Classifica Tour de France 2020/ Alaphilippe resta maglia gialla, Sagan in verde

- Claudio Franceschini

Classifica Tour de France 2020: maglia gialla e altre graduatorie in vista della 3^ tappa. Comanda Julian Alaphilippe davanti a Yates e Hirschi, il nostro Davide Formolo è nella Top Ten.

Julian Alaphilippe vittoria Tour facebook 2020 640x300
Diretta Liegi Bastogne Liegi 2020: Julian Alaphilippe (da Facebook)

Non cambiano le prime posizioni della classifica al Tour de France 2020, dove resta in maglia gialla Julian Alaphilippe grazie all’arrivo allo sprint che pochi minuti fa ha esaltato l’australiano Caleb Ewan sul traguardo di Sisteron. Senza distacchi, ecco dunque il francese della Deceuninck-Quick Step che resta leader davanti ad Adam Yates e Marc Hirschi, mentre gli altri big più attesi per la classifica generale del Tour de France 2020 sono tutti i 17″ da Alaphilippe. In maglia verde Peter Sagan, lo slovacco della Bora-Hansgrohe sta facendo dunque tutto per bene nel suo ennesimo inseguimento alla classifica a punti. Da segnalare infine la battaglia per la maglia a pois che spetta al leader della classifica Gpm, principale motivo d’interesse nella prima parte della tappa: Anthony Perez avrebbe avuto la meglio sul connazionale Benoit Cosnefroy, tuttavia purtroppo il suo Tour de France 2020 è finito già oggi a causa di una caduta (si teme anche una frattura alla clavicola) e di conseguenza al primo posto fra gli scalatori stasera c’è il corridore della Ag2R La Mondiale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FORMOLO MIGLIOR ITALIANO

Anche Davide Formolo è nella Top Ten della classifica del Tour de France 2020: il veronese affronta la terza tappa della Grande Boucle partendo da un ritardo di 17 secondi dalla maglia gialla Julian Alaphilippe, e dunque con la consapevolezza di essere lì a giocarsela. Per Formolo questo è l’esordio al Tour de France: non aveva mai corso prima questo grande giro, mentre è stato impegnato dal 2015 nel Giro d’Italia. Per due volte è stato nella Top Ten, giungendo decimo sia nel 2017 che nel 2018; quattro anni fa invece aveva ottenuto la nona piazza alla Vuelta a Espana, nelle corse di questo tipo rimane il suo miglior piazzamento. Formolo è soprattutto un corridore da gare secche, come dimostra il secondo posto nella Liegi-Bastogne-Liegi dello scorso anno, battuto solo da Jakob Fuglsang ma capace di vincere la volata dei piazzati, e soprattutto lo straordinario titolo di campione nazionale centrato nello stesso 2019, davanti a Sonny Colbrelli e Alberto Bettiol. Oggi Formolo è chiamato ad una sfida diversa: provare a dimostrare di essere un ciclista che può piazzarsi nella classifica del Tour de France 2020, magari non andando a prendersi la maglia gialla del vincitore ma comunque rimanendo a contatto con i migliori. Intanto questo lunedì si corre la terza tappa: vedremo allora se il ventisettenne di Negrar risponderà presente, per portare in alto l’onore del ciclismo italiano anche nella Grande Boucle che non vinciamo dal grande successo di Vincenzo Nibali, ormai distante sei anni. (agg. di Claudio Franceschini)

IL BORSINO DEI BIG

Nella classifica del Tour de France 2020, quando è già avvenuta la partenza della terza tappa, spiccano i big che occupano già la Top Ten nella graduatoria generale. Naturalmente il primo è la maglia gialla Julian Alaphilippe di cui abbiamo già parlato, ma ci sono altri corridori “da classifica” che si sono già rivelati. Tra questi Adam Yates, secondo a quattro secondi: per il momento il britannico non ha mai incantato nei grandi giri, ma ha comunque un quarto posto al Tour de France di quattro anni fa e dunque stiamo parlando di un ciclista che potrebbe puntare a prendersi il podio, anche se magari non è nella rosa dei grandissimi favoriti. Tom Dumoulin invece il suo nome nell’albo d’oro di una corsa a tappe l’aveva messo, vincendo il Giro d’Italia del 2017; l’anno seguente è stato secondo alle spalle di Chris Froome e ha fatto una sorta di doppietta personale, perché qualche mese dopo ha ripetuto la piazza d’onore al Tour de France battendo sì Froome, ma dovendosi inchinare a Geraint Thomas. Naturalmente nella classifica generale spicca anche il nome del ventitreenne Egan Bernal: il colombiano è il campione in carica e per il momento si trova dove voleva essere, ovvero a ridosso del leader Alaphilippe e dunque con la possibilità di migliorare la sua posizione. Sarà molto interessante vedere quello che succederà oggi, e se la classifica del Tour de France 2020 cambierà sensibilmente o meno… (agg. di Claudio Franceschini)

IL LEADER

Come abbiamo visto, la classifica del Tour de France 2020 premia Julian Alaphilippe: il francese è la nuova maglia gialla grazie al successo ottenuto nella seconda tappa, che è stato il quarto nella Grande Boucle. Dopo aver festeggiato nella 16^ tappa del 2018, il corridore che oggi difende i colori della Quick Step è stato straordinario protagonista dello scorso anno: per lui sono arrivati due successi (terza e tredicesima) ma soprattutto la leadership della classifica generale già tra la terza e la quinta tappa, prima di consegnarla al nostro Giulio Ciccone, e poi ancora tra l’ottava e la diciottesima. Alaphilippe è dunque arrivato in giallo al terzultimo giorno del Tour de France; qui Egan Bernal, che lo tallonava a 1’30, ha fatto valere il vantaggio maturato sul Col de l’Iseran, ultimo rilevamento cronometrico utile dopo l’interruzione per maltempo della 19^ tappa. Alaphilippe si è ritrovato secondo a 45 secondi di distanza, poi la cronometro lo ha escluso dalla Top Ten facendolo crollare al quinto posto. Ad ogni modo il nome del francese era già sulla bocca di tutti: dopo aver conquistato la maglia gialla nella classifica del Tour de France 2020 lo è ancora di più, adesso sarà interessante valutare se riuscirà a difenderla a lungo o dovrà subito abdicare. (agg. di Claudio Franceschini)

ALAPHILIPPE IN MAGLIA GIALLA

La classifica del Tour de France 2020 si appresta a vivere la sua terza tappa: oggi lasciamo Nizza arrivando a Sisteron, verso l’entroterra del Paese transalpino e spostandoci ovviamente a Ovest. In maglia gialla troviamo una novità: Julian Alaphilippe è il nuovo leader della graduatoria generale, grazie alla vittoria ottenuta domenica con un grande attacco che gli ha permesso di battere in volata Marc Hirschi, mentre Adam Yates ha scelto di non prendere parte a quest’ultimo assalto. Posizioni invertite, Alaphilippe a parte, rispetto al podio di ieri: Yates infatti è secondo a 4 secondi dal francese della Quick Step, e i 3 secondi di vantaggio sul neo ventiduenne svizzero si devono all’abbuono ottenuto sull’ultimo traguardo volante, quello in cima al Col d’Eze. Alla fine, ieri il gruppone è arrivato sostanzialmente compatto a parte un secondo ramo della corsa, tra cui Alexander Kristoff che ha dovuto cedere la maglia gialla; anche per questo i distacchi nella classifica generale sono minimi. Anzi: la Top Ten è chiusa da sette corridori che si trovano a 17 secondi dal leader, tutti appaiati. Tra questi troviamo tre colombiani, Tom Dumoulin e il nostro Davide Formolo, che dunque per il momento sta reggendo bene anche se naturalmente siamo solo all’inizio del Tour de France 2020.

TOUR DE FRANCE 2020: LE ALTRE GRADUATORIE

Studiando la classifica del Tour de France 2020, scopriamo allora quali sono le graduatorie delle altre maglie: il nostro Matteo Trentin ha beffato Peter Sagan nel primo traguardo volante della seconda tappa, e di conseguenza si trova in testa alla maglia verde con 20 punti, tre in più dello slovacco mentre in terza posizione troviamo il lettone Toms Skuijns, che ha preso parte alla prima fuga della domenica ed è risultato particolarmente attivo. La maglia a pois che premia il miglior scalatore sarà sulle spalle di Benoit Cosnefroy; come già successo altre volte, per il momento si tratta di un confronto tra francesi visto che in seconda posizione c’è Anthony Perez, rimanendo a lungo in fuga nella seconda tappa i due (rispettivamente 10 e 8 punti) hanno potuto fare la differenza, anche sul loro compagno di avventura Michael Gogl che di punti ne ha 4 ed è sul podio virtuale di questa graduatoria. Abbiamo poi la maglia bianca, come sappiamo riservata agli Under 25 secondo la classifica generale: Marc Hirschi, che ha compiuto 22 anni esattamente una settimana fa, si trova al comando con 2 secondi di vantaggio su Sergio Andres Higuita, che è appaiato a Egan Bernal, Enric Mas e Tadej Pogacar. A 9 secondi invece il primo dei francesi, Valentin Madouas.

CLASSIFICA TOUR DE FRANCE: MAGLIA GIALLA DOPO LA 3^ TAPPA

1. Julian Alaphilippe (Fra) 13h59’17’’
2. Adam Yates (Gbr) + 4’’
3. Marc Hirschi (Sui) + 7’’
4. Tadej Pogacar (Slo) + 17’’
5. Davide Formolo (Ita) + 17’’
6. Egan Bernal (Col) + 17’’
7. Tom Dumoulin (Ned) + 17’’
8. Sergio Andres Higuita (Col) + 17’’
9. Guillaume Martin (Fra) + 17’’
10. Esteban Chaves (Col) + 17’’

© RIPRODUZIONE RISERVATA