Rai, Fiorello torna e Fazio trasloca?/ Ultime news: progetti web e cambi di rete

- Valentina Gambino

Fiorello in Rai con un programma multimediale e Fabio Fazio trasloca sulla seconda rete per “fare posto” anche al ritorno di Massimo Giletti? Ecco gli ultimi retroscena.

fabio fazio luciana littizzetto che tempo che fa 2018
Fabio Fazio e Luciana Littizzetto a Che tempo che fa

Se le trattative della Rai – attualmente in corso – andassero a buon fine, ci potrebbe essere qualche significativo stravolgimento. Ed infatti, Fabio Fazio con “Che tempo che fa”, potrebbe passare sulla seconda rete mentre Fiorello sbarcare sull’ammiraglia (o meglio, dedicarsi ad un progetto molto più grande che coinvolgerebbe la Rai in toto). Nella versione web de Il Giornale, si legge una gustosa indiscrezione: “Proprio mentre proseguono gli incontri tra i vertici Rai nella persona dell’ad Fabrizio Salini e i manager di Fazio per trovare un accordo per la riduzione del suo cachet e del costo di Che tempo che fa, dall’altra parte si stanno facendo anche incontri con Fiore per convincerlo a tornare in casa Rai”, scrive Laura Rio. A quanto pare, per Fiorello, come scrive Repubblica, si starebbe studiando uno show perfettamente nelle sue corde, con un progetto multimediale che prevede anche delle interazioni sulla piattaforma web di RaiPlay. Naturalmente, queste parentesi su internet, verrebbero ampiamente distribuite su tutti i canali social, creando una lunga serie di evoluzioni stilistiche.

Rai, Fiorello torna e Fazio trasloca?

Fiorello potrebbe diventare a breve, il motore pulsante della nuova Rai, specie l’ammiraglia. Sempre secondo Laura Rio, pare che Fiorello voglia agire: “più libero, leggero, senza i grandi condizionamenti del prime time, esplorare nuove formule come ha fatto su Sky con l’Edicola o in Radio con Viva Radio 2 e ora con Il Rosario della sera su Radio Deejay. Insomma, RaiPlay potrebbe essere la chiave giusta per acchiapparlo”. L’ad Salini però, vorrebbe risparmiare e questo, potrebbe essere un impedimento per la buona riuscita del progetto. Senza ombra di dubbio per proseguire, bisognerà capire come procedere con lo stipendio di Fabio Fazio ed i costi per portare avanti Che tempo che fa. “Dunque anche ieri l’ad Salini si è incontrato con Fazio, a Milano. E, pare, che nonostante l’irritazione del medesimo per il taglio delle tre puntate finali di Che fuori tempo che fa, lo spin-off del lunedì, e nonostante le liti interne tra l’ad e la direttrice di Raiuno Teresa De Santis per la stessa questione, il dialogo non si sia interrotto”, prosegue Il Giornale. In conclusione, la decisione più logica da prendere in considerazione, sarebbe il trasloco di Fazio su Rai2: con questo cambiamento il ritorno di Massimo Giletti è dietro l’angolo? Chissà…



© RIPRODUZIONE RISERVATA