NONNA DI MARCO MADDALONI/ “Con la sua morte ho capito che non devo trascurare…”

- Emanuela Longo

Nonna paterna di Marco Maddaloni morta durante la permanenza all’Isola dei Famosi dell’amato nipote: ecco perchè il vincitore del reality non fece ritorno in Italia

Nonna di Marco Maddaloni
Nonna di Marco Maddaloni (Foto Instagram)

Marco Maddaloni non nasconde il dolore provato per la morte di nonna Maria. “E’ mancata una persona importante in un momento importante della mia vita. Mio padre non ha fatto dei figli, ma delle macchine. Mio fratello ha cominciato con mio padre a fare judo e ha vinto un Olimpiade, mia sorella ha vinto campionati italiani ed è una signora atleta anche se tutti la conoscono come la moglie di Clemente Russo. Io ho vinto, ma non ho mai vinto un Olimpiade. Mio padre ci faceva allenare 8-10 ore al giorno e la nonna non l‘ho goduta molto e sull’Isola dove hai tanto tempo, ho cominciato a pensare che avrei dovuto dedicare più tempo alle persone importanti della mia vita”, confessa l’atleta che ora, si sta godendo ogni istante (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

NONNA MARCO MADDALONI: I DOLORE DEL CAMPIONE

Da poco più di due settimane, l’amata nonna paterna di Marco Maddaloni non c’è più. L’anziana donna è morta lo scorso 19 marzo, nel giorno di San Giuseppe, proprio mentre il nipote si trovava in Honduras nei panni di naufrago del reality l’Isola dei Famosi. Una notizia sconvolgente per il vincitore dell’edizione appena conclusasi ma che nonostante tutto ha deciso di non interrompere la sua permanenza sebbene il dolore lo abbia senza dubbio sopraffatto. La notizia era stata diffusa dal cognato dell’isolano, Clemente Russo, con un messaggio pubblicato su Instagram ma era stato poi anche lo stesso Gianni Maddaloni, padre di Marco, a postare una foto sul medesimo social che immortalava la madre scomparsa, dedicandole parole d’amore molto sentite. O’ Maè, come viene conosciuto nella sua Scampia il celebre maestro di judo, aveva definito la madre “la mia vita, colei che mi ha generato”, sottolineando come la sua dignità, la sua onestà, insieme all’altruismo, alla perseveranza ed all’audacia fossero stati insegnamenti importanti per lui e per il resto della famiglia, compreso ovviamente il figlio Marco.

NONNA MARCO MADDALONI MORTA, ECCO PERCHÉ NON LASCIÒ L’ISOLA

Era stata la sorella Laura a spiegare la decisione di Marco Maddaloni – in parte contestata – di continuare la sua avventura televisiva (e non solo) in Honduras nonostante la morte dell’amata nonna. “Se mio fratello è rimasto lì è perché sa che fuori ci siamo noi, ci siamo sempre stati. Siamo una famiglia unita. In questo momento c’è bisogno di stare vicini solo ad una persona: mio padre”, aveva commentato la moglie di Clemente Russo in tv. “Non aveva senso che Marco andasse via, anche perché mia nonna voleva che restasse lì”, aveva quindi aggiunto parlando, emozionata, con Barbara d’Urso. Il grande dolore per una donna che indubbiamente Marco ha molto amato non lo ha portato a gettare la spugna e fare ritorno in Italia, ma questo è stato oggetto di numerose critiche sul web da parte di coloro che hanno puntato il dito contro la “tv del dolore”, citando esempi già visti in occasione del medesimo programma Mediaset, come Jo Squillo con i suoi genitori, e prima ancora Lory Del Santo (concorrente del Grande Fratello Vip) dopo la morte del figlio.

IL RAPPORTO CON LA NONNA

Il percorso per Marco Maddaloni all’Isola dei Famosi non è stato affatto semplice. Oltre agli ostacoli previsti dal reality, con prove spesso molto faticose e scontri con gli altri concorrenti, il giovane judoka ha dovuto fare i conti anche con ciò che accadeva in Italia e con un lutto molto doloroso: la morte della nonna paterna. Alla trasmissione Verissimo ha avuto modo di dire la sua sui motivi che lo hanno spinto a proseguire e ne ha approfittato anche per commentare la dolorosa perdita: “Sono il terzo figlio di una famiglia di campioni. Con i miei fratelli ci allenavamo tantissimo, 8-9 ore al giorno e poi andavamo in Giappone e in Corea per mesi e non mi sono goduto molto mia nonna”, ha esordito. Sull’Isola però, ha avuto modo di pensare molto, anche e soprattutto ai suoi affetti. “Prima di partire le ho fatto conoscere mio figlio e l’ho salutata. Questa cosa mi ha tranquillizzato”, ha aggiunto. “La sua morte mi ha insegnato molto”, a partire dal prendersi cura delle persone a lui care. Un messaggio che in parte era stato lanciato anche dalla sorella Laura alla trasmissione Pomeriggio 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA