Riccardo Schicchi/ Giampiero Mughini: “Genio, ha reso Ilona Staller un personaggio”

- Emanuele Ambrosio

Riccardo Schicchi è stato ex fidanzato di Ilona Staller. “Ci siamo amati e ci siamo divertiti. Ci piacevano le stesse cose, in particolare la natura in cui adorava fotografarmi”.

riccardo_Schicchi_twitter_2018
Riccardo Schicchi (Twitter)

Ospite di Live – Non è la D’Urso, Giampiero Mughini ha ricordato Riccardo Schicchi esaltando, allo stesso tempo, tutte le qualità di Ilona Staller. Dal suo punto di vista, infatti, a Schicchi si deve il successo dell’amata Cicciolina dei film a luci rosse, simbolo di un’epoca che merita di essere ricordata. “Negare che lei sia stata un personaggio notevole, originale e tutto il resto in quegli anni, diciamo i primi anni’80, tra ’70 e ’80 – spiega il giornalista – solo un cretino potrebbe. Lei era una ragazza che veniva dall’est e che era diretta, manovrata da un genio che si chiamava Riccardo Schicchi. Riccardo Schicchi – prosegue Mughini – è un grande personaggio di quell’epoca. Solo un cretino può non ricordarlo; e Riccardo ha fatto di lei un personaggio nuovo, a cominciare dall’uso delle radio libere, lei faceva una nenia erotica che era assolutamente nuova”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Ilona Staller: “Fino al ’89 siamo stati insieme”

Riccardo Schicchi è stato l’indiscusso Re del Porno. A lui si deve il successo di Ilona Staller (Cicciolina), Moana Pozzi, Mercedes Ambrus ed Eva Henger. Una vita dedicata al lavoro e alle donne, ma anche all’amore visto che Riccardo due di queste pornostar le ho sposate. La prima è stata proprio Ilona Staller con cui ha vissuto una storia d’amore lontana dal clamore mediatico. A rivelarlo dalle pagine di Panorama è proprio Cicciolina: “In quegli anni non volevamo si sapesse ma posso dire che fino al ’89 siamo stati insieme. Non voleva avere figli, diceva che con il nostro lavoro dei “cicciolini” sarebbero stati gelosi. Quando gli dissi di essermi innamorata del mio ex marito e che i figli li avrei fatti con lui la prese malissimo. Un giorno ci seguì fin sotto un hotel in Ungheria”. Un sentimento condiviso in gran segreto: “Ci siamo amati e ci siamo divertiti. Ci piacevano le stesse cose, in particolare la natura in cui adorava fotografarmi”.

Riccardo Schicchi: “sono il re Mida”

Riccardo Schicchi dopo l’amore segreto con Ilona Staller ha incontrato Eva Henger. Un incontro che gli cambia la vita: non solo la lancia nel panorama del cinema hard, ma se ne innamora follemente sposandola nel 1994. Dal loro amore, terminato nel 2012 con la morte di Riccardo, sono nati due splendidi figli: Eva e Riccardino. Il re del porno è stato sicuramente un pioniere nel suo campo, un numero uno al punto che durante una delle sue ultime interviste si è definito: “diciamo che sono Re Mida, tutto quello che tocco funziona”. Il soprannome di Re del porno si è sempre scontrato con la sua presenza serena, pacata e tranquilla: “in effetti ho un aspetto abbastanza sereno, tranquillo, forse perchè lo sono veramente. Io mi immergo molto nella natura, quindi ho questo filtro, questo polmone fortissimo che mi rende tranquillo, anche Moana per esempio aveva la stessa serenità che la distingueva”.

Riccardo Schicchi: “le donne sono un capolavoro della natura”

Le donne sono state sicuramente il grande amore della sua vita. Così Riccardo Schicchi durante una delle sue ultime interviste rilasciata alll’edizione cartacea dell’Urlo parlando proprio delle donne ha detto: “sono un capolavoro della natura. In questa stagione m’inginocchio per ammirare gli alberi di ciliegio in fiore. La stessa attenzione ho sempre dedicato alle donne, dentro e fuori”. Non solo, il re Mida del Porno ha parlato anche delle sue creazioni “cinematografiche” nel settore hard: “cerco di raccontare le donne per quello che sono, mescolando con ciò che gli uomini vorrebbero fossero. L’insieme fa nascere personaggi straordinari: Cicciolina (madrenatura), Moana Pozzi (genorosa), Ramba (guerrigliera sexy), Bambola (infantile) e tante altre”

© RIPRODUZIONE RISERVATA