GABRIELE CIRILLI/ Scoppia a piangere ricordando la madre Augusta: la Toffanin in lacrime (Verissimo)

- Annalisa Dorigo

Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Gabriele Cirilli ricorda la madre Augusta, scomparsa lo scorso 6 novembre. E su Tale e Quale Show…

gabriele cirlli screen attore 2018 e1541590298420 640x300
Gabriele Cirilli

Il secondo ospite di questa nuova puntata di Verissimo è un inedito Gabriele Cirilli. Il comico parla di affetti e di come il compito di papà sia complicato. “Fare il genitore non è facile, avrò fatto sicuramente degli errori ma menomale che c’è Maria che è più severa di me. Maria è una donna fondamentale, la mia guida spirituale. Io la ringrazio.” Ma è proprio parlando di genitori che si tocca un argomento molto delicato: la morte della madre Augusta. “L’altra donna molto importante è mia madre. – ammette il comico – Se n’è andata dieci giorni fa, è proprio bella. Augusta si chiamava.” È a questo punto che scoppia in lacrime: “Io sono un comico, quindi la gente è abituata a vedermi ridere però in questo caso vi chiedo scusa… ho pianto poco, perdonatemi. Ho dovuto piangere poco perché bisogna sempre far vedere che sei su perché sei un comico… non è il mio stile, mi scuso”. Una scena che colpisce anche Silvia Toffanin che non riesce a trattenere le lacrime. (Aggiornamento di Anna Montesano)

L’ULTIMA APPARIZIONE DELLA MADRE AUGUSTA IN PUBBLICO

La signora Augusta, madre di Gabriele Cirilli, era solita seguire il figlio negli spettacoli. La sua ultima apparizione tra il pubblico risale al luglio scorso, quando Cirilli si è esibito a Sulmona, luogo dov’è nato e cresciuto. L’occasione speciale era la festa di San Francesco da Paola. Nella parrocchia dedicata al santo è nato e cresciuto, e lì, quest’estate ha annunciato il premio Ovidio D’Amorosi Sensi. Nella serata finale ha ampiamente intrattenuto i suoi concittadini, affiancandosi a Flavio Insinna e Lorena Bianchetti. Lo stesso Insinna ha scherzato sui pranzi dalla signora Augusta, che ha avuto il piacere di consumare durante gli anni di studio condiviso. Flavio e Gabriele sono amici da sempre, e Augusta, presumibilmente, ne conservava un bel ricordo. Adesso che lei non c’è più, Gabriele dovrà ripartire dai suoi eventi. Senza di lei, stavolta: sui social ha già manifestato tutto il suo dolore. Di Augusta restano il sorriso e la solidarietà, suoi tratti distintivi sin dai tempi del volontariato. [agg. di Rossella Pastore]

IL RICORDO DELLA MADRE AUGUSTA

Gabriele Cirilli ha accettato l’invito di Silvia Toffanin partecipando alla puntata odierna di Verissimo a pochi giorni dalla scomparsa della madre Augusta. La donna è deceduta nella mattinata di martedì 6 novembre presso l’ospedale di Sulmona, come lo stesso comico aveva riportato nel suo profilo Instagram. Comprensibilmente, il lutto ha reso necessaria la cancellazione dello spettacolo teatrale intitolato “Mi piace” previsto a Pescara giovedì 8 novembre (si parla di un possibile recupero il 20 gennaio 2019) obbligando Cirilli a tornare a casa per i funerali. La signora Augusta è stata spesso citata dall’attore nei suoi spettacoli ed era persino apparsa tra il pubblico in alcune occasioni. L’ultimo ricordo risale allo scorso mese di agosto quando Cirilli, in occasione della festa organizzata a San Francesco di Paola aveva citato gli splendidi pranzetti che la madre gli preparava ogni qual volta rientrava a casa da Roma (dove da ragazzo era impegnato negli studi).

L’ATTORE FESTEGGIA I 30 ANNI DI CARRIERA

A pochi giorni dalla morte della made Augusta, Gabriele Cirilli sarà ospite di Silvia Toffanin a Verissimo dove ricorderà la donna che lo ha sempre sostenuto, fin da quando era adolescente. Intervistato dal settimanale Vero, qualche tempo fa il comico aveva citato proprio la donna che gli aveva permesso di realizzare il suo sogno per la recitazione: “Senza di lei non avrei fatto questo mestiere. Mi ha sempre sostenuto”, aveva confessato, ricordando come la madre lo avesse portato nella scuola di Gigi Proietti dove ha potuto apprendere il mestiere del comico. In occasione dei suoi primi 30 anni di carriera, Cirilli aveva citato anche la moglie Maria, da lui definita una donna speciale in quanto ha messo da parte tutte le sue aspirazioni per seguirlo: “Ha lasciato il suo lavoro per seguire me. È una donna eccezionale”. Tra le persone che maggiormente hanno inciso nella sua carriera, Cirili aveva segnalato anche l’amico Carlo Conti: “Mi è costantemente vicino. È un grandissimo professionista che cura con attenzione ogni dettaglio delle sue trasmissioni”.

“HO SCELTO DI LASCIARE TALE E QUALE SHOW”

Impegnato a teatro con lo spettacolo “Mi piace”, Gabriele Cirilli ha però deciso di lasciare “Tale e Quale Show”, programma nel quale è stato una presenza costante negli ultimi anni. La scelta è stata presa dallo stesso attore, che intervistato da TvBlog, ha chiarito che non si è trattato di un’esclusione da parte della Rai. Al contrario, è stato lui a rendersi conto che sarebbe stato impossibile creare qualcosa di nuovo, riuscendo a stupire nuovamente il pubblico da casa: “Non sono come quelli che devono per forza presenziare in tv. Ho una carriera trentennale, il mio pubblico è eterogeneo. Da Tale e quale non sono stato escluso, ma è stata una mia scelta, coadiuvata da Carlo, non esserci. Io vado in giro per l’Italia, c’è un amore nei miei confronti spropositato, sconsiderato. Non credo che fingano tutti, non credo che riempiano i teatri così per sfizio”. Aveva comunque lasciato aperta la strada ad un possibile ritorno in futuro: “Siamo arrivati alla conclusione che stavolta era difficile creare una cosa nuova. Allora gli ho detto: ‘Facciamo così, io quest’anno faccio teatro’. Meglio farsi rimpiangere che farsi sopportare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA