Classifica marcatori Serie A/ Capocannoniere Ronaldo, Immobile il miglior italiano

- Mauro Mantegazza

Classifica marcatori Serie A: Cristiano Ronaldo alla vigilia della 36^ giornata è sempre capocannoniere, mentre Muriel e Vlahovic hanno agganciato Lukaku.

Ronaldo marcatori
Classifica marcatori Serie A: Cristiano Ronaldo sempre al comando (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: IL PUNTO SUGLI ITALIANI

Analizziamo anche la situazione dei bomber italiani nella classifica marcatori di Serie A, intrigante anche in vista degli Europei che ormai distano un solo mese. Il punto di riferimento principale resta Ciro Immobile, che non sta tenendo in questo campionato ritmi da Scarpa d’Oro, ma con 19 gol resta comunque un attaccante di razza, per la gioia di Simone Inzaghi alla Lazio e Roberto Mancini in Nazionale. Eccellenti notizie anche da Lorenzo Insigne, per il quale 17 gol sono un bottino straordinario se si considera che non è una punta di ruolo: i due ex compagni di squadra ora sono rivali per la Champions League (che però per la Lazio è lontana), ma con l’Italia promettono di farci divertire parecchio. Altro protagonista indiscusso di questo campionato è Domenico Berardi, che sta vivendo a sua volta una stagione di grazia, certificata dai 16 gol finora segnati in campionato. Oltre quota 10 gol abbiamo anche Andrea Belotti – anche se il capitano del Torino non segna su azione da diverso tempo – e poi Mattia Destro, l’eterno Fabio Quagliarella e Francesco Caputo, che nonostante una stagione non semplice in doppia cifra ci va sempre e comunque…. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DEA DEL GOL

Anche quest’anno ci troviamo a celebrare l’Atalanta nella classifica marcatori di Serie A, perché i nerazzurri bergamaschi di Gian Piero Gasperini hanno di nuovo il migliore attacco del campionato a quota 84 gol, respingendo per ora gli attacchi (in tutti i sensi) di Inter e Napoli, che sono le più vicine inseguitrici dell’Atalanta in questa voce sempre stuzzicante, con 79 gol per i nerazzurri milanesi e 78 per i partenopei. La Dea del Gasp brilla anche a livello individuale, perché ha ben tre calciatori già in doppia cifra in termini di gol segnati: abbiamo ampiamente parlato di Luis Muriel, dobbiamo però ricordare anche i 14 gol del suo connazionale Duvan Zapata e naturalmente i 10 di Robin Gosens, terzino goleador che ha già fatto meglio dei già eccellenti 9 gol dello scorso campionato. L’Atalanta segna tantissimo e in ogni modo, dando gloria a tanti giocatori differenti: nelle ultime settimane ad esempio va in copertina Ruslan Malinovskyi, sia come goleador sia come uomo assist. Una cosa è certa: con l’Atalanta ci si diverte sempre, il Benevento è ampiamente avvisato… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INSIGNE VUOLE SCALARE POSIZIONI!

La classifica marcatori di Serie A vede sempre saldo come capocannoniere Cristiano Ronaldo, in splendido isolamento con i suoi 27 gol all’attivo alla vigilia della trentaseiesima giornata del massimo campionato. Una gioia almeno per CR7 nel contesto di una Serie A 2020-2021 che per la Juventus si sta rivelando pessima, tanto che nel mirino della critica è finito pure lo stesso Cristiano Ronaldo, che in effetti da tempo non fornisce prestazioni all’altezza della propria fama – anche se di certo non è l’autore di 27 gol su 67 complessivi della Juventus il problema dei bianconeri. Per il numero 7 dunque è in vista il titolo di capocannoniere della Serie A, di cui vincerebbe la classifica marcatori al terzo tentativo, titolo da aggiungere a quelli già vinti sia in Inghilterra sia (più volte) in Spagna, un altro record di Cristiano Ronaldo, che però stavolta è puramente individuale e non basta di conseguenza a redimere la stagione della Juventus – anche se magari potrebbe servire almeno per riacciuffare il quarto posto.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: GLI INSEGUITORI

Nella classifica marcatori di Serie A è invece diventata molto affollata la seconda casella, perché le doppiette segnate da Luis Muriel nella partita contro il Parma e da Dusan Vlahovic contro la Lazio hanno portato gli attaccanti di Atalanta e Fiorentina a quota 21 gol, a pari merito con l’interista Romelu Lukaku, che d’altronde si è goduto un meritatissimo turno di riposo sabato contro la Sampdoria, partita nella quale probabilmente avrebbe lasciato il segno dal momento che l’Inter ha vinto 5-1. Lukaku però si gode una soddisfazione ben più grande, il titolo di campione d’Italia, mentre per Muriel e Vlahovic ci sono ancora da conquistare i traguardi di squadra. L’Atalanta meriterebbe ampiamente la terza qualificazione in Champions League consecutiva e la Fiorentina è ormai vicina alla salvezza, ma per entrambe serve ancora il sigillo della matematica, che naturalmente grazie ai gol di Muriel e Vlahovic sarebbe più semplice raggiungere in fretta. Inseguire Cristiano Ronaldo, che ha ben sei gol in più nella classifica marcatori, appare però decisamente complicato…

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A (PRIME POSIZIONI)

27 gol: Cristiano Ronaldo (Juventus)

21 gol: Muriel (Atalanta), Vlahovic (Fiorentina), Lukaku (Inter)

19 gol: Simy (Crotone), Immobile (Lazio)

17 gol: Insigne (Napoli)

16 gol: Joao Pedro (Cagliari), Lautaro Martinez (Inter), Berardi (Sassuolo)

15 gol: Ibrahimovic (Milan)

14 gol: Zapata (Atalanta)

12 gol: Belotti (Torino)

11 gol: Destro (Genoa), Quagliarella (Sampdoria), Caputo (Sassuolo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA