Classifica Formula 1/ Mondiale piloti e costruttori: Verstappen ancora in testa ma..

- Claudio Franceschini

Classifica Formula 1: Mondiale piloti e costruttori in vista del Gp Azerbaijan 2021, sul circuito cittadino di Baku. Comandano Max Verstappen e Red Bull, Hamilton e la Mercedes inseguono.

Max Verstappen Red Bull festa lapresse 2021 640x300
Classifica Formula 1: Max Verstappen e Red Bull al comando verso il Gp Azerbaijan 2021 (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: VERSTAPPEN ANCORA LEADER NONOSTANTE IL KO

In una gara dalle mille emozioni, la classifica della Formula 1 per il Mondiale piloti non cambia di una virgola, almeno nelle prime dei posizioni: pur andati fuori negli ultimi giri del Gran Premio di Azerbaijan 2021 ecco che alla bandiera a scacchi, la speciale graduatoria vede ancora in testa Max Vertsappen con i 105 punti con cui era arrivato a Baku venerdi: secondo posto per Hamilton, sempre a 4 lunghezze di distacco dall’olandese. Cresce alle loro spalle Sergio Perez, che ha trovato alla bandiera a scacchi un’eccezionale vittoria e vola a quota 69 punti: Lando Norris dunque scivola al quarto gradino per il mondiale piloti con 66 punti e pure registra alle spalle la Ferrari di Charles Leclerc, che chiude il fine settimana azero con 52 punti. Di fila nella top ten, al termine del Gp do’Azerbaijan per la classifica della Formula 1  Bottas sesto, Sainz, Gasly e Vettel con Ricciardo decimo a quota 26 punti (e dunque due soli da recuperare dal rivale tedesco, oggi sul podio). Per il mondiale costruttori cresce ancora la Redbull alla classifica della Formula 1 nonostante lo zero di Vertsappen: per la casa austriaca sono 174 punti e dunque 26 in più sulla Mercedes. Sale poi al terzo gradino la Ferrari con 94 punti e dunque con due punti in più sulla Mclaren, che pure rimane sempre vicina. (agg Michela Colombo)

SEMPRE A PUNTI

Quando si avvicina il GP Azerbaijan 2021, possiamo notare che la classifica di Formula 1 ci presenta appena tre piloti che in questa stagione sono sempre riusciti a entrare in zona punti nei cinque Gran Premi disputati. A Montecarlo ne abbiamo persi due: Daniel Ricciardo, che è giunto dodicesimo, e Charles Leclerc che probabilmente la gara l’avrebbe anche vinta, perché sarebbe partito dalla pole position ma non ha potuto competere. Possiamo dunque dire che, quando è stato in pista, il pilota della Ferrari è sempre entrato nei primi dieci ma questa non è una statistica che si possa considerare ufficiale; restano dunque Max Verstappen, Lewis Hamilton e Lando Norris, peraltro i primi tre della classifica. Straordinario il passo dell’olandese, che per due volte ha vinto la gara e in altre tre occasioni si è classificato secondo; tre vittorie e un piazzamento d’onore per Hamilton, che però nel Gp Monaco è incappato in un settimo posto frutto della brutta qualifica. A punti in quattro occasioni su cinque sono arrivati poi Sergio Pérez, Carlos Sainz, Pierre Gasly e Esteban Ocon; i primi due, quando non hanno timbrato la Top Ten sono arrivati undicesimi. Menzione d’onore anche per Lance Stroll: mai oltre l’ottavo posto, ma in tre occasioni su cinque ha comunque fatto punti per la Aston Martin. (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO IL GP AZERBAIJAN 2021

La classifica di Formula 1 con la quale arriviamo al Gp Azerbaijan 2021 è interessantissima: dal 2013 la Mercedes sta dominando e punta a prendersi gli ennesimi titoli mondiali, cioè quello piloti e quello costruttori, ma sul circuito cittadino di Baku a correre da primi della classe sono Max Verstappen e la Red Bull. Risultato questo della deludente prova che Lewis Hamilton e la scuderia tedesca hanno messo insieme a Montecarlo: chiaramente una giornata storta può succedere anche ai più grandi e negli anni scorsi ce ne sono state, ma la grande differenza di quest’anno è che la Mercedes ha trovato vero pane per i suoi denti.

Nella persona di un Max Verstappen pronto a sfruttare ogni singolo calo dell’avversario e di una Red Bull che, se anche non è tornata ai livelli dominanti del poker di Sebastian Vettel, si sta facendo valere come monoposto veloce e affidabile, tanto che ogni singolo Gran Premio quest’anno ha rappresentato una battaglia. Dunque la classifica di Formula 1 potrebbe regalarci il sorpresone alla fine della stagione: manca ancora molto ed è presto per tracciare bilanci, anche perché stiamo pur sempre parlando di un Hamilton che non è facilmente battibile; il compito di Verstappen per il Gp Azerbaijan 2021 sarà quello di provare ad allungare per mettere ancora più pressione al 7 volte campione del mondo.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL GRANDE DUELLO

La classifica di Formula 1 in vista del Gp Azerbaijan 2021 è dunque caratterizzata dallo straordinario duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. L’olandese ha un vantaggio di 4 punti, con il campione del mondo in carica che anche nella giornata grigia di Montecarlo ha comunque battuto un colpo timbrando il giro veloce (record della pista) e guadagnando se non altro un punto addizionale, che come dicevamo potrebbe fare tutta la differenza del mondo in una stagione combattuta come questa. Gli altri sono staccati, e non potrebbe essere altrimenti: per quanto riguarda la terza posizione della classifica di Formula 1 non sappiamo se tributare i giusti onori al solidissimo e costante Lando Norris o far notare una volta di più le mancanze di Valtteri Bottas, che ormai rappresenta un caso ed è anche parecchio sfortunato, perché quando non commette errori ci si mette la svista al box a tirarlo fuori dai giochi. Quasi incredibile che al volante di una Mercedes il finlandese sia quarto in classifica; per quanto riguarda la Ferrari, abbiamo un sesto e un settimo posto, la possibilità di prendersi la terza piazza nel Mondiale costruttori (ai danni della McLaren) e un Carlos Sainz che con il secondo posto a Montecarlo ha avvicinato a 2 lunghezze Charles Leclerc, che nel Gran Premio di casa non si è nemmeno presentato alla partenza. Vedremo dunque come cambierà oggi la classifica di Formula 1…

MONDIALE PILOTI
1. Max Verstappen (Red Bull) 105
2. Lewis Hamilton (Mercedes) 101
3. Sergio Pérez (Red Bull) 69
4. Lando Norris (McLaren) 66
5. Charles Leclerc (Ferrari) 52
6. Valtteri Bottas (Mercedes) 47
7. Carlos Sainz (Ferrari) 42
8. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 31
9. Sebastian Vettel (Aston Martin) 28
10. Daniel Ricciardo (McLaren) 26
11. Fernando Alonso (Alpine) 11
12. Esteban Ocon (Alpine) 12
13. Lance Stroll (Aston Martin) 9
14. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 8
15. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1
16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Red Bull 174
2. Mercedes 148
3. Ferrari 94
4. McLaren 92
5. Alpha Tauri 39
6. Aston Martin 37
7. Alpine 25
8. Alfa Romeo 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA