ASCOLTI TV/ Che Dio ci aiuti vince ancora. Bene Servizio Pubblico e The Voice of Italy. 16 maggio 2013

- La Redazione

Ieri sera, giovedì 16 maggio, la trasmissione più seguita è stata la fiction Che Dio ci aiuti in replica su Rai Uno, seguita da Servizio Pubblico e The Voice Of Italy

che-dio-ci-aiuti-1
Che Dio ci aiuti 3 (Immagine d'archivio)

La battaglia a suon di telespettatori relativa alla prima serata di giovedì 16 maggio è stata vinta ancora una volta da una fiction di Rai Uno e nello specifico dalla repliche di due episodi della prima stagione di Che Dio ci aiuti, con Elena Sofia Ricci, Francesca Chillemi, Miriam Dalmazio e Massimo Poggio. Molto bene il talk show di La7, Servizio Pubblico condotto come sempre da Michele Santoro con il supporto di Marco Travaglio che in questa puntata è riuscito a tornare al secondo posto palesando un ottimo avanzamento per quanto riguarda il numero assoluto di teleascoltatori collegati. Si mantiene in media il seguito che è riuscito a ottenere il quarto appuntamento con la fase dei live del talent show di Rai Due The Voice Of Italy presentato da Fabio Troiano insieme a Carolina Di Domenico e che ha visto la partecipazione in qualità di ospiti di Antonello Venditti e Mario Biondi. Quarto il programma comico di Italia 1, Colorado che in questa occasione è stato presentato da Paolo Ruffini in coppia con Fiammetta Cicogna che comunque riesce a confermare il suo pubblico abituale almeno in termini numerici. Dunque al primo posto si è piazzata la fiction di Rai Uno, Che Dio ci aiuti che ha conseguito un supporto da parte di un pubblico formato da 5 milioni e 301 mila telespettatori con share del 18,14% nel corso del primo episodio, mentre il secondo è stato visto da 5 milioni e 2 mila teleabbonati comparabili ad uno share del 19,8%. La puntata di Servizio Pubblico in onda sulle frequenze di La7, ha fatto registrare il consenso mediatico da parte di 3 milioni e 324 mila individui corrispondenti a una fetta di share del 13,81%. Terza posizione per Rai Due con il talent show The Voice of Italy capace di raccogliere all’ascolto circa 3 milioni e 141 mila teleutenti con share del 12,92%. Su Italia 1 la trasmissione comica Colorado ha riscosso l’interesse e l’attenzione di 2 milioni e 424 mila italiani equiparabili in termini relativi ad una percentuale di ascolto del 9,6%. Su Canale 5 il film thriller State of play, ha saputo mantenere incollati davanti ai propri teleschermi 2 milioni e 308 mila teleutenti con uno share del 9,25%. Su Rete 4 la serie tv di genere poliziesco The Closer è stata seguita da circa 1 milione e 707 mila appassionati per una fetta di share del 4,66% durante la messa in onda del primo episodio mentre nel secondo il riscontro è stato di 1 milione e 225 mila appassionati per uno share del 4,73%. Su Rai Tre il film drammatico Transsiberian ha ottenuto un ascolto medio di 1 milione e 222 mila individui equiparabili a uno share del 4,34%. 

Nella seconda serata è tornato ad imporsi dopo la parentesi della scorsa serata, Rai Uno con il classico appuntamento con l’approfondimento del talk Porta a porta condotto da Bruno Vespa che ha sopravanzato la miniserie di Canale 5, Uno bianca e la serie tv di genere thriller di Rete 4 Bones. Quindi vince Rai Uno con la puntata di Porta a porta che è stata vista da 1 milione e 305 mila telespettatori comparabili in termini relativi a uno share del 13,07%. Piazza d’onore per la seconda parte della miniserie Uno bianca, andata in onda su Canale 5 e che è stata capace di appassionare ben 805 mila individui con share dell’11,73%. Su Rete 4 la serie televisiva Bones è stata seguita mediamente da un pubblico formato da 750 mila italiani paragonabili a una fetta di share del 6,06%. Su Rai Tre l’appuntamento con l’approfondimento della trasmissione La storia siamo noi, ha incollato davanti ai propri apparecchi audiovisivi 503 mila appassionati con uno share che ha toccato il 2,69%. Su La7 la trasmissione di tribuna politica, Omnibus notte, ha avuto un pubblico mediamente pari a 380 mila teleabbonati corrispondenti a una percentuale di ascolto uguale al 5,25%. Infine, su Rai Due l’episodio della serie A gifted man ha ottenuto un riscontro medio di 203 mila teleutenti con uno share del 3,12%. 

Nella fascia di access prime time, nuova vittoria per Rai Uno che con la puntata del gioco televisivo Affari tuoi condotto da Max Giusti ha suscitato l’interesse e soprattutto l’attenzione di un pubblico formato da5 milioni e 893 mila appassionati con uno share del 21,1%. Ovviamente la piazza d’onore spetta a Canale 5 con il tg satirico Striscia la notizia condotto da Ficarra e Picone e ideato da Antonio Ricci che ha conseguito un seguito di 5 milioni e 181 mila telespettatori comparabili a uno share del 18,77%. Chiude il podio Rai Tre con la puntata della soap Un posto al sole che ha ottenuto un riscontro medio pari a 2 milioni e 492 mila appassionati collegati pari a uno share del 9,05%. Su La7 il talk Otto e mezzo condotta da Lilli Gruber si attesta ad un seguito di 1 milione e 707 mila telespettatori con uno share del 6,16%. Su Italia 1 l’episodio di CSI: NY ha ottenuto un seguito di 1 milione e 522 mila individui con share dle 5,22% mentre su Rete 4 la rubrica Quinta Colonna – Il quotidiano 1 milione e 198 mila con share del 4,3%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori