7% di share.

 

Ascolti tv, access prime time

Rai Uno, “Affari Tuoi”, 6.292.000 spettatori e 20,9% di share. 

Rai Tre, “Un posto al sole”, 2.456.000 spettatori e 8,2% di share.

Canale 5, “Striscia la Notizia”, 6.321.000 spettatori e 20,9% di share.

Italia 1, serie “CSI: Scena del crimine”, 1.659.000 spettatori e 5,7% di share. 

Rete 4, il telefilm “Walker Texas Ranger”, 1.643.000 spettatori e 5,5% di share.

La 7, il talk show “Otto e mezzo”, 2.955.000 spettatori e 9,9% di share.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori