NAOMI RIVIECCIO/ Video, da Aretha Franklin a Giuni Russo, nuova sfida di canto (X Factor 2018)

- Emanuele Ambrosio

Naomi Rivieccio è una delle concorrenti di X Factor 2018: questa settimana la cantante dovrà interpretare sul palco ” Crisi metropolitana” di Giuni Russo

Naomi_Rivieccio_x_factor_12_cs2018
Naomi Rivieccio

Naomi Rivieccio

prosegue la sua avventura all’interno di X Factor 2018. A rompere il ghiaccio durante il terzo live show di giovedì 8 ottobre è proprio la 26enne napoletana chiamata ad omaggiare sul palco il mito senza tempo di Aretha Franklin. Sulle note di “Think“, capolavoro del 1968, Naomi non si avvicina minimamente all’originale e del resto non le è stato chiesto questo. Impossibile imitare la grande Aretha, ma la sua esibizione appare poco convincente nonostante l’originale ambientazione partenopea. La cantante napoletana non convince del tutto i giudici che le riconoscono ugualmente dei meriti. A cominciare da Manuel Agnelli, che si complimenta per la tecnica, ma non per l’interpretazione del brano che definisce “leggera” rispetto al tema forte della canzone. Anche Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale conferma di aver apprezzato le grandi doti vocali, ma precisa di voler sentire l’interprete confrontarsi con un brano in lingua italiana. Per la discografica Mara Maionchi la trasposizione del brano in chiave napoletana non è stata male, anzi precisa che forse sarebbe stato meglio accentuare ancora di più questo mood allontanandosi così dall’immaginario collettivo di blues e America. Infine Fedez non nasconde di aver indirizzato lui la cantante verso dei toni da musical, ma viste le difficoltà della canzone ha apprezzato la performance di Naomi. Clicca qui per rivedere “Think” interpretata da Naomi

Naomi Rivieccio al Quarto Live: “Crisi metropolitana” di Giuni Russo

Dopo aver portato sul palcoscenico l’anima soul di Aretha Franklin, Naomi Rivieccio durante il quarto Live di X Factor 2018, in onda giovedì 15 novembre 2018, dovrà vedersela con una delle voci più belle del panorama musicale italiano. Si tratta di Giuni Russo, l’interprete di “Un’estate al mare”, che sarà omaggiata dalla 26enne cantante napoletana sulle note di “Crisi metropolitana“, brano del 1981 estratto dall’album “Energie“. Una canzone difficile dalla sonorità moderne che vedranno Naomi accontentare la richiesta di Lodo Guenzi che, durante il terzo Live aveva richiesto di poterla ascoltare in lingua italiana. Del resto Naomi fin dal suo esordio a XF12 si è confrontata con brani in lingua inglese. A cominciare dalle audizioni quando, vestita da maestrina, è arrivata sul palco con la hit “Bang Bang” di Jessie J conquistando da subito l’attenzione dei quattro giudici. Poi è stata la volta di “Ain’t no other man” di Christina Aguilera con cui è riuscita a conquistarsi l’accesso alla fase degli Home Visit del talent show musicale di Sky Uno.

Team Over di Fedez

Naomi Rivieccio fa parte del Team Over di Fedez. Con lei è rimasta in gara anche Renza Castelli, mentre Matteo Costanzo è stato eliminato durante il primo live di X Factor. La cantante ha cominciato sin da piccola ad appassionarsi al mondo delle sette note studiando presso il Conservatorio di Napoli dove si è poi diplomata in Teatro Musicale dell’Opera. La sua voce si avvicina molto alla lirica, ma è duttile al punto da trasformarsi in un graffiante rock capace di stendere l’ascoltatore. Una voce potente e precisa che ha incantato e conquistato i giudici al punto da essere soprannominata il soprano pop di X Factor 2018. Il suo desiderio è quello di accantonare per un pò la musica lirica e di dedicarsi alla musica pop!



© RIPRODUZIONE RISERVATA