ASCOLTI TV/ Rosso San Valentino batte Chi l’ha visto? e la Champions League. 24 aprile 2013

- La Redazione

Vittoria di Rai Uno nella prima serata televisiva di mercoledì 24 aprile con la seconda puntata della nuova fiction Rosso San Valentino con Alexandra Dinu e Luca Bastianello

Fotolia_telecomando2_R439
Fotolia

Vittoria di Rai Uno nella prima serata televisiva di mercoledì 24 aprile con la seconda puntata della nuova fiction Rosso San Valentino con Alexandra Dinu che vesti i panni di Laura, Luca Bastianello nel ruolo di Giovanni Danieli e Andrea Giordana in quello di Guido. Una seconda che in termini assoluti è riuscita ad incrementare di quasi 300 mila telespettatori il già positivo risultato ottenuto nella prima puntata della fiction, che ancora una volta conferma la bontà e il seguito che questa tipologia di prodotti riescono a ottenere nel pubblico televisivo italiano. Molto bene Canale 5 che proponeva la diretta della semifinale di andata di Champions League tra il Borussia Dortmund di Klopp e il Real Madrid di José Mourinho con la telecronaca di Sandro Piccinini e il commento tecnico di Aldo Serena. Si mantiene su i suoi standard stagionali la puntata della trasmissione Chi l’ha visto?, condotta da Federica Sciarelli, nel corso della quale sono stati presentati al pubblico nuovi importanti elementi inerenti a misteriose scomparse come quella di Emanuela Orlandi oppure quella di Roberta Ragusa.

Passando ai numeri, primo posto per Rai Uno con la seconda delle sei puntate previste della fiction Rosso San Valentino che ha ottenuto un riscontro medio da parte di 4 milioni e 984 mila teleascoltatori per una percentuale di share che si attesta al 18,25%. Bene in seconda posizione la diretta della semifinale di Champions Borussia Dortmund-Real Madrid, trasmessa su Canale 5 che è riuscita a suscitare l’interesse di 4 milioni e 467 mila appassionati, paragonabili a una percentuale di share del 16,01%. Sul gradino più basso del podio c’è Rai Tre con la puntata della storica trasmissione Chi l’ha visto? condotta da Federica Sciarelli, capace di ottenere un ascolto medio di 2 milione e 374 mila individui nella presentazione con share dell’8,35% mentre durante il corso del programma vero e proprio ha conquistato l’attenzione di 3 milioni e 408 mila teleutenti per uno share del 13,11%. Su Italia 1 il film azione The Town diretto e interpretato da Ben Affleck e con Rebecca Hall e Jon Hamm, ha fatto registrare un seguito medio da parte di 2 milioni e 375 mila teleabbonati uguagliabili a uno share del 9,21%. Su Rete 4 i due episodi della serie thriller The Closer hanno fatto riscontrare nel primo un’attenzione televisiva da parte di 1 milione e 387 mila individui per uno share del 4,85%, peraltro confermata anche nel secondo che varia soltanto in quanto a share visto che sale al 5,48%. Su Rai Due l’appuntamento con Tutto Dante e l’interpretazione di Roberto Benigni ha tenuto davanti ai propri teleschermi 851 mila italiani pari a uno share del 2,98 durante il canto XXI dell’Inferno, mentre sono stati 665 mila con share al 2,80% gli appassionati che hanno assistito al canto XXII sempre dell’Inferno. Infine, su La7 la trasmissione Le invasioni barbariche collection, nella quale sono state riproposte tutte le principali interviste di questa stagione con ovviamente Daria Bignardi e Geppi Cucciari grande protagoniste, ha ottenuto un ascolto medio di 543 mila teleascoltatori per uno share del 2,43%.

La seconda serata viene aggiudicata con un ottimo successo di pubblico, dalla prima puntata della trasmissione di approfondimento Le storie di Chi l’ha visto?, ovviamente proposta su Rai Tre, nella quale viene evidenziato tutto l’excursus di determinate sparizione particolarmente misteriose. Molto bene anche Rai Uno con il classico appuntamento con il talk Porta a Porta condotta da Bruno Vespa e nel quale si è parlato dell’incarico di formare il Governo conferito a Enrico Letta. Benino Rete 4 con due episodi della serie tv Bones. Dunque, su Rai Tre il primo appuntamento con la trasmissione di approfondimento Le storie di chi l’ha visto?, ha saputo conquistare l’attenzione di 2 milioni e 659 mila telespettatori corrispondenti a uno share del 17,54%. Su Rai Uno il talk show Porta a Porta condotta da Vespa ha tenuto davanti ai propri teleschermi 2 milioni e 531 mila individui nella presentazione per uno share del 12,47%, mentre durante il corso della puntata l’attenzione è stata di 1 milione e 914 mila teleutenti per uno share del 17,10%. Su Rete 4 i due episodi della serie thriller Bones ha fatto segnare un seguito medio di 996 mila telespettatori con share del 6,29% nel primo mentre nel secondo è stato di 624 mila italiani equiparabili a una fetta degli ascoltatori complessivamente davanti ai propri televisori del 6,94%. Su Italia 1 i due episodi della serie americana Vampire Diaries hanno ottenuto rispettivamente l’attenzione di 580 mila il primo con share del 4,45% e 413 mila il secondo equiparabili ad uno share del 3,45%. Su Rai Due l’episodio della serie poliziesca NYC 22 ha fatto registrare un ascolto medio da parte di 338 mila italiani per una percentuale relativa del 2,63%. Su La7 il talk show politico Omnibus notte ha tenuto davanti ai propri teleschermi 104 mila appassionati per uno share dell’1,47%. 

Nella fascia che precede la prima serata (access prime time), ancora una volta la spunta Rai Uno con Affari tuoi che stacca in questo caso in maniera piuttosto netta Canale 5 che per via della partita di Champions League, ha dato vita a una forma mini di Striscia la notizia. Stabile Rai Tre con Un Posto al sole, mentre Otto e mezzo viene battuto dal magazine di Quinta Colonna, il Quotidiano. Quindi passando ai risultati, Affari tuoi condotto da Max Giusti ha ottenuto un seguito di 5 milioni e 461 mila telespettatori pari ad uno share del 20,17%. Su Canale 5 il tg satirico Striscia la notizia condotto da Ficcarra e Picone non va oltre un seguito piuttosto basso di 4 milioni e 109 mila individui per uno share del 16,66%. Su Rai Tre la soap opera Un posto al sole, si mantiene sui propri standard ottenendo l’attenzione di 2 milioni e 367 mila italiani corrispondenti a uno share dell’8,91%. Su Rete 4 in ascesa, c’è l’appuntamento con l’approfondimento di Quinta Colonna – Il quotidiano, capace di suscitare l’attenzione di 1 milione e 845 mila appassionati paragonabili in termini di share al 6,78%. Tiene La7 con il talk Otto e mezzo di Lilli Gruber, che ha riscontrato l’interesse di 1 milione e 726 mila italiani per uno share del 6,39%. Chiude la graduatoria, Italia Uno che con la replica di un episodio della serie poliziesca CSI: New York ha ottenuto un audience medio di 1 milione e 571 mila appassionati pari in termini relativi ad uno share del 6,05%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori