ASCOLTI TV/ La cortigiana batte Paura d’amare 2. Martedì 24 settembre 2013

- La Redazione

La prima puntata della serie “La cortigiana” su Canale 5 ha raccolto davanti al video 4.268.000 spettatori pari al 15.81% di share con la prima parte e 3.978.000 (20.87%) con la seconda

cortigiana-ALEXANDRA_NELDEL
La cortigiana

Abbastanza a sorpresa, la prima serata di martedì 24 settembre vede l’imporsi della nuova fiction di Canale 5, “La Cortigiana”, che è stata tratta dal romanzo di Iny Lorentz “Salvata dall’amore”. Una bellissima storia ambientata nella città di Costanza intorno al XV secolo che all’epoca dei fatti era sotto il controllo dell’Impero Germanico. Proprio in quei giorni nella città si sta preparando l’importante appuntamento del Concilio indetto dall’Imperatore Sigismondo. La storia tuttavia si incentra sul personaggio di Marie (Alexandra Nedel), che è la figlia di un ricco mercante dell’epoca che come unico obiettivo di vita, quello di accrescere in maniera smisurata i propri averi. Per questo, contro la volontà di Marie organizza un matrimonio di interesse con il figlio di un possidente locale, che di professione fa l’avvocato e quindi ben conosce tutti i meccanismi della legge dell’epoca. In realtà, l’uomo ha l’intenzione di arrivare agli averi di Marie che ripudia relegandola al carcere e a una vita di sofferenze. La fiction “Paura d’amare 2” in onda su Rai Uno e che grosso modo ha conservato il pubblico ottenuto nella prima puntata, ha visto Stefano e Asia alle prese con continue frizioni causate dalle abili macchinazioni di Elida, creduta dai due morta. Inoltre, Elide riesce a portare a termine parte della propria vendetta, in quanto organizza un sabotaggio nell’azienda detenuta da Stefano in Tunisia decretandone la crisi da un punto di vista economico. Come se non bastasse, la donna coadiuvata dal proprio complice, scoperta da Carlo, il cugino di Stefano, lo uccide. Cresce negli ascolti medi e nello share, “Ballarò” condotto da Giovanni Floris, avvicinandosi agli standard della scorsa stagione. Nel corso della puntata sono stati trattati nello specifico i principali temi economici del momento con le mosse del Governo per tentare di evitare l’aumento dell’Iva e quello che potrebbe succedere all’orizzonte per l’economia nazionale che ancora stenta a ripartire. Esordio abbastanza buono per “Le Iene Show” su Italia 1, con la conduzione di Ilary Blasi e Teo Mammucari che si proietta nelle prossimità dei 3 milioni di teleascoltatori mentre c’è da registrare l’esiguo pubblico che è riuscito ad attrarre Salvo Sottile con la trasmissione “Linea gialla” su La7. Nella guerra tra serie poliziesche, Rai Due con Criminal Minds praticamente doppia Rete 4 con “The Mentalist”. Quindi ricapitolando la situazione, su Canale 5 il primo dei tre appuntamenti prevista della fiction “La cortigiana”, ha ottenuto un ascolto medio di 4 milioni e 268 mila telespettatori con share del 15,81%. Su Rai Uno la seconda puntata dello sceneggiato tv “Paura d’amare 2”, è arrivato a conquistare il supporto da parte di 3 milioni e 398 mila teleutenti rappresentabili in termini relativi con uno share del 13,2%. La puntata di “Ballarò” condotta da Giovanni Floris su Rai Tre, ha totalizzato complessivamente 2 milioni e 512 mila sintonizzazioni nella classica presentazione con share dell’8,17% mentre nel corso del programma il pubblico è andato via via aumentando fino a raggiungere il picco di 3 milioni e 360 mila unità e share del 14,01%. “Le Iene Show” in onda su Italia 1, ha potuto virtualmente raggiungere le case di 2 milioni e 882 mila appassionati per una percentuale di ascolto del 13,99%. I due episodi della serie tv “Criminal Minds” andati in onda su Rai Due hanno tenuto alta la tensione e la suspense in 2 milioni e 62 mila individui nel primo con share del 7,38%, mentre nel secondo si è arrivati a quota 2 milioni e 139 mila con share dell’8,36%. La serie di Rete 4, “The Mentalist” con Simon Baker, ha fatto registrare un netto di 1 milione e 92 mila italiani per uno share del 4,21%. Su La7 il programma “Linea gialla” di Salvo Sottile che tratta dei principali fatti di cronaca italiana, ha conquistato il consenso multimediale di 412 mila teleutenti con share del 2%.

La seconda serata, palesa il buon esito di un esperimento di Rai Tre che ha mandato in onda dopo “Ballarò”, la replica della puntata trasmessa in access prime time del programma “Blob” ottenendo un seguito di ben 1 milione e 110 mila italiani per uno share dell’8,61%. La puntata di “Porta a porta” condotta da Bruno Vespa su Rai Uno ed incentrata sul possibile aumento dell’Iva, ha conquistato un riscontro da parte del pubblico quantificabile con 1 milione e 51 mila contatti avvenuti e share del 10,46%. La puntata della serie “Bates Motel” su Rai Due è stata vista da circa 979 mila teleabbonati facendo riscontrare uno share del 4,88%. La puntata della serie “The Closer” su Rete 4, ha conseguito un numero di sintonizzazioni pari a 758 mila corrispondenti ad uno share del 4,91%. L’approfondimento di “Matrix” su Canale 5 condotto da Luca Telese, ha ottenuto un ascolto medio di 480 mila italiani per una percentuale relativa del 7,22%. Infine la trasmissione “I Pantella’s” su Italia 1 ha divertito circa 371 mila individui per uno share del 5,58%.

L’access prime time prende atto per il secondo giorno consecutivo del poderoso ritorno di “Striscia la notizia” di Antonio Ricci e condotta Michelle Hunziker e Virginia Raffaele, che seppur in calo mantiene il primato. Sono stati, infatti, 5 milioni e 407 mila gli italiani che l’hanno vista con share del 19,69%. “Affari tuoi” proposto naturalmente su Rai Uno per la conduzione di Flavio Insinna, ha invece conquistato la preferenza di circa 4 milioni e 979 mila telespettatori con share del 18,23%. Le sempre più appassionanti vicende di “Un posto al sole”, con la scoperta che il padre di Jimmy è Niko e le grandi difficoltà tra Roberto e Sandro, hanno tenuto con il fiato sospeso circa 2 milioni e 185 mila teleutenti con share dell’8,11%. L’appuntamento con “CSI Miami” presentato da Italia 1 è stato visto da 1 milione e 581 mila appassionati per uno share del 5,98%. Le prossime mosse del Governo Letta discusse su La7 nello spazio di “Otto e mezzo” con Lilli Gruber, sono state seguite da 1 milione e 387 mila teleabbonati per uno share del 5,13%. I problemi di vita quotidiana dibattuti su Rete 4 nell’ambito del rotocalco “Quinta Colonna – Il quotidiano” con Paolo Del Debbio, hanno ottenuto un ascolto medio di 1 milione e 258 mila e share del 4,63%. Su Rai Due la puntata della serie “Una mamma imperfetta”, ha conquistato l’attenzione di 1 milione e 193 mila teleascoltatori con share del 4,26%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori