CLASSIFICA FORMULA 1/ Mondiale piloti e costruttori: Bottas difende il secondo posto

- Michela Colombo

Classifica Formula 1: il mondiale piloti e costruttori dopo il Gran Premio di Abu Dhabi 2020, ultima prova del campionato del mondo 2020, a Yas Marina. Bottas resta al secondo posto.

Lewis Hamilton titolo lapresse 2020 640x300
Lewis Hamilton ha rinnovato con la Mercedes (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: BOTTAS CONFERMA IL SECONDO POSTO

Max Verstappen ha vinto il Gp Abu Dhabi 2020, ma nella classifica di Formula 1 resta al terzo posto: non gli basta nemmeno il giro veloce per scalzare Valtteri Bottas che, approfittando di un Lewis Hamilton appagato, si prende la seconda piazza sul circuito di Yas Marina e difende così anche il posto d’onore nella graduatoria del Mondiale piloti, magra consolazione per una stagione nella quale i suoi limiti di aggressività si sono visti tutti. Giornata comunque ottima per la Red Bull, che piazza anche Alexander Albon al quarto posto e ad un passo da Hamilton, grazie alla rimonta finale; benissimo la McLaren che, complice il ritiro di Sergio Perez, sfila il terzo posto ala Racing Point nella classifica costruttori, dove salgono anche Renault e Alpha Tauri pur in una giornata non propriamente esaltante. La Ferrari chiude male: un anno pessimo per la Rossa che termina con i due piloti fuori dal podio, e Charles Leclerc che passa parecchi giri alle spalle di Kimi Raikkonen senza riuscire a sorpassarlo. Sebastian Vettel chiude la sua esperienza a Maranello con un quattordicesimo posto, il monegasco perde posizioni nella classifica piloti: era un disastro annunciato e così purtroppo è stato, ora l’appuntamento per tutti è ad un 2021 che speriamo più florido non solo per la Ferrari, ma anche per la presenza del pubblico sugli spalti. (agg. di Claudio Franceschini)

FORMULA 1: LOTTA PER IL SECONDO POSTO

Altra sfida brillante che ci attende in pista a Yas Marina per il Gp di Abu Dhabi come pure nella classifica della Formula 1, dedicata al mondiale piloti è senza dubbio quella che vedrà protagonisti Valtteri Bottas e Max Verstappen, per il titolo di vice campione del mondo. Come abbiamo visto prima, il lista è il finlandese della Mercedes il primo indiziato al titolo di consolazione: il pilota compagno di squadra dell’iridato Hamilton è secondo con 205 punti. Pure Bottas non ha ancora la matematica dalla sua parte, ma registra un vantaggio di 16 lunghezze si Marc Verstappen, pilota Redbull, terzo con 189 punti. Il gap è importante ma non risolutivo e il pilota olandese non è personaggio che molla lo sappiamo bene: anzi dopo anche il KO incassato ai primi giri dell’ultima prova del Sakhir, siamo sicuri che l’oranje oggi vorrà regalare scintille. Potrebbe dunque ancora accadere di tutto alle spalle di Hamilton campione: staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

LA MCLAREN

In vista del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 e prendendo in esame la classifica della Formula 1 per il mondiale costruttori, non possiamo non mettere ora in evidenza la McLaren, scuderia che oggi dovrà dare il tutto per tutto sulla pista di Yas Marina. Abbiamo ben visto prima la situazione in casa della scuderia papaya: dopo l’exploit delle Racing Point con Perez e Stroll nell’ultimo appuntamento del Sakhir, la casa inglese è indietro di appena 10 punti dall’ex Pantera rosa. La graduatoria infatti vede nel dettaglio la Racing Point terza a quota 194 punti, e la Mclaren subito dietro, con un gap che pare sulla carta facilmente superarle per gli uomini in arancione Sainz e Norris, prontissimi a dare battaglia. Sarà vera lotta tra le due scuderie per il podio del mondiale costruttori nella classifica della Formula 1: pure va detto che, a prescindere dall’esito di Abu Dhabi, entrambe le case possono essere solo che soddisfatte di quanto fatto in stagione. Basti pensare che la McLaren solo l’anno scorso e con più gp in calendario non era andata oltre i 145 punti (e l’anno prima erano 62), mentre la Racing point è passata sai 73 del 2019 agli attuali 194. Un bel passo avanti dunque per entrambe, ma a chi andrà oggi il podio? (agg Michela Colombo)

GLI ULTIMI DUELLI

Eccoci ormai arrivati all’ultimo appuntamento del mondiale 2020 con il Gran premio di Abu Dhabi 2020 che si accenderà tra poche ore: andiamo allora a vedere, per l’ultima volta in stagione, che cosa sta accendendo nella classifica della Formula 1 per il mondiale piloti e costruttori. In vista della prova di Yas Marina, come ben sappiamo orami da tempo, col primo verdetto è stato già svelato: con grande anticipo Lewis Hamilton si è laureato campione del mondo e oggi alla bandiera a scacchi potrà dunque festeggiare il settimo titolo in carriera con tutti i crismi. Pure non è detto che alle sue spalle nella classifica della Formula 1 per il mondiale piloti non sia ancora lotta aperta per il miglior piazzamento. Seguendo la lista ecco che alle spalle di Hamilton, leader con 332 punti, troviamo il compagno di squadra Bottas a quota 205 punti e dunque con un vantaggio di 16 lunghezze su Max Verstappen: gap importante ma non definitivo per segnare il podio finale. E dietro ancora le distanze sono minori: troviamo infatti Perez e Ricciardo nella top five, con 112 e 98 punti a testa, mentre di fila è Leclerc e Sainz ad appena un punto di distanza tra di loro. Chiudono ora la top ten Albon, Norris e Stroll, quest’ultimo a quota 74 punti e dunque ancora nel mirino di Gasly, poco distante.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL MONDIALE COSTRUTTORI

Come accade per i piloti, anche nella classifica della Formula 1 per i costruttori il primo verdetto è stato deciso da tempo , con la consegna  alla Mercedes del titolo, pur con parecchie gare di anticipo. La casa anglotedesca conduce praticamente dal primo Gp della stagione, e ora alla vigilia del Gran premio di Abu Dhabi è sempre leader, ma con 540 punti: un vantaggio davvero incolmabile pur dopo l’ultimo disastro del Sakhir, considerato che seconda forza è la Redbull, che pure ha messo assieme solo 282 punti finora. Ma alle spalle delle due sarà ancora furente battaglia a Yas Marina per la migliore piazza nella classifica della Formula 1. Lista alla mano vediamo infatti la Racing point, dopo l’exploit del Sakhir, quarta con 194 punti, solo dieci in più della McLaren: quinta è la Renault con 172 punti, mentre le Ferrari sono solo seste e ferme a quota 131 punti. Seguendo la graduatoria troviamo anche Alphatauri, Alfa Romeo, Haas e Williams, questa ancora ferma a quota 0.

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI

1. Lewis Hamilton (Mercedes) 347

2. Valtteri Bottas (Mercedes) 223

3. Max Verstappen (Red Bull) 215

4. Sergio Pérez (Racing Point) 125

5. Daniel Ricciardo (Renault) 118

6. Carlos Sainz (McLaren) 105

6. Alexander Albon (Red Bull) 105

8. Charles Leclerc (Ferrari) 98

9. Lando Norris (McLaren) 97

10. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 75

10. Lance Stroll (Racing Point) 75

12. Esteban Ocon (Renault) 62

13. Sebastian Vettel (Ferrari) 33

14. Daniil Kvyat (Alpha Tauri) 32

15. Nico Hulkenberg (Racing Point) 10

16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 4

16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 4

18. George Russell (Williams) 3

19. Romain Grosjean (Haas) 2

20. Kevin Magnussen (Haas) 1

 

MONDIALE COSTRUTTORI

1. Mercedes 573

2. Red Bull 315

3. McLaren 202

4. Racing Point (-15) 195

5. Renault 180

6. Ferrari 131

7. Alpha Tauri 107

8. Alfa Romeo 8

9. Haas 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA