Terra di confine – Open Range/ Su Rete 4 il film di Kevin Costner (oggi, 10 maggio)

- Matteo Fantozzi

Terra di confine – Open Range oggi venerdì 10 maggio 2019 ore 15:35 Rete 4: regia di Kevin Costner nel cast Robert Duvall, Annette Bening, Michael Gambon, Michael Jeter e Diego Luna.

open rage 2019 film
Terra di confine - Open Range

Terra di confine – Open Range arricchisce la programmazione televisiva di Rete 4 per il pomeriggio di questo venerdì 10 maggio 2019 a partire dalle ore 15:35. Si tratta di una pellicola prodotta in girata nel 2003 negli Stati Uniti d’America e che è stata distribuita nelle sale cinematografiche italiane dalla casa Medusa Film. La regia è stata affidata a Kevin Costner con soggetto tratto dal romanzo scritto da Lauran Paine mentre l’adattamento della sceneggiatura per la versione cinematografica è frutto del lavoro di Craig Storper. Le musiche della colonna sonora state scritte e musicate da Michael Kamen la fotografia è stata curata da J Michael Muro e nel cast oltre allo stesso regista Kevin Costner figurano anche Robert Duvall, Annette Bening, Michael Gambon, Michael Jeter e Diego Luna.

Terra di confine – Open Range, la trama del film

Andiamo a dare un’occhiata alla trama di Terra di confine – Open Range. Siamo nello stato del Montana intorno al 1880 con quattro cowboy che gestiscono una mandria di bestiame che guidano da una zona all’altra del territorio americano alla ricerca del pascolo giusto. Durante uno di questi spostamenti si ritrovano nei pressi di una cittadina che soltanto all’apparenza sembra essere tranquilla ed accogliente. Il capo dei mandriani, Boss decide di inviare l’esperto Mose nella cittadina per acquistare i necessari rifornimenti per proseguire nel loro infinito viaggio. Tuttavia dopo un paio di ore che non vedono far ritorno a Mose, Boss e l’inseparabile Charley decidono di recarsi a loro volta in paese per capire cosa sia successo. Loro malgrado lo ritroveranno gravemente ferito e dall’interno di una cella. Mose è stato pestato a sangue dagli uomini di Baxter, un allevatore dittatore che praticamente controlla tutto in paese, compreso lo stesso sceriffo. Baxter intima a Boss ed al proprio bestiame di lasciare immediatamente quelle che vengono etichettate come le sue terre. Boss per carattere ed indole, non riuscendo a sopportare qualsiasi genere di sopruso decide prima di affidare alle cure del medico locale l’amico Mose e quindi di far ritorno all’accampamento per pianificare una sorta di azione punitiva facendo leva sulle grande capacità con le pistole da parte sua e soprattutto di Charley. Ha così inizio una lunga e dura battaglia nel corso della quale Boss riuscirà ad avere la meglio ma anche con la morte dell’amico Mose. Charley inoltre trova l’amore nella sorella del medico locale per cui deciderà di restare per sempre a vivere in quella cittadina. Lo stesso farà anche Boss che stanco di una vita nomade senza radici, vendendo il bestiame acquisterà il saloon della stessa cittadina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA