Barbara De Rossi/ “Hollywood? Ho rinunciato per amore e me ne sono pentita” (La Vita Diretta)

- Silvana Palazzo

Barbara De Rossi a La Vita in Diretta, il retroscena su Hollywood: “Ho rinunciato per amore e me ne sono pentita”

barbara de rossi vita diretta 640x300
Barbara De Rossi a La Vita in Diretta

Barbara De Rossi a La Vita in Diretta per ripercorrere le tappe della sua lunga carriera. Tutto è cominciato quando a 16 anni ha vinto il titolo di Miss Teenager: «Ero piccola ed è arrivato tutto per caso. Mi sono trovato in un locale di un amico di mio papà e io ho partecipato per caso a questo concorso e l’ho vinto». Poi la decisione di lavorare nel mondo del cinema che suscitò reazioni diverse nei suoi genitori: «A mio padre non piaceva l’idea, poi mia madre l’ha convinto a farmi provare. Ho studiato, mi sono preparata e sono andata avanti». Così si è ritrovata giovane a lavorare con i grandi del cinema italiano: «E quando questo accade l’unica cosa che puoi fare è assorbire, io ho ascoltato tanto». Tra i suoi inizi ci sono anche i fotoromanzi: «Lavorai per un paio d’anni con i fotoromanzi, era un ambiente bellissimo. Io facevo sempre il ruolo di quella che portava via gli uomini alle donne».

BARBARA DE ROSSI, IL SUCCESSO E HOLLYWOOD…

Dai fotoromanzi alle fiction tv: Barbara De Rossi ha avuto successo con La piovra. «Ho gestito bene la popolarità, è stato un grande successo e ho viaggiato molto. Ho avuto una formazione solida di famiglia, quindi ho sempre cercato di restare con i piedi per terra. Ho proseguito il mio percorso, ho studiato e sono andata avanti». A La Vita in Diretta ha raccontato anche di quando poteva cercare il grande salto ad Hollywood: «Ho rinunciato per amore, me ne sono profondamente pentita. Sono cose che appartengono al periodo verde, tra i 20 e 25 anni. Ho fatto malissimo: bisogna viaggiare e lavorare». L’attrice ha poi ricevuto una sorpresa da Claudio Amendola, che ha registrato un video messaggio trasmesso da La Vita in Diretta per lei: «Per me mandarti un bacio e un abbraccio è sempre bellissimo. Sai quanto ti voglio bene e quanto è stato importante lavorare con te. Ti considero un amica». Infine, ha parlato della figlia Martina: «Fare il genitore è difficilissimo. Hanno bisogno di valori ma anche di più libertà».



© RIPRODUZIONE RISERVATA