Vip e castità, Pomeriggio 5/ I casi di Simona Tagli, Flavia Vento e la Cipriani

- Anna Montesano

Si parla di castità nella nuova puntata di Pomeriggio 5. I casi più eclatanti sono quelli di Simona Tagli, Flavia Vento, Francesca Cipriani e Simone Barbato

barbara durso domenica live
Barbara d'Urso (Domenica Live)

Si parla di castità nella seconda parte del nuovo appuntamento con Pomeriggio 5. Barbara d’Urso, nel promo, anticipa la presenza di alcuni volti noti dello spettacolo che da tempo portano avanti la loro castità, chi voluta chi dovuta. Si parla di Simona Tagli, che di recente ha ammesso di essere casta da 10 anni. “È per un voto alla Madonna di Lourdes legato a una cosa per me molto importante, ma di cui preferisco non parlare. – ha ammesso al Corriere della sera, per poi aggiungere – Posso solo dire che non è ancora sciolto…”. Come la Tagli, ma da meno anni, anche Flavia Vento. Più volte ospite della d’Urso anche per parlare della scelta di non avere uomini, la Vento ha dichiarato di essere single e casta da almeno tre anni ormai: “Per me deve esserci uno stimolo mentale, devo fare l’amore. Non mi accontento più di fare solo sesso” ha raccontato.

LA CASTITÀ DI FRANCESCA CIPRIANI E SIMONE BARBATO

Ultima in questa “classifica di castità” in quanto a tempo c’è Francesca Cipriani. Proprio durante una delle sue ospitate a Pomeriggio 5, la prorompente soubrette – nelle ultime ore protagonista di uno scontro a distanza con Valentina Vignali – ha ammesso di essere casta da 16 mesi ma “per scelta degli altri”. Chi però detiene il record di “castità” è sicuramente Simone Barbato. L’ex mimo di Avanti un altro, che meglio abbiamo conosciuto nel corso della sua avventura a L’Isola dei Famosi, ha ammesso di essere casto da ben 40 anni e, quindi, di essere vergine. “Potrei avere molto successo con le donne. – ha confessato a Le Iene – Per me è un valore la verginità, non è un problema”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA