ASCOLTI TV/ La finale di Italia’s got Talent batte I migliori anni. 16 marzo 2013

- La Redazione

La finale di Italia’s Got Talent, che ha visto la proclamazione del vincitore Daniel Adomako, ha vinto la gara degli ascolti tv di ieri, sabato 16 marzo 2013

Fotolia_telecomando2_R439
Fotolia

La finale di Italia’s Got Talent, che ha visto la proclamazione del vincitore Daniel Adomako, ha vinto la gara degli ascolti tv di ieri, sabato 16 marzo 2013. Vediamo nel dettaglio i dati relativi alla prima serata. Su Rai Uno l’ottavo appuntamento con il programma condotto da Carlo Conti, I migliori anni, è stato seguito da 4.123.000 telespettatori realizzando così una quota di share del 17,42%. Su Rai Due la serie tv americana Castle è stata seguita nelle due puntate trasmesse rispettivamente da 1.990.000 telespettatori, con uno share del 7,17%,  e 2.123.000 telespettatori, per uno share del 7,88%. Su Rai Tre il programma Metropoli, condotto da Valerio Massimo Manfredi, giunto alla sua terza puntata, è stato seguito da 1.059.000 telespettatori, realizzando uno share del 4,24%. Su Canale 5 la puntata finale di Italia’s Got Talent, dove ad aggiudicarsi la vittoria è stato Daniel Adomako, è stata seguita da 6.926.000 telespettatori, realizzando una percentuale di share del 30%. Su Italia 1 il film Harry Potter e il prigioniero di Azkaban è stato visto 1.604.000 telespettatori, realizzando uno share in percentuale del 6,57%. Su Rete 4 il film Belly of the beast, interpretato da Steven Seagal, è stato visto da 1.314.000 telespettatori, totalizzando uno share del 5,09%. Su La 7 il programma di approfondimento condotto da Luca Telese e Nicola Porro, In Onda, è stato visto da 856.000 telespettatori, realizzando il 3,26% di share.

Per quanto riguarda la seconda serata, il programma condotto dalla coppia Maurizio Costanzo e Enrico Vaime, S’è fatta notte, andato in onda su Rai Uno, è stato visto da 1.081.000 telespettatori, realizzando in questo modo uno share del 9,36%. Su Rai Due il consueto appuntamento con la rubrica sportiva di seconda serata di Rai Due, Sabato Sprint, è stato seguito da 894.000 telespettatori, realizzando uno share del 4,26%. Su Rai Tre il terzo appuntamento con il programma Il Giallo e il Nero, con Cesare Bocci, è stato seguito da 516.000 telespettatori, realizzando una quota di share del 4,23%. Su Canale 5 la puntata della serie Avvocati a New York è stata seguita da 945.000 telespettatori, realizzando uno share del 12,96%. Su Italia 1 il film Chaos, interpretato da Wesley Snipes, è stato visto da un numero di 449.000 telespettatori, ottenendo così uno share del 5,08%. Su Rete 4 i due episodi della serie Life hanno registrato rispettivamente 521.000 spettatori per uno share del 2,94%, nel primo episodio, e 498.000 spettatori, per uno share del 4,60% nel secondo episodio. Su La 7 la partita in replica Italia-Irlanda, storica vittoria dell’Italia del rugby contro la nazionale irlandese, è stata seguita da un numero di 235.000 spettatori, per una percentuale di share del 2,02%.

Infine, nella fascia Access prime time, su Rai Uno è andato in onda il game show Affari Tuoi, condotto dal simpatico Max Giusti, che è sttao visto da 5.624.000 telespettatori, realizzando così uno share del 20,93%. Su Rai Due è andato in onda il consueto appuntamento con il telefilm Il commissario Rex, che è stato visto da un numero di 1.218.000 telespettatori, realizzando in tal modo uno share del 5,13%. Su Rai Tre il programma satirico ideato da Enrico Ghezzi, Blob, è stato seguito da un numero di 1.327.000 telespettatori, totalizzando così uno share del 5,55%. A seguire, il programma condotto da Fabio Fazio, Che Tempo che Fa, è stato seguito da 2.811.000 telespettatori, per uno share in percentuale del 10,41%. Su Canale 5 il consueto appuntamento con il tg satirico scritto e ideato da Antonio Ricci, Striscia la Notizia, condotto dalla coppia Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, è stato seguito da 5.002.000 telespettatori, realizzando una percentuale di share del 18,57%. Su Rete 4 è andato in onda il telefilm Walker Texas Ranger, con Chuck Norris, che è stato seguito da 1.281.000 telespettatori, realizzando una quota di share del 4,71%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori