Classifica Formula 1/ Mondiale Piloti e Costruttori: Verstappen allunga su Hamilton!

- Mauro Mantegazza

Classifica Formula 1: il Mondiale Piloti e Costruttori dopo il Gp Francia 2021 a Le Castellet. Vittoria e giro veloce per Max Verstappen, +12 su Hamilton con una grande prova di forza.

Verstappen Formula 1
Griglia di partenza Formula 1 sprint race: Max Verstappen (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: VERSTAPPEN VOLA A +12

Max Verstappen vince e allunga nella classifica di Formula 1. Capolavoro dell’olandese, che al penultimo giro scavalca Lewis Hamilton e vince il Gp Francia 2021, riscatta la sfortuna nera di Baku e, con il punto addizionale del giro veloce, vola a +12 sul 7 volte campione del mondo che si deve accodare, e per la prima volta dopo tanti trionfi trova un avversario su una monoposto diversa che lo può battere nel lungo periodo. Verstappen e la Red Bull volano, perché Sergio Pérez è terzo sul traguardo dopo un errore di un Valtteri Bottas ancora una volta deludente, ma arrabbiato con il box per non averlo ascoltato sulla strategia delle due soste. Salgono in classifica anche le McLaren con il sempre ottimo Landro Norris che precede Daniel Ricciardo; le Aston Martin portano entrambi i piloti sul podio con Lance Stroll che nel finale spinge fuori dai punti la Ferrari, con Carlos Sainz undicesimo e assolutamente deluso ma mai come Charles Leclerc, addirittura sedicesimo e alle spalle dell’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi. Chiudono la zona punti Pierre Gasly, sempre concreto, e un Fernando Alonso in crescita; la classifica Formula 1 ancora una volta incorona Verstappen, adesso per Hamilton diventa davvero difficile anche se le distanze restano minime… (agg. di Claudio Franceschini)

LA DELUSIONE

Nella classifica Formula 1 spicca in negativo la deludente posizione di Valtteri Bottas, che è solamente sesto con 47 punti, meno della metà del suo compagno di squadra Lewis Hamilton e alle spalle della seconda guida della Red Bull, cioè Sergio Perez, che per evidenti motivi dovrebbero essere i due punti di riferimento in base ai quali giudicare il rendimento di Bottas. Nelle prime quattro gare erano arrivati tre podi, anche se tutti sul gradino più basso e con l’intermezzo poco gradito del ritiro a Imola a porre fine a una prestazione davvero mediocre sulle rive del Santerno. Poi la situazione è andata ulteriormente peggiorando con il ritiro anche a Montecarlo e il dodicesimo posto a Baku, dove la Mercedes non ha portato a casa nemmeno un punto – anche se la “frittata” l’ha fatta Hamilton con l’errore al penultimo giro. Il rendimento a dir poco modesto di Valtteri Bottas potrebbe essere un problema per la Mercedes nell’inseguimento al titolo Costruttori, il finlandese si deve dare al più presto una mossa o saranno guai per lui. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERSTAPPEN LEADER, HAMILTON INSEGUE

C’è aria di novità nella classifica Formula 1, che in vista dell’odierno Gran Premio di Francia 2021 sul circuito di Le Castellet vede al comando Max Verstappen fra i Piloti e la Red Bull tra i Costruttori. Nulla naturalmente è deciso – e ci mancherebbe dopo appena sei GP su 23 – ma intanto la notizia è che Lewis Hamilton e la Mercedes devono inseguire su entrambi i fronti. Anzi, per il pilota inglese avrebbe potuto andare peggio: graziato dalla fortuna a Imola, ha poi visto ritirarsi per una foratura Verstappen a Baku quando l’olandese era avviato alla vittoria. Hamilton però non ne ha approfittato e con un grave errore alla ripartenza ha incassato a sua volta zero punti. Ci permettiamo di aggiungere: giusto così, perché per quanto visto globalmente finora Verstappen si merita il primato, anche se il distacco è davvero risicato (105-101) e dunque già oggi tutto potrebbe cambiare. La certezza semmai è che la lotta iridata è già ristretta a questi due campioni, anche se con la vittoria di Baku si è portato al terzo posto con 69 punti Sergio Perez, che ha scavalcato Lando Norris, ora quarto con 66 punti. Per la Ferrari, Charles Leclerc è quinto con 52 punti, mentre Carlos Sainz è settimo a quota 42, alle spalle anche del deludente Valtteri Bottas, sesto con 47 punti.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL MONDIALE COSTRUTTORI

Se Verstappen è davanti a Hamilton e Perez precede Bottas, ecco che nella classifica Formula 1 c’è una logica conseguenza che dal Mondiale Piloti fa sentire i propri effetti anche sul Mondiale Costruttori, cioè il primato della Red Bull davanti alla Mercedes, con 174 punti per le ‘lattine’ austro-britanniche e 148 invece per Stoccarda. Il duello si annuncia molto atteso e il ruolo delle seconde guide Perez e Bottas potrebbe risultare determinante in tal senso. Molto tirata è anche la corsa al terzo posto, che vede attualmente la Ferrari davanti di un soffio alla McLaren, con Maranello infatti in terza posizione a quota 94 punti e gli inglesi quarti con 92. Questo è realisticamente l’obiettivo massimo di una Ferrari pur in ripresa rispetto alla crisi totale del 2020. Un’altra coppia è quella formata da AlphaTauri e Aston Martin, rispettivamente quinta e sesta con 39 e 37 punti: per Faenza è un ottimo bilancio, dalla ex Racing Point ci si attendeva invece di più, come d’altronde anche dalla Alpine-Renault che è settima con 25 punti.

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI

1. Max Verstappen (Red Bull) 131
2. Lewis Hamilton (Mercedes) 119
3. Sergio Pérez (Red Bull) 84
4. Lando Norris (McLaren) 72
5. Valtteri Bottas (Mercedes) 59
6. Charles Leclerc (Ferrari) 52
7. Carlos Sainz (Ferrari) 42
8. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 37
9. Daniel Ricciardo (McLaren) 34
10. Sebastian Vettel (Aston Martin) 30
11. Fernando Alonso (Alpine) 15
12. Esteban Ocon (Alpine) 12
13. Lance Stroll (Aston Martin) 10
14. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 8
15. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1
16. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Red Bull 215
2. Mercedes 178
3. McLaren 110
4. Ferrari 94
5. Alpha Tauri 45
6. Aston Martin 40
7. Alpine 29
8. Alfa Romeo 2



© RIPRODUZIONE RISERVATA