Wanda Nara, il padre Andrés denunciato per violenza/ Video, l’ex “schiaffi e pugni”

- Emanuela Longo

Il padre di Wanda Nara nei guai: Andrés denunciato dall’ex compagna per violenza di genere. Le dichiarazioni choc della donna in tv

wanda nara walter sabatini
Wanda Nara a Tiki Taka
Pubblicità

Su Wanda Nara sta per abbattersi un nuovo terremoto. Non bastava la querelle con l’Inter ed i suoi tifosi per il caso Icardi né le accuse in tv della cognata e concorrente del Grande Fratello, Ivana. Ora la moglie ed agente dell’ex capitano nerazzurro dovrà fare i conti con un nuovo terremoto relativo ad una faccenda familiare non semplice da gestire e che riguarda il padre Andrés Nara. L’uomo è stato denunciato dalla sua ex fidanzata, Florencia Oliveira, per violenza di genere. I fatti sono stati riportati da numerosi media stranieri tra cui DiarioShow.com, che ha riportato le parole rese dalla giovane ex compagna del padre di Wanda e Zaira Nara, rese nel corso della trasmissione Crónica HD. Florencia ha raccontato l’inizio della sua relazione con Andrés, nel settembre del 2017, dopo essere stata contattata dall’uomo d’affari via Facebook per entrare a far parte del suo staff di modelle. Dopo qualche mese iniziò il suo corteggiamento fino a capire che il contatto lavorativo era solo una farsa. I primi mesi di relazione sono stati molto belli, come raccontato dalla ragazza: “era un gentiluomo e molto gentile e poi a dicembre iniziarono le discussioni e divenne aggressivo”. Le cose andarono rapidamente peggiorando, passando dall’aggressione verbale a quella fisica.

Pubblicità

WANDA NARA, IL PADRE ANDRÉS NEI GUAI: LE PAROLE DELL’EX

I guai del padre Andrés potrebbero ora avere degli effetti negativi anche sulla vita della figlia Wanda Nara. Le parole della ex fidanzata che lo ha denunciato per violenza di genere, sono durissime: “Mi colpiva due o tre volte alla settimana. Erano schiaffi, pugni, mi ha afferrato per il collo”, ha raccontato in tv. Florencia Oliveira, nel raccontare le violenza subite ha aggiunto: “Le discussioni sono sempre state causate da lui e sono partite da una gelosia immaginaria, non per un vero motivo”. La donna ha anche spiegato di aver presentato una denuncia penale e di aver chiesto alle autorità una restrizione a carico dell’uomo affinché possa non avvicinarsi a lei. La denuncia è partita lo scorso aprile quando, a sua detta, ha scoperto che l’ex compagno la pedinava. In un episodio specifico, la donna decise di recarsi in una stazione di polizia dopo essersi accorta di essere stata seguita fino al suo posto di lavoro: “Entrò dietro di me e davanti alla polizia mi disse ‘Se mi denunci, ti uccido'”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità