Renegade, un osso troppo duro/ Su Rete 4 il film con Terence Hill (26 aprile 2019)

- Matteo Fantozzi

‘Renegade, uno osso troppo duro’ oggi, 27 aprile, andrà in onda su Rete 4 il film con Terence Hill di Enzo Barboni.

renegade 2019 film
Renegade

Renegade, uno osso troppo duro‘ sarà il film in onda in prima serata sabato 27 aprile 2019 alle ore 21, su Rete 4. Pellicola del 1987 diretta dal regista E.B. Clucher, pseudonimo dell’italiano Enzo Barboni, il film è uno dei classici della filmografia di Terence Hill senza essere in coppia con lo storico partner professionale, Bud Spencer. Terence Hill è il protagonista della pellicola, nella parte di Luke ‘Renegade’ Mantie. Completano il cast Joe Krieg nel ruolo di Passerotto, il motociclista, Norman Bowler nella parte di Moose, Lisa Ann Rubin è Melody, Ross Hill: da il ruolo di Matt ‘Ricamino’, Luigi Bonos è il proprietario del ristorante, Luisa Maneri è Petula, Robert Vaughn è Henry Lawson alias Danny Kovash, Cole S. McKay e Curt Bortel sono i due camionisti, Carolyne Jacobs ha la parte di Maude, Valeria Sabel è Rachele, Matthew Uriarte è Rico, Royce Clark è lo sceriffo Morton e Jannel Robinson ha il ruolo della poliziotta. Infine, Moe Mosley è Ryan, Beatrice Palme è Tallulhak, Cyrus Elias interpreta Rosson e Donald Hodson ha la parte di Elia.

Renegade, la trama del film

Luke ‘Renegade‘ Mantie è il protagonista di ‘Renegade, uno osso troppo duro’. Attraversa l’America accompagnato dal suo cavallo Joe Brown e all’occorrenza con la sua Jeep. La sua vita per ha una svolta quando il suo amico di vecchia data Moose finisce ingiustamente incarcerato e lui deve occuparsi del figlio Matt. Renegade e Matt continuano il loro cammino negli States ritrovandosi coinvolti in una serie di movimentate avventure, tra camionisti minacciosi che li inseguono, dei bari in un locale e lo scontro con una banda di motociclisti. Renegade e Matt riescono però finalmente ad arrivare a Green Heaven Valley, luogo che Moose ha indicato al figlio per impossessarsi di un terreno che spetta alla loro famiglia. Il problema è che il terreno e la casa che vi sorge sopra sono minacciate da un losco affarista, Henry Lawson, che si scoprirà essere Danny Kovach, capitano di plotone in Vietnam di Renegade, che tradì la sua truppa causando la morte di diversi soldati. Gli uomini di Lawson metteranno alle strette Renegade e Matt, che troveranno però un aiuto provvidenziale proprio da parte dei motociclisti con i quali si erano precedentemente scontrati. Arriverà poi la polizia e gli Amish che abitano i dintorni del terreno aiuteranno Matt a ricostruire la casa che Lawson aveva fatto saltare in area, per cacciare via il ragazzo dal terreno. Renegade lascia Matt nelle mani degli Amish ma non se ne va, indeciso se continuare il suo viaggio o se restare a Green Heaven Valley in attesa della scarcerazione di Moose.



© RIPRODUZIONE RISERVATA