ENRICA BONACCORTI/ “Feci due riunioni per fare Domenica In, ma preferirono Lino Banfi” (Vieni da me)

- Stella Dibenedetto

Enrica Bonaccorti, dopo l’intervista rilasciata con la figlia Verdiana, torna ospite di Vieni da me per continuare a raccontarsi ai microfoni di Caterina Balivo

enrica bonaccorti 640x300
Enrica Bonaccorti

Enrica Bonaccorti ricorda un episodio particolare della sua carriera. Trent’anni fa, avrebbe dovuto condurre Domenica In come ha svelato Giancarlo Magalli, ma alla fine, la Rai decise di affidare la conduzione ad un’altra persona. Chi era? E per quale motivo la Rai prese tale decisione? A svelarlo è proprio la Bonaccorti che, nell’intervista con emoticon, svela che, all’epoca, fece due riunioni per condurre Domenica In, ma alla fine, la Rai le preferì Lino Banfi. “Da professionista, quando preferiscono qualcun altro e senza un motivo preciso, cerchi altre strade”, spiega la Bonaccorti che, dopo quell’episodio, decise di lasciare la Rai. La conduttrice, poi, con un sorriso, manda un messaggio a Magalli: “Taci oppure parla prima e non dopo trent’anni”. Enrica, poi, spiega di avere ancora nel cuore Domenica Modugno che resterà per sempre il numero uno (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ENRICA BONACCORTI: MAMMA SINGLE PER VERDIANA

La nuova settimana di Vieni da me torna con tanti ospiti. Dopo Max Giusti, Caterina Balivo accoglie nel proprio studio Enrica Bonaccorti che, da anni protagonista del mondo dello spettacolo italiano con tanti ruoli, si racconta in un modo inedito. Per Enrica Bonaccorti si tratta di un ritorno. La conduttrice, infatti, è già stata ospite di Vieni da me insieme alla figlia aprendo i cassetti della sua vita e ripercorrendo le tappe più importanti della sua carriera e della sua vita privata. “Sono stata mamma e papà, ma mi ha aiutato mia madre. Senza di lei non avrei mai potuto lavorare così tanto”, ha raccontato lo scorso ottobre la Bonaccorti

ENRICA BONACCORTI: “HO POSATO PER PLAYBOY”

Senza il padre della figlia Verdiana, Enrica Bonaccorti è riuscita a crescerla dola soprattutto grazie all’aiuto di sua madre. Per poter mantenere la figlia, nel corso degli anni, la Bonaccorti ha fatto diversi lavori. Oltre a condurre, infatti, ha scritto testi di canzoni e libri. In tutto ciò, poi, ha anche trovato il tempo di posare con tutta la sua bellezza sulle pagine di Playboy come ha raccontato lei stessa ai microfoni de Il Fatto Quotidiano: “Che s’ ha da fa’ pe’ magnà” – raccontava la Bonaccorti per poi aggiungere – “Avevo appena passato la terza selezione per il ruolo di co-protagonista nell’ Amadeus di Shaffer, con la regia di Pressburger. Io felicissima. Solo che Giorgio voleva che a un certo punto del dramma, mi aprissi la camicetta e mostrassi il seno“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA