PROGRAMMI TV RAI/ Stasera Olanda-Italia, Il vento del Perdono, Chi l’ha visto. 6 febbraio 2013

- La Redazione

Tutte le attenzioni del grande pubblico andranno all’avvincente sfida calcistica tra Italia e Olanda, amichevole di lusso in onda su Rai Uno. Ma anche altri programmi. Eccoli

telecomando_R439
InfoPhoto

Programmi tv Rai 6 febbraio 2013 – Naturalmente stasera l’attenzione del grande pubblico (quello maschile soprattutto) è incentrata sulla partita della nostra nazionale di calcio, impegnata nella sfida difficile con l’Olanda. Si tratta di una amichevole ma si sa che il calcio, soprattutto le partite dell’Italia, attirano sempre l’attenzione degli spettatori. Su Rai Uno, dunque torna a splendere l’azzurro della Nazionale di calcio italiana. A partire dalle ore 20:15 sarà possibile seguire, in diretta da Amsterdam, l’incontro amichevole tra i padroni di casa e gli azzurri di Prandelli. Sarà una grande occasione per vedere all’opera la nuova coppia del Milan, Balotelli-ElShaarawy, messa a confronto con la forte nazionale “Orange”. Gli appassionati di calcio e sport non possono assolutamente perdersi questo Olanda-Italia.

Per chi non gradisce troppo il calcio, su Rai Due va in onda il film “Il vento del Perdono”, pellicola di genere drammatico del 2004 con un cast davvero interessante: Jennifer Lopez, Morgan Freeman e Robert Redford sono i protagonisti di una storia avvincente, che parla di una giovane donna costretta a cercare rifugio dal nonno della figlia per sfuggire alle ire di un fidanzato manesco e violento.

Se invece siete appassionati di approfondimenti su tematiche di attualità, l’appuntamento da non perdere è sicuramente quello che propone Rai Tre, con una nuova puntata di “Chi l’ha visto”. Lo storico programma Rai continua a far luce sui principali casi di scomparsa e smarrimento di persone che avvengono quotidianamente nel nostro paese; la conduzione è affidata, come sempre, a Federica Sciarelli.

Appuntamento con il grande cinema anche su Rai 4, dove dalle ore 21:15 sarà possibile assistere ad “Hurricane Il grido dell’Innocenza”, film drammatico che racconta la vera storia del puglie Rubin The Hurricane Carter: riscattatosi sul ring da una gioventù difficile, si ritroverà accusato di triplice omicidio. Per questo film è stato assegnato il Golden Globe e Orso d’argento come miglior protagonista alla star Denzel Washington.

Serata di documenti e informazione quella proposta da Rai 5, che manda in onda una puntata di “L’avventura Umana – From Baby to Kiss”. Utilizzando le più recenti apparecchiature mediche di imaging, supportati dall’intervento diretto dei maggiori esperti in materia, assisteremo al miracolo dello sviluppo umano, seguendo l’avventura di un neonato che diventa a poco a poco un ribelle adolescente.

Proposta cinematografica anche per Rai Movie, vero e proprio canale “Cinema” del palinsesto televisivo RAI. Questa sera andrà in onda “Game Change”, una commedia USA del 2012 diretta dal regista di Austin Powers e Ti presento i miei. Il film è basato sulla storia della campagna presidenziale 2008 di John McCain e Sarah Palin. Dodici candidature e cinque vittorie agli Emmy Awards 2012, i maggiori interpreti sono Ed Harris, Julianne Moore e Woody Harrelson. 

Per chi infine è appassionato di Serie Tv e non può perdersene assolutamente una, il canale da scegliere è Rai Premium che propone un nuovo appuntamento con “Un medico in Famiglia 6”, la serie Tv Cult che racconta le vicende del medico Lele (Giulio Scarpati) e della sua famiglia, dove spicca la figura dell’intramontabile Lino Banfi. Il titolo della puntata di questa sera è “Ciao Giulia”.

Rai Uno, ore 20:15 – Olanda vs Italia (amichevole) – Sport, Calcio

Rai Due, ore 21:05 – Il vento del Perdono – Film, Drammatico

Rai Tre, ore 21:05 – Chi l’ha Visto – Approfondimento, Informazione

Rai 4, ore 21:15 – Hurricane Il grido dell’Innocenza – Film, Drammatico

Rai 5, ore 21:15 – L’avventura Umana, From Baby to Kiss – Documentari

Rai Movie, ore 21,10 – Game Change – FIlm, Commedia

Rai Premium, ore 21:05 – Un medico in famiglia 6 – SerieTv, Commedia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori