THE VOICE OF ITALY 2019, BLIND AUDITIONS/ Concorrenti e diretta: Eliza seduce i coach

- Stella Dibenedetto

The Voice of Italy 2019 concorrenti e diretta prima puntata 23 aprile: conduce Simona Ventura. I coach Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno.

The Voice of Italy ilSonico
The Voice of Italy 2019

THE VOICE OF ITALY 2019, BLIND AUDITIONS: DIRETTA 23 APRILE

Gigi D’Alessio conquista i suoi primi due talenti a The Voice of Italy 2019. In primo è Stefano Colli, di 29 anni, originario della provincia di Bologna, la seconda è Martha, che, a dispetto della sua voce, non è riuscita ad incantare nessun altro. Ma i talenti, in questa prima serata, sono numerosi e i quattro coach fanno il possibile per accaparrarsi quelli più in vista. Dopo Kumi, “una cantante autrice, sound designer”, che incanta Gigi D’Alessio, arriva Serena, che conquista un posto nella formazione di Elettra Lamborghini, dopo che quest’ultima, giocando d’anticipo e difendendo il suo “girl power”, ha bloccato Morgan. “Suono da quando sono una bambina, strumenti a percussione – spiega la concorrente – Poi ho preso in mano una chitarra ed è stato amore al primo tocco”. La gara musicale si avvia alle fasi conclusive con Sophia Murgia, che fa colpo su Guè Pequeno, ma è Eliza a incantare i quattro coach: “So esattamente dove voglio andare, scelgo Gigi”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

DIABLO INCANTA GUÈ PEQUENO

A The Voice of Italy 2019, Matteo, insegnante di inglese, riesce a far colpo soltanto su Morgan. Gigi D’Alessio ammette di aver sentito la tecnica, ma di non aver provato l’emozione giusta, così come Elettra Lamborghini, per la quale il concorrente si è dimostrato piuttosto “insipidino”. Si riparte quindi da Ina e Serena, nome d’arte Sindolls, due gemelle di origini albanesi che sognano il mondo della musica. Le loro voci trap confondono, quasi incantano i coach, poi Gigi D’Alessio chiarisce e senza girarsi conferma: “È un duo”. Per loro 4 poltrone su 4, ma a contendersele sono soprattutto Elettra Lamborghini e Gué Pequeno. “Rispettiamo l’arte che fa ciascuno di voi, è un onore vedere tutti e quattro girati, ma pensiamo di fare un percorso più conforme con Guè”, spiegano le due cantanti. La gara riparte successivamente da Stefano Ciarcia, un concorrente di 30 anni originario da Torino. “Ho cercato di dare il massimo”, spiega. Ma per lui nessun coach si gira. Subito dopo arriva invece il momento di Diablo, che conquista un posto nella squadra di Morgan, nonostante Guè Pequeno sia intenzionato ad averlo con sé. (Agg. di Fabiola Iuliano)

ELETTRA LAMBORGHINI BLOCCATA!

Emanuela Caputo è la nuova cantante a conquistare i coach di The Voice of Italy 2019. In arte Morgana, 22 anni, la concorrente si esibisce sulle note di un brano di Beyoncé e conquista 2 poltrone su 4. “Per cantare Beyoncé bisogna avere una bella tecnica, per questo mi sono girato,” spiega Gigi D’Alessio, “Sarei proprio curioso di sentirti cantare in italiano”. E la concorrente raccoglie al volo la sua proposta: in un fuori programma si esibisce in italiano. Ma chi scegliere tra Morgan e Gigi D’Alessio? La preferenza ricade sul primo, che corre al centro del palco per abbracciarla. “Sono molto contento”, spiega il coach, “questa spacca”. La sfida riparte quindi da Ares Favati, un vocalist di 31 anni originario di Torino che ama stare al centro dell’attenzione. Esibendosi sulle note di Ricky Martin, l’aspirante cantante spera di far colpo su Elettra Lamborghini, ma soprattutto di ottenere un posto nel talent di Rai 2;  Elettra Lamborghini, però, è purtroppo fuori gioco: qualcuno ha sfruttato la nuova opzione per bloccarla. (Agg. di Fabiola Iuliano)

GIGI D’ALESSIO COCH

The Voice of Italy 2019 prende il via con l’ingresso di Gigi D’Alessio, Morgan, Gué Pequeno ed Elettra Lamborghini in studio. Il primo concorrente a esibirsi è il talentuoso Josué Previti, un ragazzo di soli 17 anni che conquista immediatamente 4 sì. “La voce è lo strumento dell’intelligenza, del sentimento e del talento, tu sei la voce”, dice Morgan. “C’è sentimento, c’è passione, c’è tecnica, c’è tutto”, fa notare Gigi D’Alessio. Ma a spuntarla è Guè Pequeno, che con poche parole riesce a conquistare la fiducia del giovanissimo concorrente. Si passa quindi alla seconda cantante, Giorgia Lacommare, una ragazza di soli 16 anni che, in sole poche note, conquista Morgan ed Elettra Lamborghini. Dopo di lei, però, il dibattito si accende con un’altra concorrente, che canta una canzone di Pino Daniele ma delude. Per Gigi D’Alessio, infatti, non è facile, per una voce femminile, portare in scena dei brani come quelli del cantante partenopeo, per questo, ammette: “Fa troppo strano sentirlo cantare da una donna”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

IL GIUDIZIO DEI COACH

A un passo dalla prima puntata di The Voice of Italy 2019 i quattro coach escono allo scoperto: in un video condiviso sulla fan page dello show, Gue Pequeno, Elettra Lamborghini, Gigi D’Alessio e Morgan svelano ciò che pensano dei loro illustri colleghi. Dal filmato traspare una certa intesa tra Morgan ed Elettra Lamborghini, mentre Gigi D’Alessio, nel fare il nome del coach più indisciplinato, non può esimersi dal nominare Morgan. D’Alessio, inoltre, è il coach più intonato secondo Gué Pequeno, mentre Morgan non ha dubbi: a meritare questo primato è il proprio il rapper milanese “perché – aggiunge – non si pone il problema”. Gigi D’Alessio, da parte sua, girerebbe invece la sua poltrona proprio per Morgan, mentre Elettra Lamborghini, designata fra tutti come il coach più stiloso, probabilmente sceglierebbe Gué Pequeno. Chi di loro riuscirà a creare la quadra migliore della nuova stagione? (Agg. di Fabiola Iuliano)

COME SEGUIRE LO SHOW

Il meccanismo di The Voice Of Italy 2019, per quanto riguarda questa sesta stagione, si è un po’ modificato. Nel corso delle Blind Auditions per esempio, dopo lo scorso anno con l’introduzione del “blocca coach”, questa volta l’opportunità di blocco raddoppia. La finalissima dello spettacolo invece, prenderà il via rigorosamente in diretta, giovedì 4 giugno. Molteplici gli ospiti speciali che si avvicenderanno sul palcoscenico del talent. I finalisti invece, supportati da un corpo di ballo e da una band composta da 13 validissimi elementi, verranno votati in diretta dal pubblico che potrà interagire sia attraverso i social network e che il web. Saranno proprio gli spettatori a casa a decidere il vincitore di The Voice of Italy 2019, che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia. Le varie puntate, oltre che in diretta su Rai2 (e Rai2 HD sul canale 502), potranno essere ascoltate in diretta radiofonica sulle frequenze di Rai Radio2. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LE FASI DELLO SHOW

The Voice Of Italy 2019, potrà essere normalmente visionato anche in diretta streaming, tramite la relativa applicazione di RaiPlay (per dispositivi mobili), oppure il portale web dell’azienda di Viale Mazzini. A poche ore di distanza dalla messa in onda, sarà anche possibile visionare nello stesso modo, anche la replica del talent. Attivissima anche la community social, attraverso l’hashtag ufficiale: #TVOI. Ma come sarà strutturato The Voice? Lo show è suddiviso per fasi. Nella prima ci sarà spazio per ben cento voci che aspirano a farsi notare. Accompagnati da una band che suonerà rigorosamente dal vivo, gli aspiranti concorrenti proveranno ad attivare l’attenzione dei quattro coach, nella speranza che possano girare la loro poltrona. Solamente 24 di loro, potranno passare lo step successivo accedendo alle Battle. Nella seconda fase del programma, i talenti di ciascuna squadra duelleranno fra loro e solo i 12 rimasti, tre per team, accederanno alla successiva fase dei Knockout, l’ultima prima della finalissima. Solamente a questo punto, ciascun coach dovrà scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima rigorosamente dal vivo, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa tramite televoto. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA SQUADRA DI COACH

Grandissima attesa per la nuova stagione di The Voice Of Italy 2019. Il programma condotto da Simona Ventura, aprirà i battenti questa sera, martedì 23 aprile, a partire dalle 21.15 circa, sulla seconda rete di Casa Rai. Siete sicuri di conoscere tutto (ma proprio tutto) sulla trasmissione dedicata alla musica? Chi sarà la voce d’Italia? La sesta edizione del talent show, oltre a cambiare conduzione (lo scorso anno è stato presentato da Costantino Della Gherardesca), cambia radicalmente anche il comparto giudici. Ecco perché, dietro le poltrone girevoli ci saranno, l’istrionico cantautore di Monza Marco Castoldi in arte Morgan, l’ereditiera dalle hit estive Elettra Lamborghini, il rapper rubacuori Guè Pequeno e il cantante neomelodico Gigi D’Alessio. Quattro personalità differenti che stanno già facendo impazzire la conduttrice: “La squadra dei coach è straordinaria: ognuno contribuisce con la sua parte definita, ma il concerto dei quattro è entusiasmante”, ha spiegato SuperSimo. Le puntate in totale saranno otto, tutte in onda sulla seconda rete Rai al martedì sera. Solamente in questa occasione (si spera), la Ventura dovrà scontrarsi con il Grande Fratello di Barbara d’Urso che, per via della pasquetta di ieri, si è momentaneamente spostato di un giorno. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

TUTTO PRONTO PER THE VOICE

Tutto è pronto per il ritorno del talent show su Rai2. The Voice of Italy è un programma che ancora non ha trovato la sua strada, spesso e volentieri (in base ai direttori in cima alla piramide) è stato rimesso in panchina e poi di nuovo in pista e anche questa volta è stato così. Alla fine il ritorno di Simona Ventura ha dato nuova linfa alla rete di Carlo Freccero che ha pensato bene di affidare alle sue cure il talent per via del suo ritrovato “rapporto” con un pubblico giovane e pop dopo l’esperienza in Mediaset, ma questo basterà per un sicuro successo? I suoi coach sono pronti a seguirla in questa avventura e in un video pubblicato poco fa sul profilo ufficiale si legge: “Siamo tutti carichi come delle balestre per la prima puntata di ! L’appuntamento è per domani alle 21:20 su e “. Voi siete pronti per quest’avventura? Clicca qui per vedere il video dell’arrivo dei coach e della conduttrice in studio. (Hedda Hopper)

SIMONA VENTURA INIZIA LA SUA SECONDA VITA

Martedì 23 aprile, alle 21.20 su Rai2 e Radio2, riparte “The Voice of Italy”. Quella che comincia questa sera sarà un’edizione tutta nuova affidata alla conduzione di Simona Ventura che torna in Rai come mattatrice del talent show canoro. Forte della sua energia e della sua lunga esperienza in tv, Simona Ventura è pronta per la nuova avventura professionale che la vedrà protagonista di otto puntate di cui cinque saranno dedicate alle “Blind Auditions”, le ormai iconiche “audizioni al buio” che si svolgeranno in uno studio completamente rinnovato. “Questa su Rai2 è una nuova vita professionale in un’azienda, la Rai, che per 11 anni mi ha dato tanto. Nel frattempo ho fatto dei lunghi giri, delle bellissime esperienze che rivendico tutte”, ha confessato a Rollingstone.

I COACH DI THE VOICE OF ITALY

 Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno sono i quattro nuovi giudici di The Voice of Italy 2019. Quattro artisti, quattro personaità completamente diverse e quattro coach appartenenti a diversi mondi musicali. Elettra Lamborghini è il volto femminile di questa edizione. Sexy, provocante, schietta e sincera, Elettra Lamborghini è pronta a stupire il pubblico mettendo su una squadra ricca di talento. Gigi D’Alessio, volto amatissimo della musica italiana, con una lunga gavetta alle spalle, è pronto a mettere la propria esperienza a disposizione dei talenti che sceglierà. A The Voice of Italy 2019 sarà dato spazio anche al rap con la presenza in giuria di Gué Pequeno, uno dei nomi italiani più importanti del rap italiano. Infine, nella giuria di The Voice ci sarà anche Morgan che, dopo essere stato il giudice di diverse edizioni di X Factor, torna in Rai per un’avventura tutta nuova.

THE VOICE OF ITALY 2019: LE FASI DEL PROGRAMMA

L’edizione 2019 di “The Voice of Italy” sarà infatti più dinamica e appassionante. Le prime cinque puntate saranno dedicate alle “Blind Auditions”. I quattro giudici dovranno scegliere i concorrenti al buio, ascoltando solo la loro voce. Durante la prima fase, sul palco, si presenteranno 100 concorrenti che, accompagnati da una band live, tenteranno di conquistare la fiducia dei coach. Alle Battle, però, arriveranno solo 24 aspiranti cantanti. Solo 12 rimasti, 3 per team, accederanno poi alla fase di “Knockout”, l’ultima prima della finale. Anche nella fase 2019 di The Voice torna il Blocca coach, ovvero la possibilità per un coach di bloccare un collega dalla scelta di un concorrente. Dopo il debutto nella scorsa edizione, quest’anno la possibiità di utilizzare il Blocca coach raddoppia. La finale di The Voice of Italy 2019 andrà in onda in diretta giovedì 4 giugno 2019 durante la quale i finalisti si esibiranno accompagnati da un corpo di ballo e da una band di 13 elementi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA