CLASSIFICA MOTOGP/ Mondiale piloti: Andrea Dovizioso sorpassa Quartararo!

- Michela Colombo

Classifica Motogp: il mondiale piloti dopo il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Andrea Dovizioso sorpassa Fabio Quartararo in testa, riscatto per Morbidelli e Rossi.

MotoGp Dovizioso
Classifica MotoGp: Andrea Dovizioso è il nuovo leader (Foto LaPresse)

La classifica MotoGp diventa sempre più incredibile: il Gp San Marino 2020 a Misano viene vinto da Franco Morbidelli, ma soprattutto il leader Fabio Quartararo non vede il traguardo e fa così registrare lo 0. Ad Andrea Dovizioso basta allora un mediocre settimo posto per ottenere il primo posto nella classifica del Mondiale; si conferma terzo Jack Miller che però si avvicina sensibilmente al francese della Yamaha Petronas, il che rende questo campionato davvero aperto a qualunque soluzione. Dovizioso ha 76 punti: siamo al settimo appuntamento della stagione, quindi si sta viaggiando ad una media davvero bassa. Riscatto per Valentino Rossi che però nel finale perde anche la terza posizione, così avviene anche ad Alex Rins perché il suo compagno in Suzuki Joan Mir ha uno scatto straordinario e arriva a prendersi la terza piazza. Maverick Vinales, il poleman di ieri, si prende comunque un sesto posto utile per riuscire a restare nel gruppo di testa. Oltre a Quartararo, il grande deluso è Brad Binder: solo un dodicesimo posto per il sudafricano della KTM, mentre Takaaki Nakagami arriva ancora tra i primi otto. (agg. di Claudio Franceschini)

QUARTARARO, LEADER INUSUALE

E’ certo una prima parte di stagione ben strana quella dell’attuale leader della classifica della MotoGp per il mondiale piloti Fabio Quartararo. Alla vigilia del Gp di San Marino il francese resiste in vetta, ma più per demeriti degli avversari che per certi personali: il pilota della Petronas è a quota 70 punti, tre in più del primo rivale Dovizioso. Dopo una partenza bruciante che l’ha visto dominare di fila i primi due appuntamenti spagnoli del mondiale post lockdown, Quartararo si è completamente perso: un settimo posto a Brno e un ottavo e 13 piazzamento a Spielberg: troppo poco per colui che vuole essere il nuovo campione del mondo. E che ora a San Marino ha parecchio terreno da recuperare, pista dove comunque la sua Yamaha è favorita. Ma a dispetto della pressione, va detto che Quartararo, quando guarda alla classifica della Motogp è personaggio che tiene i piedi per terra, come ha dichiarato lui stesso: “Ho imparato dal passato. Non importa quanto volte la gente dice che devi vincere, devi essere il primo devi vincere il titolo..Conosco i miei obbiettivo e solo io conosco il nostro potenziale”. E chissà che l’asfalto romagnolo gli porti fortuna.

CLASSIFICA MOTOGP: DOVIZIOSO PER LA VETTA

Senza Marc Marquez a dominare le scene, tutti lo indicano come primo favorito al titolo del Motomondiale 2020, ma per il momento Andrea Dovizioso è solo alla seconda posizione nella classifica della MotoGp per il mondiale piloti, sia pure ad appena tre punti dal leader. In vista del Gp di San Marino la pressione sul pilota della Ducati è molta: tutti gli appassionati italiani sperano che sia un connazionale a salire sul primo gradino del podio e anche in casa Ducati c’è fame di vittorie, nonostante sia già stato annunciato da tempo il divorzio a fine stagione. Non solo: con un gap così minimo in vetta alla classifica, comunque per il pilota di Forlimpopoli questa sarà un’occasione unica per effettuare il sorpasso e arrivare in vetta alla graduatoria: se poi questo arriva con un successo (visto che qui Dovizioso ha già vinto nel 2018) tanto meglio. Eppure la situazione pare paradossale nel contempo: probabile prossimo leader della classifica della Motogp e perchè no anche campione del mondo, ma con ancora nessuna certezza sul futuro e pure tante voci che lo vogliono pronto al ritiro?. Contraddizioni queste che accendono parecchie discussioni nel paddock e fuori, dove però i fan sperano di rivedere Andrea ancora al top.

LA CLASSIFICA DI MOTOGP

Siamo alla vigilia del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini e in vista della prova di oggi pomeriggio a Misano tocca ora andare a dare un occhio anche alla classifica della Motogp per il Mondiale Piloti. Siamo infatti alla settima tappa (compreso Losail che però non è stato disputato dalla classe regina) di questa intensa stagione 2020 del Motomondiale e pure oggi in vista della prima tappa italiana del campionato, ecco che nella graduatoria vi è grande incertezza. Senza il solito Marc Marquez a dominare le scene (lo spagnolo è fermo in infermeria per i noti guai all’omero e ancora non è nota la data di ritorno in pista), nessuno tra i piloti del paddock ha saputo imporsi in maniera ugualmente netta. Specie poi dopo quanto occorso nella doppia prova in Austria, dove molte gerarchie sono state superate e alla bandiera a scacchi abbiamo festeggiato parecchi volti nuovi. Ecco dunque che alla prima casella della classifica della Motogp per il mondiale piloti troviamo, prima del Gp di San Marino, ancora Fabio Quartararo: ma il francese, che non ha fatto scintille negli ultimo Gp ha visto assottigliarsi progressivamente il suo vantaggio. Per lui si contano comunque 70 a tabella ma un gap di appena tre lunghezze da Andrea Dovizioso, che non ha sfruttato completamente il dopo Gp di Spielberg per effettuare il sorpasso in testa.

CLASSIFICA MOTOGP: E’ LOTTA PER LA PRIMA PIAZZA E DIETRO..

Alle spalle dei primi due comunque i distacchi rimangono avvero minimi: a Misano osserveremo certo un nuovo ribaltamento delle gerarchie per la classifica della Motogp. Terzo gradino del podio comunque per ora va a Jack Miller, davvero scatenato in questa parte della stagione: l’australiano vanta 56 punti e dunque sette in più di Brad Binder, quarto a 49 punti. Chiude la top five, a una sola distanza Maverick Vinales, che con la Yamaha rimane oggi tra i favoriti ai primi gradini del podio. Proseguendo nella classifica della Motogp, ecco che troviamo di fila, dopo lo spagnolo in sella alla M1, Nakagami e Valentino Rossi, rispettivamente a 46 e 45 punti: sono invece Mir, Oliveira (vincitore dell’ultima prova di Spielberg) e Pol Espargaro, fermo a 35 punti, a chiudere la lista dei primi dieci. Da segnalare nel resto della graduatoria, la 11^ piazza del nostro Franco Morbidelli, come anche il 14^ posto di Petrucci, altro pilota ufficiale della Ducati, che in questa parte del motomondiale davvero non sta graffiando. Rimane invece senza punti Stefan Bradl, che da qualche Gp sta prendendo il posto del campionissimo Marc Marquez, in sella alla Honda principale.

CLASSIFICA MOTOGP

1. Andrea Dovizioso (Ducati) 76
2. Fabio Quartararo (Yamaha) 70
3. Jack Miller (Ducati) 63
4. Joan Mir (Suzuki) 60
5. Maverick Vinales (Yamaha) 58
5. Valentino Rossi (Yamaha) 58
7. Franco Morbidelli (Yamaha) 57
8. Takaaki Nakagami (Honda) 54
9. Brad Binder (KTM) 53
10. Miguel Oliveira (KTM) 48
11. Pol Espargaro (KTM) 41
12. Alex Rins (Suzuki) 40
13. Johann Zarco (Ducati) 31
14. Francesco Bagnaia (Ducati) 29
15. Danilo Petrucci (Ducati) 25
16. Aleix Espargaro (Aprilia) 18
17. Alex Marquez (Honda) 15
17. Iker Lecuona (KTM) 15
19. Bradley Smith (Aprilia) 8
20. Tito Rabat (Ducati) 7
21. Cal Crutchlow (Honda) 7
22. Michele Pirro (Ducati) 4

© RIPRODUZIONE RISERVATA