ASCOLTI TV/ Le Iene Show dietro a La vita è bella. Bene Centovetrine. 27 gennaio 2013

- La Redazione

Ieri, domenica 27 gennaio 2013, si è celebrata la Giornata della Memoria e anche i palinsesti televisivi si sono adeguati a questo evento. Rai Uno ha avuto la meglio sulla concorrenza

Fotolia_telecomando2_R439
Fotolia

Ieri, domenica 27 gennaio 2013, si è celebrata la Giornata della Memoria per ricordare le vittime dello sterminio e delle persecuzioni del periodo nazista. Così la programmazione televisiva si è adeguata a questa ricorrenza internazionale proponendo diversi programmi che hanno ricordato questo terribile e vergognoso periodo storico. Ed è stato proprio uno di questi programmi a vincere la gara degli ascolti della prima serata: “La vita è bella” su Rai Uno. Il bellissimo film diretto e interpretato da Roberto Benigni, vincitore di tre premi Oscar, racconta attraverso le vicende di Guido e del figlioletto Giosuè, ebrei toscani, l’atrocità del campo di concentramento in cui vengono deportati e di come un padre, per non spaventare un figlio, possa trasformare in un gioco anche il più terribile degli orrori. Forse è proprio perché il ricordo di questo giorno è così spaventoso che una buona fetta di pubblico italiano ha preferito vedere un programma che facesse ridere un po’ e, allora, il secondo canale più visto della prima serata è stato Italia 1 con “Le Iene Show”, con la sua comicità irriverente e le sue inchieste. Il programma condotto da Ilary Blasi che, in questa edizione si affianca a Teo Mammucari e alla Gialappa’s Band, ha superato Canale 5 che ha proposto la soap opera “Centovetrine”.

A seguire Rai Due che ha trasmesso la prima parte di un episodio delle serie “NCIS”, dedicata agli agenti che indagano sui crimini della Marina Militare Americana, dal titolo “Vendetta messicana”; subito dopo, come orario ma non come indice di ascolto, la serie in esclusiva per la Rai “Elementary” con l’episodio inedito “L’uomo dei palloncini”, dove il “moderno” Holmes salva una bambina rapita. Le serie americane della Rai hanno avuto la meglio su Rete 4 che ha mandato in onda il film “Destini incrociati”, diretto da Sydney Pollack e interpretato da Harrison Ford e Kristin Scott Thomas. La pellicola sul tradimento tratta dal romanzo “Random Hearts” di Warren Adler ha, però, battuto Rai Tre. Il terzo canale ha proposto l’approfondimento di “Presadiretta” con una puntata intitolata “Lavoro sporco” che ha parlato dell’Ilva di Taranto. Ultimo posto, invece, per l’altro film dedicato alla Giornata della Memoria trasmesso da La 7, il film del 1987 “Fuga da Soribor”.

Anche la seconda serata è stata vinta da Rai Uno con l’approfondimento giornalistico di “Speciale Tg1 – Il documentario”, che ha avuto come argomento ancora una volta l’Olocausto. Buon piazzamento pure per “La Domenica Sportiva”, condotta da Paola Ferrari su Rai Due. Si colloca al terzo posto Italia 1 con la quinta stagione di “Californication”, la serie televisiva con David Duchovny. Le puntate trasmesse, intitolate “Una cena piccante” e “Una tata molto speciale” hanno avuto la meglio su Canale 5 con il film drammatico “The burning plain – Il confine della solitudine”. Il programma di Rai Tre, poi, ”Sostiene Bollani”, in cui il musicista ci conduce in un viaggio attraverso le sette note, supera di poco la proposta di Rete 4 che ha trasmesso un film per celebrare questa importante giornata: “Jacob Il bugiardo”, con Robin Williams che interpreta un ebreo della Polonia occupata dai nazisti. Fanalino di coda l’approfondimento di La 7, “Omnibus Notte”.

La fascia televisiva dell’access prime time se l’è aggiudicata Rai Uno con la trasmissione “5’ di recupero” e gli imprevedibili pacchi del game show “Affari Tuoi” con Max Giusti. La rete ammiraglia della Rai ha battuto la versione domenicale del tg satirico di Canale 5 “Striscia la domenica” e “Che tempo che fa” su Rai Tre, con Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, che hanno ospitato Enrico Brignano, Susanna Tamaro e Bon Jovi. Chiudono la classifica Rete 4 con un episodio de “Il Comandante Florent”, intitolato “Ritratto di un assassino”, e La7 con “In Onda”. 

Ascolti tv, domenica 27 gennaio 2013, Prima serata

Rai Uno, “La vita è bella”, 7.293.000 spettatori e 27.22% di share.

Rai Due, i telefilm “NCIS” e “Elementary”, rispettivamente 2.095.000 spettatori e 6.77% di share e 2.565.000 spettatori e 8.51% di share.

Rai Tre, “Presa diretta”, 1.254.000 spettatori e 4.63% di share.

Canale 5, “Centovetrine”, 2.760.000 spettatori e 10.26% di share.

Italia 1, “Le Iene show”, 3.012.000 spettatori e 13.02% di share (16,47% sul pubblico attivo).

Rete 4, “Destini incrociati”, 1.416.000 spettatori e 5.69% di share.

La 7, “Fuga da Soribor”, 681.000 spettatori e 2.68% di share. 

Ascolti tv, domenica 27 gennaio 2013, Seconda serata

Rai Uno, “Speciale Tg1 – Il documentario”, 1.577.000 spettatori e 13.65% di share.

Rai Due, “La Domenica Sportiva”,1.566.000 spettatori e 8.81% di share.

Rai Tre, “Sostiene Bollani”, 346.000 spettatori e 3.83% di share. 

Canale 5, “The burning plain – Il confine della solitudine”, 561.000 spettatori e 6.62% di share.

Italia 1, “Californication V”, rispettivamente 842.000 spettatori e 11.87% di share nel primo episodio; 566.000 spettatori e 12.46% di share nel secondo.

Rete 4, “Jacob Il bugiardo”, 337.000 spettatori e 5.33% di share.

La 7, “Omnibus Notte”, 83.000 spettatori e 1.04% di share. 

Ascolti tv, domenica 27 gennaio 2013, Access prime time

Rai Uno, “5’ di recupero” e “Affari Tuoi”, rispettivamente 5.356.000 spettatori e 19% di share,

6.042.000 spettatori e 19.88% di share. 

Rai Tre, “Che tempo che fa”, 4.017.000 spettatori e 13.41% di share.

Canale 5, “Striscia la domenica”, 4.637.000 spettatori e 15.34% di share (17,46% sul target commerciale).

Rete 4, la fiction “Il Comandante Florent”, 1.217.000 spettatori e 4.3% di share.

La 7, il talk show “In onda”, 810.000 spettatori e 2.72% di share.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori