ALESSANDRA DRUSIAN E’ ANTONELLA RUGGIERO/ Video, l’accusa più dura? Il plagio di… (Tale e Quale Show 2018)

- Emanuele Ambrosio

Alessandra Drusian a Tale e Quale Show 2018 – Il Torneo dovrà vedersela questa settimana con l’imitazione di Antonella Ruggiero, la voce dei Matia Bazar

alessandra drusian antonella ruggiero tale e quale show 2018 screen 640x300
Alessandra Drusian a Tale e Quale Show 2018

Alessandra Drusian torna protagonista a Tale e Quale Show 2018 – Il Torneo. Questa settimana la voce dei Jalisse dovrà portare sul palcoscenico l’imitazione di Antonella Ruggiero, voce dei Matia Bazar e tra le cantanti vocalmente più dotate della musica italiana. Una prova non facile per l’interprete di “Fiumi di parole” che la scorsa settimana è stata davvero straordinaria nell’imitazione di Loretta Goggi sulle note di “L’aria del sabato sera“. Una performance perfetta che ha visto il pubblico e i giudici alzarsi in piedi regalando alla cantante una meritatissima standing ovation! La prova è stata talmente “tale e quale” da colpire nel profondo la giudice Loretta Goggi che si è emozionata nel rivedere se stessa e ricordando il significato del brano. Clicca qui per rivedere l’esibizione di Alessandra Drusian che imita Loretta Goggi

Alessandra Drusian e i complimenti di Loretta Goggi

Visibilmente commossa, Loretta Goggi si è complimentata con Alessandra Drusian la scorsa settimana a Tale e Quale Show – Il torneo. “La mia voce non ha particolari caratteristiche” – ha precisato la Goggi – “per cui imitarmi non è facile“. Poi la giudice di Tale e Quale ha sottolineato: “Trucco perfetto, e la voce soprattutto all’inizio è stata perfetta”. Poi con la voce, rotta dall’emozione ha detto: “Hai una bellissima voce e anzi hai nobilitato quella mia esibizione de ‘I Migliori Anni’ che è stata una delle ultime con Gianni vicino…“. La Goggi ha ricordato così il marito Gianni Brezza, morto nel 2011. A ricordarlo anche Carlo Conti nel giorno del suo compleanno: “Quel Gianni era il tuo Gianni che oggi avrebbe compiuto gli anni“. Sul finale la Goggi in lacrime ha detto: “Questa era la nostra canzone“. Esibizione superata a pieni voti per Alessandra Drusian che con 41 voti ricevuti si classifica alla posizione numero 10.

L’accusa più dura

Alessandra Drusian è la voce dei Jalisse, il duo vincitore del Festival di Sanremo 1997 con “Fiumi di parole“. Nonostante la vittoria però il duo è finito ben presto dimenticato da tutti: in primis dall’industria discografica come ha raccontato a Il Messaggero la stessa cantante. “Ci ha segnato il pregiudizio. Su di noi si sono spesi fiumi di parole. E hanno pesato” ha detto. Sicuramente l’accusa più dura, difficile da sopportare, è stata quella di plagio: “L’accusa più dura. Fabio per 3 o 4 anni non è più riuscito a scrivere canzoni. Che poi il fantomatico plagio c’era solo per alcuni critici, i Roxette non ci hanno mai accusato di nulla“. Nonostante l’industria discografica si fosse dimenticare di loro, Alessandra Drusian e i Jalisse hanno continuato a fare musica grazie al sostegno delle figlie. Poi la ritrovata popolarità: dapprima nello show “Ora o mai più” condotto da Amadeus su Raiuno ed ora a “Tale e Quale Show”. Sulla partecipazione al varietà del venerdì sera di Raiuno, la cantante ha raccontato a La Voce d’Italia: “E’ un grande onore far parte di questo show“. Intanto la cantante con il marito Fabio Ricci sognano di poter tornare sul palco di Sanremo: “per noi un marchio di fabbrica e sarebbe bello poter tornare su quel palco per confermare ancora di più quello che sono i Jalisse“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA