Vincitore Eurovision 2019, chi è?/ Ha vinto Duncan Laurence (Olanda), secondo Mahmood

- Stella Dibenedetto

Vincitore Eurovision Song Contest 2019, chi è? Grande favorito per il trionfo finale, secondo i bookmakers, è l’olandese Duncan Laurence.

mahmood Sanremo 2019
Mahmood, Seat Music Awards

Alessandro Mahmood si piazza al secondo posto all’Eurovision Song Contest 2019. La classifica delle giurie, che precede il televoto, è un po’ meno clemente: Mahmood è quarto. Ma quello che conta è il risultato finale, che lo vede sul podio insieme a Duncan Laurence (primo) e Sergey Lazarev (terzo). Dunque, ai primi tre posti, ci sono Paesi Bassi, Italia e Russia. Duncan, in fondo, si aspettava di vincere. Il suo rivale più temuto era proprio Mahmood, dato per favorito dai bookmakers e dal pubblico tutto. A Tel Aviv, il cantante di Soldi si è distinto soprattutto per il suo look, che ha unito alla coreografia simpatica e peculiare studiata da Thomas Signorelli. Se Alessandro rideva, Duncan piangeva: lacrime di commozione, ovviamente. Forse entrambi se lo aspettavano, ma la loro reazione è stata molto diversa. Se da una parte, infatti, Mahmood appariva rilassato, Laurence era un po’ più sulle spine. A loro modo, hanno vinto entrambi. (agg. di Rossella Pastore)

MACEDONIA FAVORITA

Dopo i regalini di Malta, Macedonia del Nord e San Marino, che assegnano a Mahmood ben 12 punti, la Norvegia dà a Soldi solo 3 punti. Meglio di niente. 7 punti anche dagli amici austriaci, col conduttore radiofonico che sfoggia una t-shirt significativa: “equality”. 69 punti contro 61, per ora. E i 61 punti sono ancora della Russia. Ema Stockolma augura buonasera a tutti e ringrazia da Roma. I 12 punti italiani vanno alla Danimarca. Non sarà che Federico Russo ha condizionato un po’ tutti? Siamo gli unici, in effetti, ad averli assegnati ai danesi. Croazia e Germania danno una spintarella all’Italia, con i loro 12 punti. Per ora, la Madcedonia è al primo posto con 163 punti. Segue a ruota l’Italia e – al terzo posto – la Svezia. Dall’Islanda solo 3 punti. Grazie a loro, la Svezia ci supera. (agg. di Rossella Pastore)

MAHMOOD HA VINTO IL PRESS AWARDS

Mahmood è già il vincitore dell’Eurovision Song Contest 2019. Il suo piccolo trofeo, infatti, l’ha appena conquistato. Con Soldi si è aggiudicato il Composer Award, il premio per la miglior composizione, uno dei tre che costituiscono il Marcel Bezençon Award. Per la cronaca, Marcel Bezençon è stato il primo direttore generale della Ebu. A lui è stato dedicato un riconoscimento, su iniziativa di Richard Herrey e Christer Bjorkman, due ex partecipanti dell’Eurofestival. Proprio Bjorkman è l’attuale presidente del Melodifestivalen e supervisore dello show per la tv israeliana. In passato, l’Italia ha vinto il Press Award (Premio della Critica) grazie a Il Volo (nel 2015) e Francesco Gabbani (nel 2017). Nessun italiano ha ancora conquistato l’Artistic Award, destinato alla performance globale. (agg. di Rossella Pastore)

EUROVISION 2019: CHI HA VINTO LA FINALE?

Chi sarà il vincitore dell’Eurovision Song Contest 2019? Nulla è scontato anche se gli scommettitori hanno già diffuso le quote secondo le quali il grande favorito resta l’olandese Duncan Laurence che gareggerà con il brano Arcade. Da giorni è considerato il vincitore annunciato. La sua quota è sempre più bassa. Quasi tutte le agenzie di scommesse, infatti, quotano la sua vittoria a 2,00. Quello dell’olandese, almeno per quanto riguarda le scommesse, è un vero dominio che, finora, non era mai stato registrato. Sarà davvero lui il vincitore dell’Eurovision che sarà decisa in parte dalle giurie e in parte dal pubblico che esprimerà la propria preferenza attraverso il televoto? Esattamente come accaduto nelle precedenti edizioni, anche quest’anno, non si potrà votare per il cantante che rappresenta il proprio paese. Ciò significa che dall’Italia non si potrà televotare per Mahmood.

VINCITORE EUROVISION 2019: LA SVEZIA STRAPPA LA VITTORIA ALL’OLANDA?

Nonostante l’olandese Duncan Laurence sia considerato da tempo già vincitore dell’Eurovision Song Contest 2019 non sono escluse sorprese. A strappare la vittoria all’Olanda potrebbe essere la Svezia con John LundvikToo late for love la cui vittoria è quotata dal 5.5 di 10Bet all’8.2 di Betfai. Terza è l’Australia. La vittoria di Kate Miller-HeidkeZero gravity è quotata dall’8 di cinque agenzie al 12 di Betfair Xchange. Buone possibilità di trionfo anche per l’Italia con Mahmood che viaggia dal 12 di Betfair Sport al 19 di Bet Stars. Le sorprese potrebbero, inotre, arrivare dalla Russia che gareggia con Sergey Lazarev che presenta il brano «Scream» e dallo svizzero Luca Hänni – «She Got Me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA