CLASSIFICA MARCATORI SERIE A/ Capocannoniere Immobile, sotto la Lanterna Caputo…

- Mauro Mantegazza

Classifica marcatori Serie A: la corsa al titolo di capocannoniere riparte dalla 35^ giornata con Immobile in testa con 26 gol davanti a Vlahovic.

Caputo Sampdoria marcatori
Francesco Caputo, Sampdoria (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: VERSO IL DERBY

Oggi ci sarà il derby della Lanterna Sampdoria Genoa, allora parliamo della sfida di Marassi anche in ottica classifica marcatori di Serie A. I nomi di spicco sono quelli di due veterani delle nostre aree di rigore, cioè naturalmente il blucerchiato Francesco Caputo a quota 11 gol e il rossoblù Mattia Destro, che risponde con 9 gol in questo campionato. Bisogna però fare delle distinzioni: Francesco Caputo, oltre ad essere già arrivato in doppia cifra, mette a referto anche sei assist e soprattutto sta vivendo un ottimo periodo di forma, testimoniato dal fatto che ben sette di questi undici gol sono arrivati nell’anno solare 2022.

Per Mattia Destro invece ben sei gol su nove sono arrivati entro ottobre, da allora l’attaccante del Genoa ha aggiunto solamente un gol a dicembre (proprio nel derby), uno a gennaio e uno a febbraio, per la precisione domenica 13 febbraio, di conseguenza è a secco da due mesi e mezzo, simbolo di una squadra che senza dubbio con mister Blessin è migliorata, ma non in attacco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LAUTARO E SIMEONE APPAIATI DIETRO AI DUE IN FUGA!

La classifica marcatori di Serie A vede capocannoniere solitario Ciro Immobile, che ha staccato Dusan Vlahovic nelle ultime giornate di campionato e ha allungato anche nello scorso turno, quando il serbo della Juventus è rimasto a secco nella partita pur vinta dalla Vecchia Signora contro il Sassuolo, mentre per Immobile c’è stata la delusione di squadra ma la gioia personale con il gol dell’illusorio vantaggio nella partita infine persa per 1-2 dalla Lazio contro il Milan per salire a quota 26 reti contro i 23 gol dell’inseguitore Vlahovic.

Il giovane attaccante serbo nel corso di questo campionato ha naturalmente diviso i suoi 23 gol tra Fiorentina (17) e Juventus (6). Fanno discutere i numeri di Dusan Vlahovic: non si può naturalmente criticare in senso assoluto un ragazzo classe 2000 che troviamo a quota 23 gol nella classifica marcatori di Serie A, però è chiaro come il passaggio dalla Fiorentina alla Juventus si stia rivelando più complicato del previsto per Dusan Vlahovic, che ha sostanzialmente dimezzato la sua media gol nonostante anche in bianconero sia diventato subito il centravanti titolare.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: IL LEADER IMMOBILE

Dall’altra parte c’è Ciro Immobile, una garanzia per la Lazio e nella classifica marcatori di Serie A. Il tema della differenza di rendimento fra la Nazionale e il club è ormai trito e ritrito, limitiamoci a questo punto a parlare dell’Immobile della Lazio, che merita solamente complimenti perché i suoi numeri sono fenomenali, con 181 gol segnati in 257 presenze e una leggenda quale Silvio Piola superato sia per il numero complessivo di reti segnate sia per i gol in Serie A con la maglia biancoceleste, dunque Immobile ha scritto la storia della Lazio.

Già capocannoniere della Serie A per tre volte, due con la Lazio nelle stagioni 2017-2018 (a pari merito con Mauro Icardi) e 2019-2020 con il record dei 36 gol, ma in precedenza anche con il Torino nel 2013-2014, il poker sarebbe leggendario e metterebbe Immobile al secondo posto di tutti i tempi in scia ai cinque titoli di Gunnar Nordahl, che da ormai 70 anni è il principale punto di riferimento per ogni attaccante della Serie A italiana con la sua cinquina di troni da capocannoniere nella massima categoria.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

26 gol: Ciro Immobile (Lazio)

23 gol: Dusan Vlahovic (Juventus, 17 con la Fiorentina)

16 gol: Lautaro Martinez (Inter), Giovanni Simeone (Verona)

15 gol: Tammy Abraham (Roma)

14 gol: Domenico Berardi (Sassuolo)

13 gol: Marko Arnautovic (Bologna), Edin Dzeko (Inter), Gianluca Scamacca (Sassuolo)

12 gol: Joao Pedro (Cagliari), Andrea Pinamonti (Empoli), Victor Osimhen (Napoli), Gerard Deulofeu (Udinese)

11 gol: Mario Pasalic (Atalanta), Francesco Caputo (Sampdoria), Beto (Udinese), Gianluca Caprari (Verona)

10 gol: Duvan Zapata (Atalanta), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Antonin Barak (Verona)





© RIPRODUZIONE RISERVATA