ASCOLTI TV/ Vince Pupetta con quasi 5 milioni di telespettatori. Bene Made in Sud. 6 giugno 2013

- La Redazione

La prima puntata di Pupetta – Il coraggio e la passione, con protagonista Manuela Arcuri, è stata vista da 4.944.000 spettatori pari al 19.2% di share

pupetta_fiction
Manuela Arcuri in "Pupetta - Il coraggio e la passione"

Grandissimo esordio per la nuova fiction di Canale 5, Pupetta – Il coraggio e la passione, che ha visto l’interpretazione di Manuela Arcuri che per l’appunto veste i panni di Pupetta, Tony Musante nel ruolo di Don Luigi Vitiello, Massimiliano Morra nei panni di Michele e Barbara De Rossi nel ruolo di Elvira, la sorella di quest’ultimo. Una fiction basata su fatti realmente accaduti nella Napoli degli anni ’50 e ’60, e che ha saputo appassionare un pubblico davvero molto vasto imponendosi come probabile miglior fiction dell’annata in casa Mediaset. A farne le spese di questo ottimo riscontro è soprattutto Rai Uno che proponeva un film tv di genere commedia, Il padre delle spose, con Lino Banfi e Rosanna Banfi, e che tutto sommato è riuscito a limitare i danni anche perché è bene sottolineare come non si trattasse di una prima visione tv. Molto buono è stato il risultato della trasmissione comica Made in Sud condotta dal duo Gigi & Ross insieme a Elisabetta Gregoraci e che ha visto come ospiti della serata Alessandra Siani e la vincitrice della prima edizione del talent The Voice of Italy, Elhaida Dani. Insomma, Made in Sud sta incrementando settimana dopo settimana consenso televisivo ai danni del competitor di Italia 1, Colorado, la cui versione nel Il meglio di non ha certo come nelle aspettative. Dunque, passando ai dati nudi e crudi, la vittoria è di Canale 5 con la prima puntata della fiction Pupetta – Il coraggio e la passione, capace di conquistare il consenso di 4 milioni e 944 mila telespettatori rappresentabili in termini relativi con una percentuale di share del 19,2%. In seconda posizione c’è Rai Uno con il film tv Il padre delle spose che ha conseguito un seguito pari a 3 milioni e 292 mila teleutenti con share del 13,24%. Terzo posto per Rai Due con l’appuntamento settimanale con la trasmissione comica Made in Sud che ha saputo suscitare l’interesse da parte di un pubblico formato da 2 milioni e 251 mila individui che riportati in termini relativi sono pari al 9,21% di share. Su Italia 1 il programma di intrattenimento Colorado – Il meglio di, con alla conduzione Paolo Ruffini è stata seguito da 1 milione e 740 mila appassionati con uno share pari all’8,71%. Su La7 la puntata speciale della trasmissione Servizio Pubblico Più dedicate a una serie di vicende legate al mondo della mafia, ha appassionato qualcosa come 1 milione e 699 mila teleabbonati equiparabili in termini percentuali al 6,48%. Su Rete 4 le due puntate della serie thriller The Closer è sono state rispettivamente viste da 1 milione e 575 mila teleutenti con share del 5,78% la prima mentre la seconda ha ottenuto un audience medio di 1 milione e 587 mila per una percentuale di ascolto del 6,39%. Su Rai Tre la telecronaca in diretta del Golden Gala di atletica leggera svoltosi a Roma, è stata seguita da 1 milione e 215 mila appassionati per una fetta di share pari al 4,54% del totale.
Nella seconda serata riesce a spuntarla seppur per un soffio nuovamente il talk Porta a porta condotto da Bruno Vespa su Rai Uno che batte Canale 5 con la trasmissione di approfondimento TG5 Punto Notte in evidente crescita nel risultato di ascoltatori. Dunque, il primo posto è di Rai Uno con la puntata di Porta a porta vista da circa 929 mila italiani pari ad un a percentuale di ascolto del 12,14. In seconda posizione si piazza Canale 5 con la trasmissione Tg5 Punto Notte che ha riscontrato l’interesse di 900 mila teleascoltatori con share del 7,19%. Su La7 il film tv Vi perdono ma inginocchiatevi è stato visto da 671 mila teleutenti con share del 4,83%. Su Rai Tre la puntata della trasmissione La Storia siamo noi, ha suscitato l’interesse di 583 teleabbonati con share del 317%. Su Rete 4 il film thriller Il rapporto Pellican con Julia Roberts, ha ottenuto un consenso mediatico da parte di 560 mila italiani per uno share del 6,26%. Su Italia 1 il film commedia Borat è stato visto da 460 mila telespettatori comparabili in termini percentuali all’8,57% del totale. Su Rai Due la trasmissione 2Next – Economia e Futuro ha ottenuto un ascolto medio di 311 mila italiani connessi con share del 4,03%.

Nella fascia di access prime time, sale Rai Uno con Techetechetè ma la vittoria va comunque a Canale 5 con Striscia la notizia condotto da Ficarra e Picone con un seguito di 4 milioni e 886 mila teleutenti connessi con share del 19,05%. Su Rai Uno la puntata di Techetechetè è stata vista da 4 milioni e 691 mila appassionati con share del 18,14%. Terzo posto per Rai Tre con la puntata della soap Un posto al sole che ha ottenuto un ascolto medio di 2 milioni e 93 mila teleabbonati connessi per una fetta di share dell’8,44%. Su La7 il talk Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber è stato visto da 1 milione e 649 mila teleascoltatori per una percentuale di ascolto del 6,40%. Su Italia 1 l’episodio della serie CSI: New York ha ottenuto un riscontro di 1 milione e 427 mila teleutenti comparabili in termini percentuali ad uno share del 5,80%. Su Rete 4 la puntata giornaliera della trasmissione Quinta Colonna – Il quotidiano con Paolo Del Debbio ha ottenuto un audience medio di 1 milione e 281 mila italiani collegati con share pari a una percentuale del 5,05%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori