CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2020/ Almeida difende la maglia rosa, crolla Fuglsang

- Mauro Mantegazza

Classifica Giro d’Italia 2020: Joao Almeida sempre in maglia rosa anche dopo la 10^ tappa, il portoghese guadagna altri 4 secondi con l’abbuono. Male Fuglsang, attardato per una foratura.

Almeida classifica Giro
Classifica Giro d'Italia 2020: Joao Almeida è la maglia rosa (Foto LaPresse)

CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2020: ALMEIDA DIFENDE LA MAGLIA ROSA

Nella classifica del Giro d’Italia 2020 si conferma ancora una volta Joao Almeida: dopo le grandi emozioni della 10^ tappa il portoghese è sempre più un reale pretendente alla vittoria finale, intanto conserva ancora la maglia rosa. Si diceva potesse andare in difficoltà sul Muro di Tortoreto e infatti ha perso 40 secondi da Pello Bilbao, ma poi è incredibilmente rientrato e sulla salita seguente ha addirittura attaccato in prima persona, arrivando insieme a tutti i migliori e guadagnando ancora terreno grazie ai 4 secondi di abbuono per aver chiuso la tappa al terzo posto. Ottimo dunque il portoghese della Deceuninck-Quick Step che ancora una volta si conferma; bravissimo Vincenzo Nibali che ha saputo difendersi e rimane lì, così come Domenico Pozzovivo che ha anche provato a movimentare la corsa nel finale. Lo sconfitto è senza ombra di dubbio Jakob Fuglsang: il danese ha forato sull’ultima discesa ed è giunto a 1’15’’ dal gruppetto dei migliori, il che significa che per lui adesso prendersi la vittoria al Giro d’Italia 2020 sarà particolarmente complicato, ma anche provare a rientrare in classifica fino alle posizioni di rincalzo. (agg. di Claudio Franceschini)

CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2020: ALMEIDA RESISTE!

La classifica Giro d’Italia 2020 vede naturalmente sempre in maglia rosa Joao Almeida, che aveva conservato il simbolo del primato nella classifica generale anche domenica al termine della dura frazione verso Roccaraso che qualcosa ha modificato nelle gerarchie di questa anomala edizione autunnale della Corsa Rosa. Variazioni minime perché tutti i big più attesi della classifica Giro d’Italia 2020 erano arrivati racchiusi nel fazzoletto di soli 23″, tuttavia le montagne abruzzesi hanno sorriso ad esempio più a Domenico Pozzovivo che a Vincenzo Nibali, più a Jakob Fuglsang e Wilco Kelderman che a Steven Kruijswijk o allo stesso Almeida, che qualche secondo ha concesso a tutti i suoi rivali tranne l’olandese della Jumbo-Visma. Si stanno ritagliando uno spazio importante la Sunweb e la Bora-Hansgrohe, che hanno infatti due corridori a testa nella top 10, ma in tal senso ad esempio è messa bene pure la stessa Deceuninck-Quick Step, che oltre ad Almeida in maglia rosa ha pure Fausto Masnada dodicesimo a 1’32”, terzo fra gli italiani. La tappa di oggi verso Tortoreto sarà insidiosa: potrà cambiare qualcosa?

CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2020: LE ALTRE GRADUATORIE

Il dominio del Portogallo sulla classifica Giro d’Italia 2020 dopo le prime nove tappe si riverbera anche sulle altre graduatorie. Ad esempio ritroviamo Joao Almeida anche in maglia bianca come leader della classifica dei giovani, dal momento che il corridore della Deceuninck-Quick Step è Under 25: dovendo indossare la maglia rosa, Almeida in corsa cede la bianca al belga Harm Vanhoucke, ma il leader ovviamente è il portoghese anche fra i giovani. Con la bellissima vittoria di tappa di domenica a Roccaraso, il suo connazionale Ruben Guerreiro della Education First si è preso invece la maglia azzurra di leader della classifica Gpm davanti a Giovanni Visconti, che dunque potrebbe adesso mettere a sua volta nel mirino il primato nei Gran Premi della Montagna come principale obiettivo per il suo Giro d’Italia. Infine, dopo la bellezza di tre successi di tappa nelle prime nove frazioni, naturalmente non stupisce osservare che Arnaud Demare è il leader della classifica a punti, dunque lo sprinter francese della Groupama-FDJ si gode una fin qui meritatissima maglia ciclamino davanti a un certo Peter Sagan.

CLASSIFICA GIRO D’ITALIA 2020

1. Joao Almeida (Por) in 35h35’50”
2. Wilco Kelderman (Ola) a 34″
3. Pello Bilbao (Spa) a 43″
4. Domenico Pozzovivo (Ita) a 57″
5. Vincenzo Nibali (Ita) a 1’01”
6. Patrick Konrad (Aut) a 1’15”
7. Jai Hindley (Aus) a 1’19”
8. Rafal Majka (Pol) a 1’21”
9. Fausto Masnada (Ita) a 1’36”
10. Hermann Pernsteiner (Aut) a 1’52”

© RIPRODUZIONE RISERVATA