CLASSIFICA FORMULA 1/ Mondiale Piloti e Costruttori: Hamilton +69 su Bottas!

- Mauro Mantegazza

Classifica Formula 1: nel Mondiale Piloti comanda Lewis Hamilton, che fa 26-0 contro Valtteri Bottas e vola a +70 nel giorno in cui scrive la storia, la Ferrari porta a casa 6 punti.

wolff mercedes formula 1
Formula 1, Toto Wolff (LaPresse)

Lewis Hamilton scrive la storia nel Gp Eifel 2020, e vola nella classifica di Formula 1: l’inglese aggancia Michael Schumacher a quota 91 vittorie in carriera proprio nella terra del 7 volte campione del mondo, e ormai è ad un passo dall’eguagliare anche il record di titoli. Infatti la Mercedes di Valtteri Bottas, che era in testa, si ferma per problemi all’alimentatore: Hamilton dunque fa 25-0 nei confronti del compagno di squadra e i suoi punti di vantaggio diventano addirittura 69, mentre Max Verstappen avvicina il secondo posto centrandolo in pista, e salendo a 147 grazie anche al giro veloce strappato nel finale a Hamilton. La Ferrari porta a casa 6 punti con Charles Leclerc, nessuno da Sebastian Vettel che pure ci arriva a un passo grazie anche alla Safety Car: continua l’ascesa della Renault che con Daniel Ricciardo sale sul podio dopo 9 anni, l’australiano ora può togliersi belle soddisfazioni nella classifica di Formula 1 mentre festeggia anche l’Alfa Romeo con il punto di Antonio Giovinazzi, e Nico Hulkenbeg che partito 20esimo arriva ottavo. Bene anche Pierre Gasly e Carlos Sainz, male Alexander Albon e Lando Norris che non terminano la gara e perdono dunque contatto dalle prime posizioni. (agg. di Claudio Franceschini)

CLASSIFICA FORMULA 1: LA CRESCITA DELLA RENAULT

Uno dei temi più interessanti nella classifica Formula 1 è senza ombra di dubbio la crescita della Renault, che dopo un brutto inizio di stagione si sta consolidando nella fascia McLaren-Racing Point, obiettivamente il massimo possibile al momento (con tanti saluti alla Ferrari). Nei primi sei Gran Premi stagionali la Renault aveva raccolto appena 36 punti, un andamento molto deludente a magigor ragione se si considera che oltre la metà arrivarono nel primo dei due Gran Premi di Silverstone, l’unico soddisfacente per la Renault fino al Montmelò compreso. Da allora la scuderia francese ha invece raccolto ben 63 punti in quattro Gran Premi, un cambio di passo evidente anche se ancora manca il podio, soltanto sfiorato da Daniel Ricciardo con tre quarti posti complessivi stagionali per l’australiano. Più in difficoltà Esteban Ocon, anche se pure per il francese si notano dei segnali di crescita. Tutto questo in attesa del ritorno di Fernando Alonso nel 2021: quali potranno essere gli orizzonti e le prospettive della Renault nelle stagioni a venire? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SU BOTTAS

Nella classifica Formula 1 ci sembra giusto spendere qualche parola in più su Valtteri Bottas, che di fatto è l’unica variabile che potrebbe ancora tenere aperta la lotta in un Mondiale già segnato. Battere Lewis Hamilton sulla distanza di una intera stagione con la stessa macchina non è di certo facile, anche se nel 2016 il quasi connazionale di Bottas, Nico Rosberg, ci riuscì firmando il titolo che ha spezzato la serie di Hamilton nell’era turbo della Mercedes. Bottas ha vinto la prima gara del nuovo Mondiale a Zeltweg e l’ultima, disputata due settimane fa a Sochi, ma nel mezzo ha raccolto “solo” tre secondi posti, altrettanti terzi e soprattutto per lui pesano il quinto posto di Monza (in una gara pazza chiusa comunque davanti a Lewis Hamilton) e il beffardo e amarissimo ritiro nel finale della prima gara di Silverstone. Rendimento di buonissimo livello, ma che fa sempre pensare che a Bottas manchi eternamente quel qualcosa che ti fa salire l’ultimo gradino, che ti trasforma da ottimo pilota a campione: riuscirà mai il finlandese a completare questa metamorfosi e mettere davvero sotto pressione l’eccellente compagno di squadra? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA CLASSIFICA DI FORMULA 1

La classifica Formula 1 sembra avere già di fatto emesso tutti i suoi verdetti per il Mondiale 2020, anche se il Gp Eifel 2020 di oggi al Nurburgring sarà solamente l’undicesimo su un totale stagionale di 17 gare. In altri contesti, potremmo essere nel mezzo di una appassionante battaglia: quest’anno, la classifica Piloti sembra già decisa in favore di Lewis Hamilton e ancora più netta appare la superiorità della Mercedes per quanto riguarda la classifica Costruttori, che vede Stoccarda saldamente al primo posto in vista di questa gara di casa che non era prevista all’inizio dell’anno. Dunque per l’ennesima volta Lewis Hamilton è il dominatore della classifica Formula 1 tra i piloti, con 205 punti contro i 161 del compagno di squadra Valtteri Bottas, che ha vinto due settimane fa a Sochi accorciando parzialmente le distanze, che rimangono però nette. Per Max Verstappen sembra quasi inevitabile il terzo posto, dal momento che l’olandese ha 128 punti e cercherà soprattutto una vittoria che possa aggiungersi a quella nella seconda gara di Silverstone.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL MONDIALE COSTRUTTORI

Nella classifica Formula 1 è chiaramente ancora più netto il dominio della Mercedes, che con il primo posto di Hamilton e il secondo di Bottas veleggia a quota 366 punti, irraggiungibile anche per una Red Bull che non va oltre i 192 punti pagando soprattutto il fatto di non avere una spalla dignitosa al fianco di Verstappen. La battaglia è caso mai per il terzo gradino del podio della classifica Costruttori, perché la McLaren con 106 punti precede di un soffio la Racing Point (a quota 104 a causa della penalizzazione) e una Renault in ripresa, quinta con 99 punti. Amaramente lontana anche da questo terzetto è la Ferrari, sesta con 74 punti e dunque fortemente a rischio di chiudere il Mondiale nella seconda metà della classifica Formula 1, inseguita dalla Alpha Tauri esaltata dalla vittoria a sorpresa di Pierre Gasly a Monza, una soddisfazione per la scuderia di Faenza che va ben oltre il piazzamento in graduatoria, per il momento settimo a quota 59 punti.

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI

1. Lewis Hamilton (Mercedes) 230

2. Valtteri Bottas (Mercedes) 161

3. Max Verstappen (Red Bull) 147

4. Daniel Ricciardo (Renault) 78

5. Sergio Perez (Racing Point) 68

6. Lando Norris (McLaren) 65

7. Alexander Albon (Red Bull) 64

8. Charles Leclerc (Ferrari) 63

9. Lance Stroll (Racing Point) 57

10. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 53

11. Carlos Sainz (McLaren) 51

12. Esteban Ocon (Renault) 36

13. Sebastian Vettel (Ferrari) 17

14. Daniil Kvyat (Alpha Tauri) 14

15. Nico Hulkenberg (Racing Point) 10

16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 3

17. Romain Grosjean (Haas) 2

17. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 2

19. Kevin Magnussen (Haas) 1

MONDIALE COSTRUTTORI

1. Mercedes 391

2. Red Bull 211

3. Racing Point 120

4. McLaren 116

5. Renault 114

6. Ferrari 80

7. Alpha Tauri 67

8. Alfa Romeo 5

9. Haas 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA