OGGI IN TV/ Programmi di stasera: Qualunque cosa succeda, La papera non fa l’eco e Amore criminale. Reti Rai, lunedì 1° dicembre 2014

- La Redazione

La programmazione Rai per la prima serata del 1° dicembre 2014 presenta esclusive miniserie in prima visione, interessanti documentari di scienza e di attualità

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Su Rai Uno in prima tv va in onda la nuova miniserie televisiva in due puntate ‘Qualunque cosa succeda’, con la regia di Alberto Negrin, che narra la storia dell’integerrimo avvocato milanese Giorgio Ambrosoli e il banchiere Michele Sindona. Nel 1979 Ambrosoli viene ucciso tragicamente da un colpo di pistola da un mafioso italo americano il cui mandante è il corrotto banchiere, cinque anni prima era stato chiamato a liquidare la Banca Privata Italiana a causa del crack finanziario in cui Sindona è coinvolto in prima persona. Viene infatti accusato dell’orrendo crimine e finisce i suoi giorni in prigione dove si toglie la vita. Nel cast il grande Pierfrancesco Favino e Anita Caprioli. ‘La papera non fa l’eco’ su Rai Due, condotto da Max Giusti e diretto da Roberto Valdata, ospita in studio un team di scienziati e personaggi famosi, questa settimana lo showman Enzo Iacchetti, il comico Dario Cassini, la modella Pamela Camassa, e l’allenatore di rugby Andrea Lo Cicero. Il nuovo format scientifico prevede una serie di esperimenti il cui scopo è quello di dimostrare la validità o meno di alcune teorie sottoposte all’attenzione degli ospiti e del pubblico. Ad esempio se sia possibile restare sospesi al soffitto grazie ad una super colla, o il turpiloquio per esorcizzare il dolore, e ancora come si possa non ferirsi dopo essersi sdraiati su dei chiodi taglienti. 

Rai Tre propone la settima puntata di ‘Amore criminale’ con la fortunata conduzione di Barbara De Rossi. Sono tre le storie raccontate e testimoniate in studio dagli ospiti questa settimana, focus sulla violenza subita dalle donne in nome dell’amore. Come Addolorata Palmisani, uccisa per mano dell’ex marito Domenico Maggio, la donna di Monopoli che dopo una vita difficile e una serie di maltrattamenti perpetrati dal suo ex, non riesce a sfuggire al suo destino, quello comune a tutte le donne che spesso non denunciano le violenze pur combattendole, ignare dell’orribile epilogo alla fine del tunnel. 

‘La saga dei Nibelunghi 1’ è la nuova miniserie epico fantastica in due puntate, in prima tv assoluta su Rai 4. Diretta da Uli Edel, il regista tedesco famoso per ‘Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino’ e ‘Body of Evidence’. La serie, tratta da un classico della letteratura tedesca, racconta la storia dell’eroe Sigfrido, l’affascinante e giovane principe diviso tra l’amore per Brunilde e Crimilde, che s’imbatte nel drago Fafnir uccidendolo dopo avergli sottratto un prezioso tesoro che lo rende invincibile. Nel cast d’eccezione Benno Fürmann e Robert Pattinson, protagonista di ‘Twilight’. Per il ciclo ‘5 buoni motivi’ Rai 5 presenta il capolavoro del teatro di Shakespeare ‘Amleto’, diretto e interpretato magistralmente dal grande e indimenticato Vittorio Gassman nel 1952. La pièce narra la storia del principe danese Amleto, che si finge matto per poter vendicare l’uccisione di suo padre da parte dello zio Claudio, diventato nel frattempo re grazie all’unione con sua madre, la regina Gertrude. Il segreto gli viene svelato da suo padre stesso, fantasma la cui anima vaga dannata in attesa di vendetta. 

Su Rai Movie per i tanti appassionati del genere va in onda il film western americano del 1971 ‘Il solitario di Rio Grande’ (Shoot Out) di Henry Hathaway con Gregory Peck, Susan Tyrrell, e Jeff Corey. La storia è quella del bandito Clay Lomax che, dopo essere stato ferito alle spalle durante una rapina da Sam Foley, scappa per sfuggire allo sceriffo. Nel corso degli eventi incontra la piccola orfana Decky e ne diventa il padre, scoprendo poi di esserne il genitore naturale. La pellicola rappresenta uno degli ultimi western USA prodotti ed è tratto dal romanzo di Will James ‘Lone Cowboy – My Life Story’ pubblicato nel 1930.

Nell’episodio ‘Patto di sangue’ della serie televisiva poliziesca turca trasmessa da Rai Premium ‘Squadra Omicidi Istanbul’, il commissario Özakin si occupa dell’omicidio del costruttore Baha Güngür, il cui corpo viene ritrovato grazie agli scavi archeologici nel suo stesso cantiere, in cui un tempo vi era l’antico porto sul Bosforo dell’epoca di Teodosio. Il detective scopre delle connessioni con altre morti sospette e forse la vittima seguente potrebbe essere una famosa star, Tolga Tura. 

Rai Uno ore 21.15 Qualunque cosa succeda – Giorgio Ambrosoli, miniserie televisiva biografica
Rai Due ore 21.10 La papera non fa l’eco, documentario scientifico 
Rai Tre ore 21.05 Amore criminale, documentario d’inchiesta
Rai 4 ore 21.10 La saga dei Nibelunghi 1, miniserie televisiva epica fantasy
Rai 5 ore 21.20 Teatro – Amleto, documentario culturale
Rai Movie ore 21.20 Il solitario di Rio Grande, film western
Rai Premium ore 21.10 Squadra Omicidi Istanbul – Patto di sangue, serie televisiva poliziesca

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori