Tiziana Rivale a Vieni da me/ “Ora o mai più? Non torno all’asilo”

- Stella Dibenedetto

Tiziana Rivale dice no a Ora o mai più durante un’intervista ai microfoni di Vieni da me: “non torno all’asilo”.

Tiziana Rivale
Tiziana Rivale a Vieni da me

Dopo le confessioni di Roberto Farnesi e i ricordi di Maria Giovanna Elmi, nello studio di Vieni da me torna Tiziana Rivale per raccontare la sua carriera che ha preso il via con la vittoria del Festival di Sanremo 1983 dove riuscì a strappare la vittoria a nomi più quotati al punto che, in seguito, l’organizzazione decise di separare la categoria Big e quella dei Giovani. Nonostante il grande talento, Tiziana Rivale si sentì abbandonata in Italia al punto da trovare la propria strada all’estero. A farla tornare in Italia fu Paolo Limiti a cui la cantante disse subito sì senza pensarci un attimo. Voce straordinaria, oggi, Tiziana Rivale continua a lavorare all’estero, ma anche in Italia con uno spettacolo teatrale dal titolo “Diamoci del ToUr”. I fans, tuttavia, vorrebbero rivederla anche in tv e su Twitter le chiedono di partecipare alla prossima edizione di Ora o mai più, la trasmissione di Raiuno, condotta da Amadeus, che concede una seconda possibilità ai cantanti che, nel corso degli anni, sono rimasti un po’ lontani dalle luci della ribalta. Tiziana Rivale, dunque, parteciperà alla terza edizione di Ora o mai più?

Tiziana Rivale: “Ora o mai più? No grazie”

I fans di Tiziana Rivale gradirebbero vederla come concorrente di Ora o mai più, ma la cantante, a Caterina Balivo, spiega di essere stata già corteggiata dalla produzione della trasmissione di Raiuno, ma di non voler partecipare come concorrente. “Ora o mai più? No grazie” – afferma decisa Tiziana Rivale – “avendo avuto un percorso musicale completo non voglio tornare all’asilo. Io ho ho fatto le mie gare, ho vinto le gare che dovevo vincere e basta”, aggiunge. “Neanche se ti proponessero di partecipare con Donatella Rettore che è una tua amica?”, chiede Caterina Balivo. “Potrei fare un duetto con lei perchè adoro cantare con i miei colleghi”, risponde ancora la Rivale. “Non faccio più gare. Io non me la sento perchè per me sarebbe umiliante. Io ho una mia dignità e mi rispetto, non credo che sia così giusto mettersi sempre allo sbaraglio. C’è un limite a tutto“, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA