ASCOLTI TV/ Stravince La Prova del Cuoco-Speciale Lotteria Italia. Bene l’esordio di Presa Diretta. 6 gennaio 2013

- La Redazione

La prima serata televisiva del 6 gennaio 2013, giorno dell’Epifania, com’era ampiamente ipotizzabile è stata stravinta dallo speciale Estrazione della Lotteria Italia della Prova del Cuoco

Fotolia_telecomando_R439
Fotolia

Com’era ampiamente ipotizzabile, la prima serata televisiva del 6 gennaio 2013 è stata stravinta dallo speciale Estrazione della Lotteria Italia della Prova del Cuoco, condotto da Antonella Clerici: l’atteso appuntamento, durante il quale è stato anche assegnato il maxi premio da 5 milioni di euro, ha ottenuto un ottimo riscontro superando i 4,5 milioni di telespettatori. Da segnalare anche il buon risultato fatto registrare dalle repliche dei due episodi della serie poliziesca N.C.I.S. – Unità anticrimine, andate in onda su Rai Due: in particolare con il secondo episodio è stato possibile superare la fatidica soglia dei 3 milioni di telespettatori, risultato certamente non prevedibile. Molto bene anche la terza rete Rai, che ieri ha proposto il primo appuntamento stagionale della trasmissione “Presa Diretta”, condotto da Riccardo Iacona e intitolata “Ladri di partito”. Il terzo capitolo della saga “Il signore degli Anelli” intitolato “Il ritorno del Re”, ha grosso modo ottenuto lo stesso livello audience conquistato nei due precedenti appuntamenti, a confermare la presenza di una fetta di pubblico particolarmente appassionata al genere fantasy, anche se proposto evidentemente in replica. Decisamente male, invece, la terza e ultima puntata della candid camera “I Guastanozze”, in onda su Italia Uno. Entrando nel merito dei dati Auditel relativi alla prima serata di ieri, come detto in precedenza la vittoria è andata allo speciale Estrazione della Lotteria Italia del programma La Prova del Cuoco, che ha saputo conquistare l’attenzione di una media di 4 milioni e 519 mila teleutenti pari ad una percentuale di ascolti del 20,99%. Molto bene in seconda posizione la serie poliziesca statunitense “N.C.I.S. – Unità anticrimine”, ideata da Donald Bellisario e che vede le interpretazioni di Mark Harmon nei panni di Leroy Jethro Gibbs e Michael Weatherly in quelli di Tony Dnozzo. Il primo episodio intitolato “Ragazze squillo” ha tenuto davanti ai propri televisori un media di 2 milioni e 589 mila italiani, share dell’8,93%, mentre sono stati circa 3 milioni e 91 mila i telespettatori che hanno seguito quello successivo, per uno share dell’11,08%. Altrettanto bene in terza posizione troviamo il primo appuntamento stagionale della trasmissione di approfondimento condotta da Riccardo Iacona, “Presa Diretta” che ha ottenuto un ascolto medio di 2 milioni e 693 mila telespettatori per uno share pari all’11,72%. Elijah Wood nei panni del piccolo hobbit Frodo Baggins, Virgo Mortensen in quelle del ramingo Aragorn e Ian Mckellen in quelle dello stregone Gandalf, nel terzo capitolo della saga del Signore degli Anelli andato in onda su Canale Cinque, si sono fermati ad un seguito medio pari a 2 milioni e 455 mila appassionati spettatori per uno share del 13,16% sul target commerciale. Su Rete Quattro il film drammatico “Changeling” del regista americano Clint Eastwood e con Angelina Jolie, John Malkovich e Riki Lindhome, ha fatto segnare un audience del 6,24% grazie a 1 milione e 449 mila telespettatori all’ascolto. Il reality “I Guastanozze” ha raggiunto un riscontro medio di soli 912 mila contatti audiovisivi, share del 3,33%. Infine, all’ultimo posto, troviamo La7 che ha proposto il film drammatico “Il concerto” diretto da Radu Mihaileau con la partecipazione nel cast di Aleksei Guskov, Dimitri Nazarov e Melanie Laurent. La pellicola ha conquistato l’attenzione di 410 mila italiani per una percentuale di share dell’1,64%.

Access prime time – Anche in questa fascia oraria la fa da padrona Rai Uno, vista anche la sostanziale assenza di concorrenza. Il miglior risultato è dunque per il classico appuntamento con “Affari tuoi”, condotto da Max Giusti, seguito da 5 milioni e 738 mila italiani per uno share del 20,1%. Sempre su Rai Due la rubrica sportiva del Tg1 condotta dal giornalista Carlo Paris, “Cinque minuti di recupero” ha ottenuto una media di 4 milioni e 776 mila spettatori per una percentuale di share del 17,76%. Su Rai Tre il consueto appuntamento domenicale con Fabio Fazio e Luciana Littizzetto con la trasmissione “Che tempo che fa” ha fatto registrare ascolti per 1 milione e 731 mila (6,73%) nell’anteprima e 3 milioni e 600 mila nel corso del programma vero e proprio. Rimanendo sulla terza rete Rai, il programma Blob ha ottenuto 1 milione e 627 mila spettatori e uno share del 6.57%. Chiude la classifica per questa fascia oraria il programma di approfondimento di La7, “In Onda” con Nicola Porro e Luca Telese attestatosi ad un ascolto di 903 mila teleutenti con il 3,21% in termini percentuali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori