Classifica Tour de France 2020/ Pogacar sempre in maglia gialla: è trionfo a Parigi!

- Mauro Mantegazza

Classifica Tour de France 2020: Tadej Pogacar è maglia gialla a Parigi e segna un record nella storia della corsa, facendo sue anche le casacche bianca e a pois.

Pogacar vittoria Tour de France
Classifica Tour de France 2020: Pogacar sul traguardo della crono

Termina con l’arrivo al traguardo di Parigi di Sam Bennett questa edizione del Tour de France 2020: vediamone dunque per l’ultima volta le classifiche, dove comunque, come era stato pronosticato, non è cambiato nulla in vetta. Leader della classifica generale del Tour de France 2020, maglia gialla e dunque vincitore di questa edizione della Grande Boucle è Tadej Pogacar, che entra dunque nell’albo d’oro della manifestazione, segnando anche parecchi record. Confermati poi alle sue spalle i tempi degli avversari: Primoz Roglic è secondo a 59 secondi mentre Richie Porte sale sul terzo gradino del podio, vantando un gap di 3’30” dalla maglia gialla. Chiudono la top ten di fila Mikel Landa, Enric Mas, Miguel Angel Lopez, Tom Dumoulin, Rigoberto Uran, Adam Yates e il nostro Damiano Caruso, che termina decimo con un gap di 14 minuti da Pogacar. Esaminando le altre graduatorie va poi detto che oggi siamo davanti a un nuovo record per la storia della corsa francese: per la prima volta nella storia infatti si conta una sola persona come vincitore delle classifiche generale, giovani e degli scalatori, ovvero Tadej Pogacar. Lo sloveno della UAE Team Emirates, già maglia gialla dopo l’eccezionale crono scalata a La Planche des Belles Filles di sabato, termina questa edizione della corsa e dunque arriva a Parigi anche leader con la maglia bianca e a pois. L’unica classifica del Tour che non lo vede protagonista assoluto è quella a punti: qui la maglia verde è da tempo saldamente sulle spalle di Sam Bennett, che oggi ha pure vinto in volata l’ultima frazione. (agg Michela Colombo)

LA SLOVENIA ENTRA NELL’ALBO DORO

La classifica Tour de France 2020 ha certificato definitivamente il trionfo della Slovenia, sia pure in modo inatteso con Tadej Pogacar che ieri ha scavalcato il connazionale Primoz Roglic. La Slovenia così si aggiunge in modo autorevole all’elenco delle nazioni che almeno per una volta nel corso della storia hanno vinto il Tour de France. Al comando dell’albo d’oro c’è la Francia, anche se l’ultimo successo dei padroni di casa risale addirittura al 1985 e questo lunghissimo digiuno pesa sempre di più man mano che il tempo dall’ultimo trionfo di Bernard Hinault aumenta. Al secondo posto il Belgio con 18 successi, ma l’ultimo in questo caso è addirittura quello di Lucien Van Impe nel 1976: questo significa che il Tour de France ha vissuto fino al 1985 un dominio franco-belga mentre da allora è cambiato tutto – chissà se qualcuno nel 1985 avrebbe potuto immaginare che saremmo arrivati al 2020 senza più vittorie di Francia e Belgio. In terza posizione la Spagna, che invece dalla cinquina di Miguel Indurain ai successi di Alberto Contador (due), Oscar Pereiro e Carlos Sastre ha vinto davvero molto in epoca recente. L’Italia conserva la sua quarta posizione a quota 10 Tour de France vinti, anche se negli ultimi 50 anni abbiamo festeggiato solo con Marco Pantani e Vincenzo Nibali. Finita l’epoca delle vittorie in serie Sky-Ineos, resta comunque da ricordare che il Regno Unito è quinto con sei vittorie, tutte dal 2012 in poi: inimmaginabile solo dieci anni fa. Infine, dopo la Colombia dell’anno scorso questa è la seconda edizione consecutiva che registra una nuova nazione vincitrice. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

POGACAR NUOVA MAGLIA GIALLA

Tadej Pogacar è il vincitore del Tour de France 2020: questo è il verdetto che diventerà ufficiale al termine dell’ultima tappa di oggi a Parigi, ma la maglia gialla è ormai definitivamente sulle spalle del giovane campione sloveno della UAE Team Emirates, che ieri ha ribaltato la classifica Tour de France 2020 con una impresa destinata ad entrare nella storia dello sport nella cronometro verso La Planche des Belles Filles. Pogacar era stato la vittima illustre del ventaglio che nella settima tappa era costato 1’21” a lui e altri big, dunque ha cominciato ad attaccare fin dal giorno seguente sui Pirenei e ha vinto la nona tappa a Laruns. Poi ha conquistato il successo di tappa anche sul durissimo arrivo in cima al Grand Colombier e infine ecco il tris vincendo anche la cronometro: fortissimo in salita e fortissimo contro il tempo, possiamo definire più che meritata la sua vittoria anche se va reso omaggio pure a Primoz Roglic, che per quasi tutta la corsa è stato il faro della Grande Boucle e ha dovuto abbandonare il primato nella classifica generale del Tour de France 2020 proprio nel momento (per lui) peggiore, chiudendo così secondo a 59″ dal giovane connazionale. Terzo sarà Richie Porte, al migliore grande giro della sua carriera nonostante anche lui fosse caduto in quel ventaglio: applausi al capitano della Trek-Segafredo così come al nostro Damiano Caruso, splendido decimo pur lavorando da gregario per Mikel Landa (quarto). Il presente e forse ancora di più il futuro però sono di un ragazzo sloveno che compirà domani 22 anni…

CLASSIFICA TOUR DE FRANCE 2020: LE ALTRE GRADUATORIE

Dare uno sguardo anche alle altre graduatorie, è in realtà un modo per esaltare ancora il dominatore assoluto della classifica Tour de France 2020. Infatti Tadej Pogacar cala un tris leggendario, dal momento che il giovane sloveno della UAE Team Emirates questa sera sul podio a Parigi verrà celebrato anche come maglia bianca in qualità di vincitore della classifica dei giovani e come maglia a pois, in quanto primo anche nella classifica Gpm. Tra gli Under 25 il grande duello doveva essere con Egan Bernal, ma il colombiano ha presto alzato bandiera bianca e nessuno ha potuto impensierire Pogacar, anche se Enric Mas ha chiuso ottimo quinto nella classifica generale del Tour de France 2020 e secondo fra i giovani. La Planche des Belles Filles ha deciso le sorti anche della classifica Gpm e Pogacar con il miglior tempo della scalata si è preso i 10 punti grazie ai quali ha scavalcato Richard Carapaz e si è preso anche questa maglia sempre ambita e affascinante. Oggi in corsa naturalmente saranno proprio Mas e Carapaz a indossare le due maglie, ma sul podio poi avremo la triplice premiazione di Pogacar. Infine un accenno alla maglia verde della classifica a punti, che oggi a Parigi sarebbe il principale motivo d’interesse agonistico: i 55 punti di vantaggio di Sam Bennett rendono però quasi impossibile per Peter Sagan pensare al sorpasso.

CLASSIFICA TOUR DE FRANCE 2020 DOPO LA 21^ TAPPA

1. Tadej Pogacar (Slo) 84h26’33″
2. Primoz Roglic (Slo) + 59″
3. Richie Porte (Aus) + 3’30”
4. Mikel Landa (Spa) + 5’58”
5. Enric Mas (Spa) + 6’07”
6. Miguel Angel Lopez (Col) + 6’47”
7. Tom Dumoulin (Ola) + 7’48”
8. Rigoberto Uran (Col) + 8’02”
9. Adam Yates (Gbr) + 9’25”
10. Damiano Caruso (Ita) + 14’03”

© RIPRODUZIONE RISERVATA