Classifica marcatori Serie A/ 20^ giornata: Gabbiadini ancora a segno, 6 gol in fila!

- Mauro Mantegazza

Classifica marcatori Serie A: è capocannoniere Vlahovic, il serbo della Fiorentina tenta la fuga, lo inseguono Immobile, Simeone e Lautaro Martinez.

Vlahovic marcatori diretta napoli fiorentina
Calciomercato - Dusan Vlahovic, dalla Fiorentina alla Juventus? (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: I NOMI IN EVIDENZA

Scendendo in posizioni meno nobili della classifica marcatori di Serie A, si possono comunque trovare nomi in evidenza. Ad esempio Manolo Gabbiadini era rimasto a secco fino al 30 novembre, quando l’attaccante della Sampdoria si è finalmente sbloccato contro la Fiorentina: da quel momento ha sempre segnato, vittime anche Lazio, Genoa, Venezia e Roma per sei partite consecutive in gol, visto il timbro di oggi contro il Cagliari. Nel derby contro il Genoa poi Gabbiadini ha anche causato l’autorete, dunque potremmo dire sei gol e mezzo in meno di un mese: è l’uomo del periodo per la Sampdoria.

A quota sette gol troviamo invece Andrea Pinamonti e Pedro: l’attaccante classe 1999 dell’Empoli è al terzo posto a pari merito con Mattia Destro fra gli italiani, alle spalle solo di Ciro Immobile e Domenico Berardi, mentre per lo spagnolo il passaggio dalla Roma alla Lazio funziona, perché i gol sono passati da 5 in tutto il campionato a 7 nel girone d’andata. Infine, merita una citazione anche Aaron Hickey: per lo scozzese del Bologna ci sono quattro gol, ma per un terzino (per di più classe 2002) sono naturalmente numeri straordinari… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I NUMERI DELL’INTER

Parlando della classifica marcatori di Serie A naturalmente si celebrano i bomber di spicco del campionato, ma adesso è inevitabile spendere qualche parola sull’Inter nel suo complesso, perché i nerazzurri di Simone Inzaghi hanno già segnato 49 gol, una differenza enorme nei confronti delle rivali per lo scudetto dato che il secondo migliore attacco è quello del Milan ma con 40 gol, segue la Lazio a quota 39 e l’Atalanta con 38 gol. Non solo: l’Inter è arrivata a quota 104 gol segnati nell’anno solare 2021, che è il record assoluto per la Beneamata, dato che il massimo erano i 99 gol del 1950.

Per curiosità, possiamo ricordare il rendimento mese per mese dell’attacco dell’Inter, naturalmente prima sotto la guida di Antonio Conte fino allo scudetto dello scorso campionato, poi con Simone Inzaghi in panchina: 15 gol a gennaio, 11 a febbraio, 5 a marzo, 7 ad aprile e 17 a maggio con Conte; 7 ad agosto, 13 a settembre, 8 ad ottobre, 6 a novembre e 15 a dicembre. Adesso si volta pagina, comincia l’anno solare 2022 ma naturalmente l’Inter vuole continuare a segnare a raffica: tuttavia dovrà aspettare, perchè la partita del Dall’Ara contro il Bologna è stata rinviata… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ASSALTO A VLAHOVIC!

Riparte il campionato e torna quindi al centro dell’attenzione anche la classifica marcatori di Serie A, nella quale è assoluto protagonista il capocannoniere Dusan Vlahovic: l’attaccante serbo della Fiorentina non ha segnato a Verona nell’ultima partita dei gigliati prima della sosta natalizia, ma era arrivato a quota 16 gol in questo campionato grazie alla rete segnata la domenica precedente contro il Sassuolo. Vlahovic così ha segnato 33 gol nell’anno solare 2021, lo stesso numero di reti segnate nel 2020 da un certo Cristiano Ronaldo, contro il Verona non è arrivato il gol del sorpasso definitivo ma è un primo posto ex-aequo comunque di grande prestigio.

Inoltre, va detto che il rendimento di Dusan Vlahovic sta crescendo sempre di più: dopo un inizio campionato “normale”, nelle ultime sette giornate sono otto gol, praticamente è come partire da 1-0 ogni volta che la Fiorentina scende in campo. Sedici gol per il serbo sui 34 complessivi della squadra gigliata, siamo praticamente alla metà del bottino della Fiorentina di Vincenzo Italiano e naturalmente il contributo del serbo è fondamentale per i sogni europei della Viola, che ha ben 11 punti in più rispetto allo scorso campionato e ambizioni senza dubbio più nobili.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: GLI INSEGUITORI

Alle spalle del capocannoniere Dusan Vlahovic, ci sono altri tre attaccanti già in doppia cifra nella classifica marcatori di Serie A al termine del girone d’andata, anche se nell’ultima giornata nessuno di loro è andato a segno e dunque prima di Natale non erano cambiate le gerarchie. Al secondo posto con 13 gol c’è Ciro Immobile, che d’altronde contro il Venezia non aveva giocato essendo risultato positivo al Coronavirus. Immobile è comunque una garanzia, anche per la Nazionale: a fine marzo sarà molto importante averlo sano…

Seguono poi due argentini: a quota 12 gol della classifica marcatori Serie A c’è Giovanni Simeone, naturalmente punto di riferimento per l’attacco del Verona e protagonista della stagione che potrebbe valere la svolta della sua carriera, mentre con 11 gol c’è Lautaro Martinez, la prima bocca di fuoco della capolista Inter. Il Toro è rimasto a secco contro il Torino, partita risolta da Denzel Dumfries, nel caso di Lautaro Martinez però l’obiettivo è ancora più grande della classifica marcatori…

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

16 gol: Vlahovic (Fiorentina)

13 gol: Immobile (Lazio)

12 gol: Simeone (Verona)

11 gol: Lautaro Martinez (Inter)

9 gol: Zapata (Atalanta), Joao Pedro (Cagliari)

8 gol: Dzeko (Inter), Berardi (Sassuolo)

7 gol: Pasalic (Atalanta), Pinamonti (Empoli), Destro (Genoa), Pedro (Lazio), Ibrahimovic (Milan), Beto (Udinese)





© RIPRODUZIONE RISERVATA