CLASSIFICA FORMULA 1/ Mondiale piloti: Verstappen sempre più in fuga!

- Claudio Franceschini

Classifica Formula 1: Mondiale piloti e costruttori in vista del Gp Austria 2021, oggi domenica 4 luglio sul Red Bull Ring come settimana scorsa. Max Verstappen e Red Bull sono al comando.

Verstappen Formula 1
Classifica Formula 1, verso il Gp Austria 2021: comandano Max Verstappen e la Red Bull (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: VERSTAPPEN LEADER ASSOLUTI

Con il gran successo ottenuto solo poco fa al Gran Premio d’Austria 2021, Max Verstappen non solo si conferma al primo posto nella classifica della Formula 1, ma pure va in fuga per il mondiale piloti. Per l’olandese un fine settimana magico a Zeltweg, tra pole position, successo e pure il bonus del giro più veloce: per lui sono dunque 182 punti ora nella graduatoria iridata e dunque un vantaggio di 32 punti sul campione in carica della Formula 1 Lewis Hamilton. Terzo gradino del podio nella classifica della Formula 1 per il mondiale piloti l’altro pilota della Redbull Sergio Perez con 104 punti, mentre è solo quarto Lando Norris, pur con 101 punti da parte: chiude la top five Valtteri Bottas (a podio) con 92 punti e un vantaggio di 30 punti su la prima Ferrari in lista, quella di Charles Leclerc (che ne ha solo due avanti al compagno di squadra Carlos Sainz). Per la classifica della Formula 1 per il mondiale costruttori, ecco che in vetta troviamo ancora la Redbull, davvero dominante in Austria: per la scuderia di casa a Zeltweg 286 punti e un vantaggio i 24 punti della mercedes: terza la McLaren con 141 punti e la Ferrari quarta a quota 122 punti. (agg Michela Colombo)

LA FERRARI

Analizzando la classifica di Formula 1 verso il Gp Austria 2021, possiamo notare che la Ferrari sta dando qualche segnale di ripresa. Al momento la situazione non è certo eccezionale, visto che la Rossa si trova al quarto posto nei costruttori alle spalle della McLaren; tuttavia settimana scorsa ha portato entrambe le macchine a punti riscattando il disastro della Francia, quando aveva chiuso a quota 0. Di fatto Carlos Sainz è sempre arrivato nei primi 11 della classifica, mentre Charles Leclerc è stato nella Top 7 ogni volta che ha portato la macchina al traguardo; c’è sempre il grande “se” legato a Montecarlo, con una possibile e probabile vittoria Leclerc sarebbe oggi a 83 punti (senza considerare un eventuale giro veloce) e la sua classifica sarebbe decisamente diversa e migliore, ma bisogna guardare la realtà e questa ci dice che la Ferrari nel Gp Stiria ha guadagnato sulla McLaren, che sta risentendo di un Daniel Ricciardo molto ondivago e che già per due volte è rimasto fuori dai 10. Lando Norris invece sta volando, ed è il grande punto di riferimento per la Rossa: il britannico è attualmente l’unico pilota della classifica di Formula 1 ad essere sempre andato a punti, e questo per Leclerc e Sainz può essere un problema. Il Gp Austria 2021 si avvicina, vedremo dunque come si comporteranno i nostri due piloti e se la Ferrari risalirà la corrente… (agg. di Claudio Franceschini)

DUELLO TRA I SECONDI

Nella classifica di Formula 1 è interessante analizzare il duello dei secondi: ovvero, quello tra Sergio Pérez e Valtteri Bottas dai cui risultati dipende in larga parte l’assegnazione del Mondiale piloti. In questo momento il messicano sta facendo meglio: è terzo nella classifica piloti con 96 punti, +24 su Bottas. Dopo un avvio complicato, Pérez sembra aver preso confidenza con la Red Bull e infatti ha timbrato la vittoria in Azerbaijan, il terzo posto in Francia e il quarto nel Gp Stiria; qui Bottas ha battuto un colpo prendendosi il podio, ma in generale negli ultimi quattro Gran Premi (inseriamo anche Montecarlo, dove si è dovuto ritirare) ha perso contatto dall’avversario diretto, che ha infilato 64 punti contro i 27 del finlandese, incapace di andare a punti anche a Baku. La Mercedes ha bisogno del miglior Bottas, che invece sta prendendo paga anche da altri protagonisti della classifica di Formula 1; già Lewis Hamilton deve inseguire Max Verstappen, con la seconda guida Mercedes alle spalle di Pérez è chiaro che la Red Bull sarà sempre più favorita nel Mondiale costruttori ma vedremo come andranno oggi le cose, perché si corre un’altra gara ma sulla stessa pista, e una settimana fa Bottas è rimasto davanti a Pérez… (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO IL GP AUSTRIA 2021

La classifica di Formula 1 ci avvicina al Gp Austria 2021: si corre domenica 4 luglio e, a sette giorni di distanza dalla gara della Stiria, saremo ancora sul circuito del Red Bull Ring, dunque con premesse molto simili a quelle che abbiamo vissuto nell’ultimo Gran Premio. Si arriva all’appuntamento con Max Verstappen sempre più leader: l’olandese ha trionfato su quella che è la pista di casa Red Bull, ha replicato il trionfo che era arrivato a Le Castellet e in questo modo ha messo 18 punti di vantaggio su Lewis Hamilton, che in questo momento non riesce a tenere il passo del suo avversario e rischia seriamente di abdicare dal trono, dovendo rinunciare a staccare Michael Schumacher con quello che sarebbe l’ottavo titolo.

Il Mondiale piloti dunque è saldamente nelle mani di Verstappen, almeno per quello che si sta vedendo e per la tendenza che le cose stanno prendendo; certamente il distacco nella classifica di Formula 1 non è ancora tale da far pensare che l’olandese abbia già il titolo in tasca, anzi già nel Gp Austria 2021 Hamilton potrebbe tecnicamente operare il sorpasso e intanto si difende come può, per esempio con i punti dei giri veloci. Alle spalle Sergio Pérez mantiene il vantaggio sul sorprendente Lando Norris, mentre Valtteri Bottas ha recuperato una posizione al comunque positivo Charles Leclerc.

CLASSIFICA FORMULA 1: SOGNO RED BULL

La classifica di Formula 1 avvicinandoci al Gp Austria 2021 è interessante anche per quanto riguarda il Mondiale costruttori: infatti la Red Bull si trova al comando e ha guadagnato 3 punti anche settimana scorsa, lasciandosi alle spalle la Mercedes. Le frecce d’argento avevano iniziato il loro dominio in Formula 1 nel 2014, spezzando quello della stessa Red Bull; ora potrebbe succedere il contrario perché le Lattine Volanti stanno davvero dimostrando che, almeno in questo momento della stagione, sono superiori agli avversari e possono piazzare il colpo grosso, soprattutto se il già citato Pérez riuscirà a rimanere davanti a un Bottas che ha perso molto smalto rispetto a qualche stagione fa. Per il resto, è molto interessante anche la lotta al terzo posto nella classifica di Formula 1: il gradino più basso del podio è attualmente occupato dalla McLaren ma la Ferrari ha battuto un colpo sette giorni fa, piazzando i due piloti al sesto e settimo posto e dimostrando che in qualche modo possono provare a rendere meno amara la loro stagione. Per il resto, la classifica di Formula 1 non offre troppi spunti nei costruttori, anche se la Aston Martin sembra essere in crescita e così anche la Alpine, ma più che altro grazie all’esperienza di un Fernando Alonso che sta risalendo la corrente.

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI
1. Max Verstappen (Red Bull) 182
2. Lewis Hamilton (Mercedes) 150
3. Sergio Pérez (Red Bull) 104
4. Lando Norris (McLaren) 101
5. Valtteri Bottas (Mercedes) 92
6. Charles Leclerc (Ferrari) 62
7. Carlos Sainz (Ferrari) 60
8. Daniel Ricciardo (McLaren) 34
9. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 39
10. Sebastian Vettel (Aston Martin) 30
11. Fernando Alonso (Alpine) 20
12. Lance Stroll (Aston Martin) 14
13. Esteban Ocon (Alpine) 12
14. Yuki Tsuonda (Alpha Tauri) 9
15. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1
16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Red Bull 286
2. Mercedes 242
3. McLaren 141
4. Ferrari 122
5. Alpha Tauri 48
6. Aston Martin 44
7. Alpine 32
8. Alfa Romeo 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA