ASCOLTI TV/ Paperissima regina del venerdì sera. Bene La Terra dei Cuochi. 26 aprile 2013

- La Redazione

L’accoppiata Hunziker-Scotti sbaraglia nel prime time la concorrenza, anche se il reality La Terra dei Cuochi di Antonella Clerici benché ieri abbia perso promette di essere degno avversario

paperissima
Michelle Hunziker e Gerry Scotti a Paperissima

Ancora una volta, il duo formato da Gerry Scotti e Michelle Hunziker si conferma come vincente, e gli ascolti di “Paperissima”, la trasmissione comica del venerdì sera di Canale Cinque, sono i più alti della fascia del prime time. Sono tanti gli anni in cui il programma viene proposto al pubblico televisivo eppure il format ideato da Antonio Ricci è ancora una garanzia di successo – in questo periodo supportato anche dal gossip e dallo stato “interessante” della Hunziker, incinta del compagno Tomaso Trussardi –  nonostante le reti avversarie propongano ottimi competitor come “La Terra dei Cuochi”, in onda da ieri su Rai Uno. Questo nuovo cooking reality, dedicato ai nuovi talenti del mondo della cucina, è condotto da Antonella Clerici con la collaborazione del superchef di Davide Scarbin, ha ottenuto un risultato sicuramente non eccezionale ma che certamente va un po’ ad intaccare l’egemonia di Canale Cinque in questa specifica serata. A questa prima puntata, durata oltre due ore, hanno preso parte come concorrenti vip Ugo Dighero, Walter Nudo, Flavio Montrucchio e Giorgio Mastrota. La divertente trasmissione di La7, “Crozza nel Paese delle meraviglie”, invece, che ha visto un sempre più scatenato Maurizio Crozza, ha tutto sommato tenuto bene anche se tecnicamente ha dovuto cedere la seconda piazza. Benino anche Rai Due con i due episodi della serie poliziesca “Il commissario Rex” con Ettore Bassi, che si mantiene in entrambi appena sopra i 2 milioni e mezzo di telespettatori. Passando poi ai numeri emersi dai dati audience scopriamo che Canale Cinque si è aggiudicato la battaglia grazie ad un seguito di 4 milioni e 360 mila appassionati nella prima parte comparabili ad uno share del 15,69 e a 3 milioni e 556 mila spettatori nella seconda parte del programma per uno share del 15,07%. Medaglia d’argento per Rai Uno che con la prima puntata de “La Terra dei cuochi” ha suscitato l’interesse di una media di 3 milioni e 547 mila telespettatori che rapportati in termini relativi equivalgono al 14,39%. Gradino più basso del podio per La7 con Crozza, che ha saputo conquistare l’attenzione di 3 milioni e 276 mila individui equiparabili ad una percentuale relativa di ascolti dell’11,89%. Su Rai Due, i due episodi in prima tv de “Il commissario Rex” hanno fatto riscontrare rispettivamente un interesse da parte di 2 milioni e 509 mila teleabbonati corrispondenti ad uno share dell’8,86% mentre il secondo ha ottenuto un ascolto medio di 2 milioni e 567 mila teleutenti collegati con share del 9,78%. Su Italia Uno il film d’azione “Ruslan”, diretto da Jeff King e con Steven Seagal, ha tenuto incollati davanti ai propri schermi 2 milioni e 368 mila telespettatori per uno share dell’8,86%. Su Rete Quattro la trasmissione di approfondimento “Quarto Grado”, condotta da Salvo Sottile e Sabrina Scampini, nella quale si è trattato il giallo delle gemelline Shepp, gli sviluppi del processo Claps e per l’omicidio di Sarah Scazzi, ha saputo ottenere il consenso da parte di 2 milioni e 215 italiani collegati, che in termini relativi corrispondono ad una fetta di share del 9,84%. Infine, su Rai Tre il film animazione “I Robinson – Una famiglia spaziale” è stato seguito da una media di 1 milione e 71 mila appassionati per uno share del 3,9%.

Nella seconda serata brilla la stella di Italia Uno con la trasmissione di attualità “Le Iene – Seconda serata” condotta da Ilary Blasi e Teo Mammuccari con la collaborazione della Gialappa’s. Un format che sembra piacere molto al pubblico anche in questa nuova veste. Bene anche la rubrica cinematografica di Canale Cinque “SuperCinema” condotta da Antonello Sarno e il talk show di La7, “Zeta – La commedia del potere” condotto da Gad Lerner. In flessione il programma “Glob” di Enrico Bertolino. Su Rai Uno l’appuntamento settimanale con l’approfondimento di “Tv7” è stato seguito mediamente da 990 mila teleutenti corrispondenti in termini relativi ad uno share dell’8,99%. Su Rai Due il talk show “L’ultima parola” condotta dal giornalista Gianluigi Paragone, ha fatto registrare il seguito di 743 mila appassionati nella prima parte del programma con un percentuale di share del 4,37% mentre nella seconda parte si è giunti a 946 mila individui collegati con share del 10,45%. Su Rete Quattro il film “Nome in codice Nina” di John Bradham e con Bridget Fonda, ha saputo conquistare un pubblico di 434 mila teleascoltatori per uno share del 7,07%. Nell’access prime time, piccola rivincita di “Striscia la Notizia”, che riesce in quest’occasione a sopravanzare “Affari tuoi”, mentre nelle posizioni di rincalzo c’è da registrare la netta avanzata di “Otto e Mezzo” che sbaraglia chiaramente la concorrenza di “Quinta Colonna”. Dunque, su Canale Cinque il tg satirico Striscia la Notizia condotto da Ficarra e Picone, ottiene un seguito medio pari a 5 milioni e 185 mila telespettatori per una percentuale relativa del 19,42%. Su Rai Uno, Max Giusti con “Affari Tuoi” ha saputo suscitare l’interesse di 4 milioni e 996 mila individui per uno share del 18,77%. Su Rai Tre la puntata della soap “Un posto al sole2 ha fatto registrare una percentuale di share del 9,32% corrispondente in termini assoluti a 2 milioni e 477 mila individui collegati. Su La7, la trasmissione di approfondimento “Otto e mezzo”, ha fatto registrare un seguito medio di 2 milioni e 154 mila italiani per uno share dell’8,12%. Su Italia Uno la replica dell’episodio della serie poliziesca “CSI: NY” ha ottenuto un ascolto di 1 milione e 474 mila corrispondente ad uno share del 5,72% mentre Rete Quattro con la puntata del rotocalco “Quinta Colonna – Il quotidiano” ha raccolto i favori di 1 milione e 390 mila italiani per uno share del 5,23%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori