ASCOLTI TV/ Vince Il conte di Montecristo con Gerard Depardieu. 2 gennaio 2014

- La Redazione

Su Canale 5 la fiction in replica “Il Conte di Montecristo” con Gerard Depardieu ha raccolto davanti al video 3.477.000 spettatori pari al 13.75% di share

conte-montecristo-depardieu
Il film è in onda su Italia 1

Nella prima serata televisiva di giovedì 2 gennaio 2014 i dati auditel mostrano la vittoria da parte di Canale 5 che ha mandato in onda la replica della prima parte della miniserie “Il conte di Montecristo” interpretato da uno straordinario Gerard Depardieu. Si tratta di un contenuto che prende spunto dall’omonimo romanzo di Alexander Dumas e che racconta la storia di Edmon Dantes, che in seguito ad un complotto viene processato e quindi rinchiuso in uno delle più tremende carceri di tutta la Francia nella quale conosce un vecchio uomo di nome Faria che non solo gli indica un possibile via di uscita dalla propria cella ma gli racconta anche dell’esistenza di un incredibile tesoro nascosto su un piccolo isolotto chiamato Montecristo. Edmond riesce a scappare ed dando ascolto alle parole di Farina riesce a mettere le mani su uno sconfinato tesoro che lo rende uno degli uomini più ricchi del mondo. Si farà chiamare il conte di Montecristo ed a distanza di anni è pronto a mettere in essere la propria tremenda vendetta. Molto bene anche Rai Uno che ha proposta la terza ed ultima puntata dello speciale del programma di approfondimento” Superquark” condotto da Piero Angela e nel quale si è parlato di come l’uomo stiamo cercando di costruire un prototipo di intelligenza artificiale partendo da uno studi approfondito di quella che è una macchina praticamente perfetta che è il cervello umano. Decisamente buoni gli ascolti di Rai Due con il film azione “Operazione Spy Sitter” e Rai Tre che invece ha proposto il film “Jane Eyre”. Deludente il risultato conseguito da Rete 4 con la terza puntata della serie “Downton Abbey”, che si mantiene abbastanza al di sotto del milione di telespettatori.

Riassumendo, la prima parte della miniserie “Il conte di Montecristo”, trasmesso su Canale 5, ha prodotto un seguito mediamente pari a 3 milioni e 477 mila individui collegati per uno share del 13,75%. Altrettanto ben Rai Uno che con il terzo appuntamento dello storico programma “Superquark” condotto da Piero Angelo, ha raggiunto le case di 3 milioni e 248 mila italiani per una percentuale di ascolto relativa del 12,04%. Il film azione “Operazione Spy Sitter” presente nel palinsesto di Rai Due, ha fatto registrare un audience medio di 2 milioni e 983 mila italiani con share del 10,02%. Su Rai Tre il film “Jane Eyre” è stata visto invece da circa 2 milioni e 464 mila appassionati del genere per uno share del 9,01%. L’episodio in prima visione tv della serie poliziesca americana “CSI: New York” in onda su Italia 1, ha conquistato l’attenzione mantenendo viva la suspense di circa 1 milione e 763 mila teleascoltatori con share del 6,13%. Su La7 il film Il coraggio con Totò e Gino Cervi, è stato seguito in media da 876 mila telespettatori con uno share del 3,26%. Su Rete 4 il terzo episodio della serie inglese “Downton Abbey”, ha ottenuto un netto pari a 861 mila persone collegate e share del 3,43%.

Nella seconda serata la puntata della trasmissione “Petrolio”, in onda sui Rai Uno, condotto da Duilio Giammaria, si è mostrata essere la più apprezzata dal pubblico tant’è che ha conseguito un seguito pari a 1 milione e 338 mila telespettatori con share del 9,24%. Su Rai Due il film azione “Kung Fu Dark”, è stato seguito invece da circa 993 mila persone che hanno contribuito a formare uno share del 6,35%. Chiude il podio Canale 5 con l’appuntamento settimanale con la rubrica dedicata al mondo del grande schermo, “Supercinema”, con Antonello Sarno e che è stata vista da circa 913 mila appassionati per uno share dell’8,87%. Il film di Italia 1, “The Final Destination”, ha saputo costruirsi un consenso basato su 685 mila teleabbonati ed uno share dell’8,04%. Su Rai Tre il film drammatico, “Il primo incarico”, ha invece ottenuto complessivamente 668 mila sintonizzazioni per uno share del 5,25%. Su La7 il film con Alberto Sordi, “Il vedovo”, ha appassionato circa 549 mila italiani che riporti in termini relativi sono pari al 4,02% di share. Infine, il film drammatico di Rete 4, “Piccole Donne”, con Wynona Rider è stato visto in media da 375 mila persone per uno share del 4,27%.

Nell’access prime time non sembra esserci più storia nell’ormai storica battaglia tra “Affari Tuoi” trasmesso su Rai Uno con Flavio Insinna, e “Striscia la notizia” su Canale 5 con Ezio Greggio e Michelle Hunziker. Il risultato del primo è stato per un audience di 5 milioni e 528 mila teleutenti collegati per uno share del 19,71%, mentre il risultato del competitor Mediaset è stato di 4 milioni e 954 mila sintonizzazioni che in termini percentuali sono pari al 17,62% di share. Sale rispetto agli ultimi giorni il consenso di “Un posto al sole”, in onda su Rai Tre che ottiene 2 milioni e 121 mila collegamenti in media per uno share del 7,62%. Be anche Rete 4 con la puntata di “Tempesta D’Amore” ai suoi massimi con 1 milione e 553 mila telespettatori connessi per uno share del 5,48%. Il ritorno dopo le festività natalizia del programma di La7, “Otto e mezzo”, con Lilli Gruber è stato salutato da 1 milione e 500 mila italiani che lo hanno seguito per uno share del 5,36%. Infine, su Italia 1 la puntata della serie “Arrow”, ha conquistato il consenso di 1 milioni e 416 mila individui con share del 5,13%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori