CLASSIFICA FORMULA 1/ Mondiale piloti e costruttori: Hamilton di nuovo leader!

- Claudio Franceschini

Classifica Formula 1: Mondiale piloti e costruttori. Dopo il Gp Russia 2021 a Sochi è Lewis Hamilton il nuovo leader, Verstappen è secondo.

Verstappen Hamilton incidente Monza Formula 1 lapresse 2021 640x300
Classifica Formula 1, Gp Russia 2021: continua il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: HAMILTON SALE IN VETTA!

Con la stupenda vittoria ottenuta a Sochi, è Lewis Hamilton il nuovo leader della classifica della Formula 1 per il Mondiale piloti! L’alfiere della Mercedes si riprende la vetta della prestigiosa lista e ora comando con 246.5 punti e due soli di vantaggio di Max Verstappen, che pure lo segue sul podio finale di Sochi questo pomeriggio. Terzo gradino nella classifica iridata ancora per Valtteri Bottas, con 151 punti e dunque un vantaggio di 13 lunghezze da Lando Norris, che dopo il Gp di Russia si conferma al quarto posto nella classifica della Formula 1: nel top five anche Perez ora con 120 punti.

Sale al sesto gradino la Ferrari di Carlos Sainz: lo spagnolo raggiungendo il podio a sochi ora registra 112.5 punti e dunque un vantaggio di 8 punti e mezzo dal collega Leclerc, di nuovo superato. Nella top ten finale ecco anche Ricciardo, ottavo con 95 punti, e Gasly, con Alonso sempre decimo ma con 58 punti ora. Nella classifica della Formula 1 per il mondiale costruttori al solito a dominare è la Mercedes, ora con 397.5 punti a bilancio: seconda e con un ampio distacco la Redbull con 364.5 punti, che pure ha alle spalle la McLaren, terza forza del campionato del mondo di F1 con 234 punti e dunque un vantaggio ora piuttosto ampio sulla Ferrari, quarta. Nella lista poi di fila Alpine, Alpha Tauri, Aston martin, Williams, Alfa Romeo (che sale ora a 7 punti con Raikkonen) e Haas. (agg Michela Colombo)

LA TERZA FORZA

Come abbiamo visto, e purtroppo per noi italiani, la terza forza nel Mondiale costruttori per la classifica Formula 1 è la McLaren: piazza riconquistata con la splendida doppietta di Monza, Daniel Ricciardo ha preceduto Lando Norris e la McLaren è tornata a festeggiare un podio che mancava addirittura dalla seconda gara in Austria (terzo posto per Norris) e che in questo caso è stato doppio. Pensate: con 215 punti la McLaren ha già superato l’intero bottino della passata stagione (si era fermata a 202) ed è tornata a festeggiare la vittoria dopo 9 anni.

All’epoca al volante di questa monoposto c’era ancora Lewis Hamilton, che aveva vinto quattro gare tra cui quella di Austin, in Texas; era arrivato quarto nel Mondiale (190 punti) con due lunghezze in più di Jenson Button, che aveva ottenuto i successi in Australia, Belgio e Brasile. Da quel momento, più nulla per otto stagioni e mezza: in un colpo solo Ricciardo e Norris hanno fatto primo e secondo posto, ritrovando una doppietta che mancava dal Canada 2010 (terza di tre in quella stagione, sempre Hamilton-Button) e appunto riprendendosi il terzo posto nella classifica di Formula 1. Entrando nel Gp Russia 2021 dunque la Ferrari si trova nuovamente all’inseguimento del podio nel Mondiale costruttori: vedremo cosa ci dirà la pista di Sochi, ma questa McLaren è più solida e concreta che mai… (agg. di Claudio Franceschini)

IL GRANDE DUELLO

Nella classifica di Formula 1, naturalmente continua a tenere banco il grande duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton che sono separati da appena 5 punti in classifica. Qualche dato in più allora sui piloti che si contendono il titolo Mondiale: in questa stagione Verstappen ha fatto il grande salto di qualità e ha già vinto 7 gare, con tre successi consecutivi in Francia e sul circuito di casa Red Bull (due volte, ufficialmente Stiria e Austria). Per Hamilton le vittorie sono 4: negli ultimi anni non era mai accaduto che la Mercedes (e in particolare il britannico) andassero sotto per numero di Gran Premi vinti, ma il campione del mondo in carica è vicinissimo nella classifica di Formula 1 grazie a quattro secondi posti e un terzo.

Verstappen da parte sua si è preso la piazza d’onore tre volte, non è mai arrivato sul gradino più basso del podio e paga una gara in più senza punti, perchè per Hamilton sono state appena due e per lui tre. Curiosamente, i due piloti in lotta per il Mondiale nella classifica Formula 1 hanno “pareggiato 0-0” sia in Azerbaijan che a Monza; Verstappen si era ritirato anche a Silverstone, pista sulla quale invece il suo grande rivale ha ottenuto quella che al momento è l’ultima vittoria della stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO IL GP RUSSIA 2021

La classifica di Formula 1 ci conduce verso il Gp Russia 2021: domenica 26 settembre avremo un altro appuntamento del Mondiale, all’interno di una stagione ancora lunghissima e che potrà riservare parecchi colpi di scena. Uno, lo abbiamo vissuto a Monza con l’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton: 0 punti a testa, olandese penalizzato a Sochi sulla griglia di partenza ma che, grazie alla Sprint Race, si è preso ulteriore margine sul rivale. Margine che però è ridotto all’osso: stiamo parlando di 5 punti, il che significa che Hamilton tornerebbe primo, nella classifica di Formula 1, con la vittoria nel Gp Russia 2021, anche se il suo rivale dovesse arrivare secondo.

Un duello straordinario: per come sono messe le cose in questo momento il ribaltone potrebbe avvenire settimana dopo settimana, in un continuo cambio al vertice che renderebbe straordinario questo campionato di Formula 1, già bellissimo dalle sue prime battute. Ci sarebbe eventualmente da parlare di altro nelle ore che precedono il Gp Russia 2021 sulla pista di Sochi, ma mai come in questo caso possiamo parlare di argomenti davvero secondari: anche se la matematica parla chiaro, solo Verstappen e Hamilton possono giocarsi il Mondiale e sono dunque gli straordinari protagonisti della classifica di Formula 1, pur dentro un contesto che naturalmente ha altre lotte da esaminare.

CLASSIFICA FORMULA 1: I COSTRUTTORI

Per esempio, la classifica di Formula 1 a poche ore dal Gp Russia 2021 vede la Mercedes in vantaggio sulla Red Bull nel Mondiale costruttori: sono 18 i punti di vantaggio, anche qui una distanza di poco conto con le Lattine Volanti che però devono chiedere uno sforzo supplementare a Sergio Pérez, che da Silverstone in poi è stato davvero poco brillante e ha impedito alla Red Bull di mantenersi al comando, anche perché Valtteri Bottas (comunque sotto il par, per quelle che sono le possibilità) qualche timida risposta l’ha pur sempre fornita.

Nella classifica di Formula 1, parlando sempre dei costruttori, sicuramente è interessante per noi italiani il duello per il terzo posto: la McLaren ha fatto en plein a Monza prendendosi tutti i punti possibili dalla gara, la Rossa si è difesa ma resta al momento in quarta posizione, comunque saldissima visto che la Alpine le dovrebbe recuperare 106,5 punti (i mezzi punti derivano, come ricorderete, dalla farsa andata in scena in Belgio). Ora, si tratta di aspettare per scoprire quello che succederà nel Gp Russia 2021 e come cambierà la classifica di Formula 1…

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI
1. Lewis Hamilton (Mercedes) 246,5
2. Max Verstappen (Red Bull) 244,5
3. Valtteri Bottas (Mercedes) 151
4. Lando Norris (McLaren) 139
5. Sergio Pérez (Red Bull) 11820
6. Carlos Sainz (Ferrari) 112,5
7. Charles Leclerc (Ferrari) 104
8. Daniel Ricciardo (McLaren) 95
9. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 66
10. Fernando Alonso (Alpine) 58
11. Esteban Ocon (Alpine) 45
12. Sebastian Vettel (Aston Martin) 35
13. Lance Stroll (Aston Martin) 24
14. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 18
15. George Russell (Williams) 16
16. Nicholas Latifi (Williams) 7
17. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 6
18. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Mercedes 397,5
2. Red Bull 364,5
3. McLaren 234
4. Ferrari 2016,5
5. Alpine 103
6. Alpha Tauri 84
7. Aston Martin 59
8. Williams 23
9. Alfa Romeo 7

© RIPRODUZIONE RISERVATA